unci banner

:: NEWS

Bovalino, torna il concorso "Presepi in Mostra"

Bovalino, torna il concorso "Presepi in Mostra"

L' Associazione di Promozione Sociale Italia Night & Day con il patrocinio di S.E. Mons. Francesco Oliva Vescovo della Diocesi di Locri – Gerace e con il patrocinio del Comune...

Insediata a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana

Insediata a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana

Si è insediata questa mattina a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana di Reggio Calabria.Immediatamente operativo l’organismo, del quale fanno parte Luciano Cama, Giuseppina Palmenta, Eleonora Maria...

Ponte di Paterriti, il cantiere procede speditamente. Falcomatà: "La frazione dice addio all'isolamento"

Ponte di Paterriti, il cantiere procede speditamente. Falcomatà: "La frazione dice addio all'isolamento"

Questa mattina, il sindaco Giuseppe Falcomatà ha effettuato un sopralluogo sul cantiere del Ponte di Paterriti. L’imponente infrastruttura è fondamentale per gli abitanti della frazione collineare visto che, ad opera...

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l’iscrizione alle Consulte per le associazioni già iscritte all’Albo comunale.Lo comunica l’assessore con delega alla partecipazione Irene Calabrò. “Dall’esame dell’Albo delle Associazioni abbiamo rilevato che erano...

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Mancano ormai poche settimane alla partenza della programmazione prevista nella Città metropolitana di Reggio Calabria dalla Esse Emme Musica, che proporrà come di consueto una ricca serie di grandi eventi....

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Strada nuova, vecchi problemi

Strada nuova, vecchi problemi

Pubblicato in ATTUALITA' Sabato, 10 Maggio 2014 17:49

Di Valentina Raffa - In una città come Reggio Calabria dove aleggia lo “spettro del non-finito”, è assurdo ed inconcepibile che una strada finita, rimanga chiusa al transito delle auto.
La strada in questione è la diramazione Cimino che collega Sbarre Centrali a Sbarre Superiori e che, una volta aperta, consentirebbe di decongestionare il traffico.


Come ha spiegato Demetrio Delfino, ex consigliere comunale del PD «abbiamo fatto tanto per sollecitare i lavori, ci siamo riusciti, la strada è asfaltata, è stato realizzato il marciapiede, l’illuminazione funziona, la segnaletica stradale c’è, nell’adiacente villetta vi sono le panchine, è stato fatto un parcheggio per i residenti, la strada rimane chiusa e non capiamo il motivo. Vogliamo sapere perché, quali sono i motivi per cui rimane transennata; i Commissari devono darci una spiegazione».
Spiegazioni necessarie anche alla luce del fatto che il taglio del nastro per l’inaugurazione della strada, è avvenuto due anni fa per mano dell’allora sindaco Demetrio Arena.
A sottolineare la situazione di disagio, anche i residenti che quotidianamente si misurano con i problemi che la mancata apertura della strada comporta: «L’altro giorno un anziano si è sentito male, l’ambulanza non è potuta arrivare sotto casa del malato», ha spiegato una signora. Il residente Franco Falcomatà ha dichiarato: «Siamo felici che dopo 50 anni siamo riusciti ad avere questa strada, prima eravamo nella sporcizia, adesso che abbiamo questa strada vorremmo utilizzarla, siamo circa otto famiglie che viviamo il disagio della strada chiusa, quando facciamo la spesa è impensabile arrivare a piedi nelle nostre abitazioni carichi di peso, soprattutto per la gente anziana che vi abita». A questo si aggiunge lo spostamento abusivo delle transenne, che provoca pericolo a chi abita nella zona, in quanto i motorini riescono a passare, sul marciapiede, mettendo in pericolo l’incolumità dei passanti.
Adiacente alla strada è stata realizzata una villetta dove giocano i bambini e che i residenti curano tenendola pulita. Vane sono state le telefonate fatte al Comune, dove nessuno ha avuto l’accortezza di rispondere ad una semplice domanda: quali sono gli impedimenti? Perché una strada completata non è accessibile al transito?
Ai commissari la risposta.

Letto 1040 volte

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.