unci banner

:: NEWS

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Si avvicina l'attesissima conclusione della 28^edizione di EcoJazz festival, in memoria del giudice Antonino Scopelliti e di tutte le vittime per la Giustizia. Il parco Ecolandia di Arghillà a Reggio...

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

In occasione della Notte Bianca organizzata nell’ambito degli eventi per l’Estate 2019 a Bova Marina la nota località calabrese ha vissuto un grande momento di recupero e di animazione culturale...

Anassilaos: al Chiostro omaggio alla poesia magica di Eliot

Anassilaos: al Chiostro omaggio alla poesia magica di Eliot

Al Chiostro di San Giorgio al Corso ha risuonato la poesia magica di Eliot in una produzione dell’Associazione Anassilaos nell’ambito delle manifestazioni estive. Daniela Scuncia (che ne ha anche curato...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: gli appuntamenti del 24 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: gli appuntamenti del 24 agosto

Sabato 24 agosto giunge alla conclusione la XXXIX Edizione del Roccella Jazz Festival, sempre diretto da Vincenzo Staiano, quest'anno caratterizzato dal tema Oriente, come recita il titolo “Erhuasian Summit –...

Consegnati i riconoscimenti del Premio Sant’Ilario 2019

Consegnati i riconoscimenti del Premio Sant’Ilario 2019

Ricordi emozionanti, riflessioni e ottimistiche proiezioni future al “Premio Sant’Ilario 2019”, il riconoscimento voluto dall’amministrazione comunale per raccontare il territorio attraverso i suoi protagonisti. Così dalla piccola cittadina jonica l’onda...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'USB solidale con i lavoratori portuali di Gioia Tauro

USB solidale con i lavoratori portuali di Gioia Tauro

Pubblicato in ATTUALITA' Giovedì, 14 Febbraio 2019 19:50

La nostra organizzazione sindacale si schiera al fianco dei lavoratori che si trovano di fronte all’ennesimo licenziamento di massa, alle loro famiglie e all’intera Piana di Gioia Tauro, perché la perdita di posti lavoro è un danno non solo per chi ne è direttamente coinvolto ma per l’intera collettività.
Ancora una volta a pagare le spese dei giochetti di potere, degli interessi delle società venute a lucrare nei nostri territori, sono i più deboli.

A una vergogna simile si può rispondere solamente con una mobilitazione determinata. Ce lo stanno dimostrando oggi i pastori sardi, lo hanno dimostrato poco tempo fa i lavoratori ex Lsu-Lpu, lo hanno già dimostrato proprio gli stessi portuali di Gioia Tauro, capaci negli anni scorsi di importanti e radicali iniziative di sciopero e che già hanno iniziato a rispondere con le prime iniziative di protesta.
Aldilà delle appartenenze sindacali, la nostra identità, quella di un sindacato di classe e conflittuale, ci impone di essere sempre al fianco delle lotte dei lavoratori, contro la loro frammentazione, per il miglioramento delle condizioni lavorative e di vita per tutte e tutti.
Il nostro posto è perciò al fianco di chi lotta, sempre!
USB Reggio Calabria

Gioia tauro 14 febbraio 2019

Letto 198 volte

Articoli correlati (da tag)

  • L’USB incontra Cotticelli sulle strutture psichiatriche reggine

    Nella giornata di ieri una delegazione dell’USB ha incontrato il Generale Cotticelli, Commissario straordinario alla Sanità in Calabria. L’atteso incontro era stato richiesto a seguito della definizione della nuova Rete territoriale di assistenza psichiatrica riabilitativa residenziale per il territorio di competenza dell’ASP 5, atto che ha destato forti perplessità tra i lavoratori del settore, soprattutto per l’indicazione del fabbisogno di posti letto, già praticamente soddisfatto e che non tiene conto delle reali esigenze del territorio della provincia reggina.

  • USB: la politica non può restare sorda alle problematiche delle strutture psichiatriche reggine

    Giovedì 1 agosto dalle ore 14 USB e i lavoratori delle strutture psichiatriche reggine saranno in presidio davanti Palazzo Campanella in occasione dei lavori del Consiglio Regionale.
    La situazione di crisi in cui versano le strutture psichiatriche reggine continua così come crescono le preoccupazioni dei lavoratori del settore. Sebbene la chiusura della fase di accreditamento, il cui termine è stato fissato per la fine dell’anno, rappresenta la possibilità di andare finalmente verso un rapporto certo tra Asp e cooperative, il taglio dei posti letto sancito con l’approvazione della nuova Rete territoriale determinerà un’importante riduzione dei posti di lavoro, oltre che della qualità dei servizi erogati. A queste inquietudini si aggiunge l’ennesimo ritardo nei pagamenti, fermi allo scorso marzo.

  • Hospice Via delle Stelle: garantire lavoratori e livelli assistenziali

    È stata una risposta univoca e inequivocabile quella registrata ieri nel corso della conferenza stampa, indetta dalla Fondazione "Via delle stelle", da parte della cittadinanza reggina. Troppo forte il timore di perdere la possibilità di poter continuare ad usufruire dell'eccellente Servizio di Cure Palliative Specialistiche, garantito dall'Equipe dedicata multidisciplinare - formata per erogare cure palliative oncologiche e non - che in questi 12 anni ha preso in carico persone affette da patologie a prognosi infausta e loro familiari, nei 4 setting assistenziali (hospice, day hospice, ambulatorio e assistenza domiciliare).

  • Operazione “Balboa”: disarticolata associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di cocaina

    Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata della