unci banner

:: NEWS

Cannizzaro: via libera al piano di attuazione per i 25mln all'aeroporto reggino

Cannizzaro: via libera al piano di attuazione per i 25mln all'aeroporto reggino

I 25 MILIONI DI EURO per il Tito Minniti stanziati nella legge di bilancio grazie all’ “Emendamento Cannizzaro”, sono giunti alla fase finale del proprio iter burocratico. Oggi, infatti, si...

Paolo Arillotta è il commissario cittadino Udc per Reggio Calabria. La soddisfazione di Paola Lemma

Paolo Arillotta è il commissario cittadino Udc per Reggio Calabria. La soddisfazione di Paola Lemma

«Un altro piccolo tassello lungo il percorso che farà ritornare l’Udc alle percentuali di consenso di un tempo e che, ancora oggi, rappresentano l’effettiva consistenza dell’elettorato moderato calabrese che aspetta...

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Parco dell’Aspromonte, il 21 luglio la Giornata dell’Amicizia con escursione “speciale”

Tutti insieme in cammino per celebrare l’Aspromonte. Torna domenica 21 luglio con la terza edizione la Giornata dell’Amicizia, evento straordinario che riunisce tutte le associazioni escursionistiche in un unico momento...

Il taglio giusto per l’estate 2019? Lo svela l’hair stylist reggino Gianni Scopelliti

Il taglio giusto per l’estate 2019? Lo svela l’hair stylist reggino Gianni Scopelliti

di Tatiana Muraca - Siamo nel vivo dell’estate e tra salsedine, umidità e cambi repentini di temperature, sono i capelli di una donna a risentirne maggiormente. L’immagine, si sa, fa...

La Regina della Luce, di Filomena Torrano (Titani Editori)

La Regina della Luce, di Filomena Torrano (Titani Editori)

Da un antico sito archeologico in Egitto prende il via La Regina della Luce di Filomena Torrano (pp. 294 E.20,00) Titani Editori. Il libro penetra nel profondo della storia umana....

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Tavolo di discussione sulla fase di stallo dell’ADI, le cure primarie sono a rischio

Tavolo di discussione sulla fase di stallo dell’ADI, le cure primarie sono a rischio

Pubblicato in ATTUALITA' Venerdì, 12 Aprile 2019 09:30

Si è svolto mercoledì 10 aprile, presso Palazzo Alvaro sede della Città metropolitana di Reggio Calabria, un incontro finalizzato a porre all’attenzione dell’opinione pubblica, delle istituzioni e degli addetti ai lavori, la grave situazione di stallo in cui versano le cure domiciliari. L’incontro tenutosi sotto la forma di panel di discussione, è stato presieduto dal Sindaco Giuseppe Falcomatà, è stato promosso dal Consorzio Macramè, dal Consorzio Domicare e da Sadmat, i tre enti che esplicitano i servizi di cure domiciliari sanitarie per l’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria.

Sono ben 2.112 gli utenti assistiti nel 2018 dai tre soggetti, per un totale di quasi 80mila accessi. Numeri che confermano un dato di fatto: l’apporto di questi tre enti copre oltre la metà del fabbisogno di Assistenza Domiciliare in tutta l’ASP. All’incontro, al quale erano stati invitati sindacati e parti sociali, hanno preso parte Gregorio Pititto Segretario provinciale CGIL , Filippo Peri Presidente regionale Confcooperative, Cristina Ciccone direzione regionale Legacoop, e Pasquale Neri Portavoce Forum Terzo Settore Reggio Calabria. Presente anche Silvana Ruggero genitore di utenti con patologie gravi fruitori del servizio e referente di associazioni di famiglie. Vistosa l’assenza dell’ASP di Reggio Calabria e della Regione Calabria, benché formalmente invitati.
I lavori sono stati introdotti da Giuseppe Carrozza (Macramè), Rossana Panarello (Domicare) e Saverio Toscano (Sadmat) cui ha fatto seguito un intenso dibattito durante il quale i partecipanti hanno espresso grave preoccupazione circa la situazione di stallo che si è generata e il rischio che il servizio possa non essere più garantito con ripercussioni drammatiche sulla vita di tanti pazienti affetti da patologie gravi. Questo servizio svolto ininterrottamente dal 2006 da numerosi enti del Terzo Settore, oggi è a forte rischio poiché va avanti sulla base di una semplice corrispondenza del Direttore Sanitario senza che l’ASP si sia nel frattempo prodigata ad assumerne la relativaformalizzazione. Questo contesto del tutto precario è aggravato dal fatto che i Distretti hanno dato seguito al servizio ADI ognuno in modo diverso senza una indicazione comune da parte della Direzione Generale dell’ASP. Vi è più che il target obiettivo di salute è ben al di sopra degli utenti che Macramè, Domicare e Sadmat riescono a prendere in carico, ciò significa che tanti cittadini, ad oggi, non riescono ad accedere alle cure. Federconsumatori,presente alla riunione, ha annunciato che sta già provvedendo ad avanzare, tramite i suoi legali, le richieste di rimborso di tutti quei cittadini fragili che non hanno potuto continuare a domicilio le terapie autorizzate e sono dovuti ricorrere privatamente, e a proprie spese, ai ripari.
La stessaprocedura di accreditamento è incagliata sempre all’ASP la quale starebbe seguendo un ordine cronologico indipendentemente dalla tipologia del servizio, nonostante sia noto a tutti che l’unico servizio non ancora in regime di accreditamento è proprio quello delle cure domiciliari.
In conclusione Gianni Pensabene portavoce regionale del Forum del Terzo settore, a nome di tutti i presenti ha ribadito la necessità che l’ASP assuma un provvedimento transitorio che impedisca l’interruzione del pubblico servizio domiciliare in favore di persone non autosufficienti, servizio che come noto rientra nei LEA al 100% e che soltanto grazie agli enti erogatori privati viene assicurato. In tale direzione, il Sindaco Metropolitano Giuseppe Falcomatà ha inteso prendere l’impegno di chiedere ai Commissari di essere ricevuto con una delegazione degli enti erogatori e delle parti sociali coinvolte.

