unci banner

:: Evidenza

Sblocco concorsi pubblici: 155 assunzioni tra Comune e Città Metropolitana

Sblocco concorsi pubblici: 155 assunzioni tra Comune e Città Metropolitana

di Giusi Mauro - Dopo anni di “sonnolenza” si sbloccano i concorsi pubblici per Comune e Città Metropolitana. Circa 155 è il totale delle assunzioni previste per i due enti pubblici entro il 2021, rientreranno...

Tragedia San Ferdinando: la riflessione di Potere al Popolo Calabria

Tragedia San Ferdinando: la riflessione di Potere al Popolo Calabria

Reggio Calabria. “Se fosse successo nella baraccopoli abusiva il bilancio poteva essere ben più pesante”: è il massimo che riesce a dire Salvini dopo aver gridato vittoria per lo sgombero del vecchio campo della vergogna,...

Tari 2019, Imbalzano: "Ennesima presa in giro per i cittadini. Nessuno sconto fiscale"

Tari 2019, Imbalzano: "Ennesima presa in giro per i cittadini. Nessuno sconto fiscale"

Reggio Calabria. “Neanche esaurita la rabbia dei reggini sul canone acqua e sulle cartelle pazze giunte nelle loro abitazioni, che sopraggiunge inesorabile il tributo Tari con non poche sorprese. Anche nel 2019 non vi sarà...

Cooperative sociali servizi disabili, Caracciolo: "Quando il pagamento da parte del Comune?"

Cooperative sociali servizi disabili, Caracciolo: "Quando il pagamento da parte del Comune?"

Reggio Calabria. "Assurda l’assenza del Comune di Reggio Calabria al tentativo di conciliazione e raffreddamento del conflitto convocato dalla Prefettura per il mancato pagamento delle spettanze dovute alle Cooperative sociali convenzionate con la stessa Amministrazione...

La solidarietà sociale in ginocchio, dopo un anno di mancati pagamenti a rischio chiusura i centri diurni

La solidarietà sociale in ginocchio, dopo un anno di mancati pagamenti a rischio chiusura i centri diurni

Il mancato di pagamento di oltre un anno di arretrati alle cooperative sociali che gestiscono i centri diurni per minori disabili, da parte del Comune di Reggio Calabria, sta mettendo in grave sofferenza tutto il...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Stanza101: apre la sua sede alla cittadinanza per la visione del film sulle foibe "Red Land"

Stanza101: apre la sua sede alla cittadinanza per la visione del film sulle foibe "Red Land"

Pubblicato in ATTUALITA' Venerdì, 08 Febbraio 2019 08:35

Il 10 febbraio in tutta Italia ricorre "Il Giorno del Ricordo" dedicato alla memoria dei ventimila civili italiani assassinati nelle Foibe e dei trecentocinquantamila esuli in fuga dal terrore rosso dei comunisti slavi. Anche a Reggio sono plurime le iniziative di associazioni civiche e metapolitiche di ispirazione identitaria, tra cui anche gli uomini e le donne di Stanza101, che celebreranno questa giornata nazionale.

Domenica prossima, proprio il 10 febbraio, su iniziativa dell'associazione "Reggionamenti", il nostro Cenacolo Culturale si recherà presso l'area archeologica Griso Laboccetta ove da circa quindici anni è posta la targa commemorativa di quella che è ormai diventata simbolo del martirio delle foibe: la studentessa istriana Norma Cossetto. Questa ragazza venne sequestrata, torturata ed uccisa dai partigiani comunisti jugoslavi per poi essere barbaricamente gettata insieme ai suoi familiari in una di quelle fosse carsiche chiamate Foibe.

Quest'anno, forse anche in linea con l'atmosfera del rinnovato governo, la televisione pubblica, precisamente Rai3, manderà in onda oggi (venerdì 8) in prima serata il film "Red Land – Rosso Istria" che rappresenta la grande novità cinematografica di questo periodo avendo avuto apprezzamenti dalla critica per l'equilibrio con cui viene raccontata questa grande tragedia della patria Italia.

Su queste considerazioni presso la sede del nostro Cenacolo Culturale, sita in via Damiano Chiesa civico 1, Stanza101 allestirà una pubblica visione del film aperta a tutti i cittadini che vorranno parteciparvi, qualunque sia la loro collocazione politica ed ideologica.

