unci banner

:: NEWS

Cannizzaro: via libera al piano di attuazione per i 25mln all'aeroporto reggino

Cannizzaro: via libera al piano di attuazione per i 25mln all'aeroporto reggino

I 25 MILIONI DI EURO per il Tito Minniti stanziati nella legge di bilancio grazie all’ “Emendamento Cannizzaro”, sono giunti alla fase finale del proprio iter burocratico. Oggi, infatti, si...

Paolo Arillotta è il commissario cittadino Udc per Reggio Calabria. La soddisfazione di Paola Lemma

Paolo Arillotta è il commissario cittadino Udc per Reggio Calabria. La soddisfazione di Paola Lemma

«Un altro piccolo tassello lungo il percorso che farà ritornare l’Udc alle percentuali di consenso di un tempo e che, ancora oggi, rappresentano l’effettiva consistenza dell’elettorato moderato calabrese che aspetta...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Tutti insieme in cammino per celebrare l’Aspromonte. Torna domenica 21 luglio con la terza edizione la Giornata dell’Amicizia, evento straordinario che riunisce tutte le associazioni escursionistiche in un unico momento...

Il taglio giusto per l’estate 2019? Lo svela l’hair stylist reggino Gianni Scopelliti

Il taglio giusto per l’estate 2019? Lo svela l’hair stylist reggino Gianni Scopelliti

di Tatiana Muraca - Siamo nel vivo dell’estate e tra salsedine, umidità e cambi repentini di temperature, sono i capelli di una donna a risentirne maggiormente. L’immagine, si sa, fa...

La Regina della Luce, di Filomena Torrano (Titani Editori)

La Regina della Luce, di Filomena Torrano (Titani Editori)

Da un antico sito archeologico in Egitto prende il via La Regina della Luce di Filomena Torrano (pp. 294 E.20,00) Titani Editori. Il libro penetra nel profondo della storia umana....

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Stop violenze in corsia. L’Ordine dei Medici vicino alla dottoressa aggredita al "Tiberio Evoli"

Stop violenze in corsia. L’Ordine dei Medici vicino alla dottoressa aggredita al "Tiberio Evoli"

Pubblicato in ATTUALITA' Giovedì, 07 Marzo 2019 11:36

Reggio Calabria. "Come colleghi del Consiglio Direttivo dell’Ordine dei Medici di Reggio Calabria, esprimiamo sincera e partecipata vicinanza alla dottoressa Isabella Tarzia, aggredita con ignobile violenza durante il proprio turno di servizio presso l’Ospedale “Tiberio Evoli” di Melito Porto Salvo, nonché alla sua famiglia ed ai colleghi che lavorano al suo fianco, anche alla luce

del fatto che, da quanto si apprende, la dr.ssa Tarzia sarebbe intervenuta in soccorso di una collega, in difficoltà, nell’arginare le intemperanze dei familiari di un assistito". "In questi mesi, - continua la nota dell'Ordine dei Medici - nonostante i ripetuti appelli rivolti al Ministro della Salute, al Prefetto, alla politica ed a tutte le istituzioni competenti; alla sensibilizzazione a mezzo stampa sulla questione invitando i pazienti alla collaborazione per una reale alleanza terapeutica, con grande amarezza ci ritroviamo a registrare l’ennesimo episodio di violenza verso una collega impegnata a tutelare la salute dei propri pazienti. Questo episodio è anche conseguenza della persistente campagna d’odio che negli ultimi anni sta investendo la categoria non tenendo minimamente in conto le lapalissiane e quotidiane difficoltà che deve affrontare chi opera nella sanità calabrese tra lacune di mezzi e carenze di personale. Difficoltà che i medici e gli altri operatori cercano di far gravare il meno possibile sul paziente mettendo a disposizione, oltre a competenze e professionalità, enorme impegno ed incondizionata abnegazione sul lavoro. Ma tutto ciò sembra non bastare dinnanzi ad un’utenza prevenuta anche per via di un bombardamento di informazioni troppo spesso forvianti. Basti pensare al clamore mediatico riservato ai casi di presunta malpractice ed alla assoluta indifferenza con cui, di converso, vengono trattate le notizie dell’archiviazione dei casi o dell’assoluzione dei medici. Così come, cadono spesso nell’oblio, episodi di violenza come quello registrato a Melito Porto Salvo, solo l’ultimo di una lunghissima serie che non ha risparmiato alcuno degli avamposti sanitari della nostra provincia. Rinnoviamo, pertanto, l’invito alle istituzioni a non tergiversare oltre ma a porre in essere atti concreti per la sicurezza nei luoghi di cura, a tutela di chi lavora ma anche dei pazienti. Auspichiamo, inoltre, che venga presto approvata dal Parlamento, dove è in discussione, la proposta di inasprire le pene nei confronti di coloro che si macchiano di aggressioni nei confronti degli operatori sanitari. La misura è colma ed operare in un settore così delicato, e con questo clima, per chi fa il medico risulta sempre più difficile".