RC 12 aprile 2019

Letto 85 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Il Consorzio Macramè aderisce alla manifestazione nazionale dei sindacati

    Il Consorzio Macramè comunica la propria adesione alla manifestazione nazionale "Futuro al Lavoro – ripartiamo dal Sud per unire il Paese", promossa dalle sigle sindacali CGIL , CISL e UIL, che si terrà il prossimo 22 giugno a Reggio Calabria. Condividiamo i contenuti della piattaforma programmatica e la necessità di rimettere al centro dell'agenda politica il Mezzogiorno, per rilanciare i temi del lavoro e dei diritti, della sicurezza sociale e degli investimenti dei quali la Calabria ha urgente bisogno.

  • Assistenza Domiciliare Integrata, gli enti gestori impossibilitati a rispondere alle richieste di servizi, utenti privati di un servizio essenziale

    Continua ad essere sospeso il servizio di Assistenza Domiciliare Integrata (ADI) su tutto il territorio dell'ASP di Reggio Calabria. Ad un mese dalla richiesta da parte degli enti gestori del servizio ai vertici dell'Azienda Sanitaria di formalizzare il rapporto contrattuale dobbiamo prendere atto che nulla è mutato. Nonostante alcuni incontri ufficiali e i chiarimenti dopo alcune incomprensioni iniziali, ad oggi, gli Enti del Terzo Settore si trovano ancora nella condizione di non poter erogare il servizio poiché privi di qualsiasi formalizzazione del rapporto con l'Azienda sanitaria.

  • Domani mercoledì 29 maggio l’incontro con il noto pedagogista e scrittore prof. Daniele Novara

    Si va verso il tutto esaurito, Mercoledì 29 Maggio, all’incontro con il noto pedagogista e scrittore prof. Daniele Novara. La giornata dell’educazione, promossa dalla Rete Alleanze Educative Reggio Calabria, in collaborazione con Csv dei Due Mari, Consorzio Macramè e con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria e del Consiglio Regionale della Calabria, prevede due importanti e significativi appuntamenti. Al mattino, alle 10.45 presso il Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio, focus group tra dirigenti scolastici o delegati, istituzioni pubbliche ed il prof. Daniele Novara.

  • Evento conclusivo del progetto Mestieri Legali: venerdì 10 maggio il Trekking della biodiversità sul terreno confiscato

    Venerdì 10maggio p.v., dalle ore 10:30, in occasione della conclusione del Progetto Mestieri Legali, si svolgerà il primo Trekking della Biodiversità nella neo-nata Communitas della Biodiversità di Rosarno.
    La Communitas della Biodiversità, situata in località Carmine,alla confluenza dei fiumi Mesima e Metramo, sul terreno confiscato alla ‘ndrangheta affidato dal Comune di Rosarno al Consorzio Macramè, è frutto delprogetto “Mestieri legali”,sostenuto da Fondazione con il Sud, che giunge a conclusione dopo tre anni di intenso lavoro.

  • Presentato il progetto per la valorizzazione culturale dell'Area dello Stretto

    Presentato presso l'Università per Stranieri "Dante Alighieri" il progetto di ricerca "L'Area metropolitana dello Stretto, politiche di valorizzazione e inclusione di un'area storica culturalmente integrata" che vede coinvolti anche il Consorzio Macramè e la Città Metropolitana

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.