Dopo la visione del film si aprirà un dibattito comunitario aperto al confronto ed alla riflessione sull'uso strumentale di "certa" storiografia e sul valore della memoria quale patrimonio di identità nazionale per le giovani generazioni.

Rc 8 febbraio 2019

#AmaReggio / Stanza 101 – Cenacolo Culturale Impertinente

Letto 100 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Al circolo Stanza 101: "Reggio domani, dal politicante alla politica"

    "Dal politicante al politico", è stato questo l'oggetto del secondo incontro con il mondo del giornalismo promosso da #AmaReggio - Stanza101 per riflettere su come potrebbe essere la Reggio di domani, nel tentativo di bypassare il rischio della mera alternanza e cosi proiettandosi alla promozione di un'alternativa per la guida della città in riva allo stretto. Ospiti del salotto del Cenacolo Culturale Impertinente sono stati Fabrizio Pace, direttore responsabile de "IlMetropolitano.it", e Nicola Martino, "co-direttore editoriale" de IlMeridio.it. Implacabile il giudizio sulle condizioni di intollerabile sofferenza in cui versa la città, a causa di problemi ormai ampiamente conosciuti, dal degrado urbano alla crisi idrica, dall'inefficienza dei servizi essenziali alle criticità del settore terziario."

  • Stanza101, domani incontro su “Reggio domani, per un’alternativa non un’alternanza”

    Reggio Calabria. Continuano gli incontri nel salotto di Stanza101 dove i cittadini possono confrontarsi liberamente sul futuro della nostra amata città di Reggio Calabria. Questa volta il tema scelto è più politico: “Reggio domani, per un’alternativa non un’alternanza”. Protagonisti del dibattito saranno i giornalisti Angela Panzera (LaC News) e Mario Vetere (agenzia Dire)

  • 10 febbraio, anche Reggio ricorda le vittime delle Foibe

    Anche quest’anno in occasione della “Giornata del Ricordo”, istituita per onorare ogni 10 febbraio le vittime delle Foibe e la tragedia degli esuli giuliano-istriano-dalmati, l’associazione “Reggionamenti” ha voluto celebrare un piccolo momento commemorativo tra i tanti previsti. L’appuntamento, al quale hanno risposto decine di cittadini, si è tenuto questa domenica, nella mattinata, presso l’Area archeologica “Griso Laboccetta” che da 15 anni ospita la targa in memoria di Norma Cossetto, martire della tragedie delle Foibe e simbolo della giornata nazionale. Ai piedi della targa è stato riposto un mazzo di fiori avvolto da un fascio tricolore a simboleggiare che questa pagina di storia, ancora spesso negata, non può essere strumentalizzata politicamente ma deve diventare memoria collettiva di tutta la nazione.

  • 10 febbraio 2019, "Giorno del ricordo": l'appello dell'ANPI alle scuole ed alle Istituzioni

    Così come è avvenuto in occasione del "Giorno della memoria", fissato dalla legge italiana per il 27 gennaio, l'ANPI di Reggio Calabria fa appello alle scuole ed alle Istituzioni affinché la prossima ricorrenza del 10 febbraio , il "Giorno del ricordo", istituito dalla legge n.92 del 2004, sia l'occasione "per non dimenticare " quel che avvenne ma soprattutto per implementare la conoscenza e la comprensione storica degli avvenimenti e delle tragedie del Novecento, che in prossimità del confine italo-sloveno si conclusero con l'orrore delle "foibe". L'ANPI rinnova la propria disponibilità a collaborare e/o organizzare occasioni di incontro con i giovani e con i cittadini al fine di ogni utile approfondimento.

  • Gioventù Nazionale veste col Tricolore la statua di Athena in ricordo delle Foibe

    Foiba. Ci sono voluti più di 50 anni perché qualcuno trovasse il coraggio, finalmente, di pronunciare questa parola e di affacciarsi alle fessure delle cavità carsiche per ascoltare il flebile sibilo di una pagina di storia taciuta per troppo tempo. Nel 1947, con i trattati di Parigi, l’Istria e alcuni territori di confine della Venezia Giulia passavano alla Jugoslavia, ma la mattanza istriano-dalmata ad opera dei partigiani di Tito contro gli italiani era cominciata già 4 anni prima. Agli oltre 10mila italiani morti e ai più di 250mila costretti a lasciare le loro case, una legge travagliata ha restituito una dignità nel 2004 istituendo una ‘’Giornata del ricordo’’ per il 10 febbraio

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.