Reggio Calabria 7 marzo 2019

Letto 245 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Gli appuntamenti di oggi in città 17 luglio 2019

    Gli appuntamenti di oggi: -Vacanze reggine. Lo stato e il futuro del turismo a Reggio: ore 18 partenza del Cammino Urbano dalle scalette di via Saccà, ore 19 presso il Malavenda Caffè di via Zecca assemblea pubblica sul turismo

  • Medici sotto tiro: altre due intimidazioni

    Un altro triste e amaro capitolo di una lunga saga in cui la storia è sempre la stessa e vede come vittima designata un medico della provincia di Reggio Calabria. Questa volta, i delinquenti di turno hanno colpito, con vigliaccheria, due colleghi stimati e sempre disponibili verso il paziente, Guido Zavettieri, specialista ortopedico, dipendente Asp, di Melito Porto Salvo e Saverio Cambareri, medico di medicina generale, di Gioia Tauro. In entrambi casi, i criminali hanno incendiato e distrutto le autovetture di proprietà dei due camici bianchi.
    Messaggi minatori di inaudita gravità che ci rammentano, ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, che fare il medico, a queste latitudini, significa essere in trincea in un senso che viaggia sempre più verso la letteralità del termine. Lavorare in queste condizioni, nel compito delicato di tutelare la vita e la salute del cittadino, è, dunque, quasi impossibile.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 16 luglio 2019

    Gli appuntamenti di oggi: -alle ore 11.00, presso la Sala degli Organi collegiali (II Torre 3° piano della Cittadella Universitaria di Via dell’Università, 25), si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’offerta formativa per il prossimo anno accademico dell’Università Mediterranea
    - Presso lo Spazio Open alle 11 la Rivolta raccontata da Città del Sole Edizioni
    - Saranno presentate alle ore 11 a Palazzo Campanella nella sala Giuditta Levato le "Linee guida per una riforma della sanità in Calabria".

  • Gli appuntamenti di oggi in città 15 luglio 2019

    Gli appuntamenti di oggi: -ore 11 in piazza Italia davanti la Prefettura manifestazione per l’Hospice con raccolta firme, la cittadinanza è invitata a partecipare
    - nell’Aula Magna dell’Università “Dante Alighieri” di Reggio Calabria in Via del Torrione n. 95 alle ore 11:00 una conferenza stampa per la illustrazione dell’offerta formativa dell’Ateneo
    - E’ tutto pronto per la mostra espositiva di bigiotteria, cosmetica, orologi, accessori moda in programma nel foyer del teatro “Francesco Cilea” dalle ore 16 alle 19, con ingresso libero.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 13 luglio 2019

    Gli appuntamenti di oggi: - a piazza Italia, organizzato dalle minoranze linguistiche flashmob balli greci 18:30 19:00
    -al MArRC alle 21.00 sulla magnifica terrazza appuntamento con il Centro Internazionale Scrittori della Calabria. “ Ulisse e l’ulissismo nell’ottocento da Pascoli a Lucio Dalla”
    - Fashion Day dello Stretto ore 21 Arena dello Stretto

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.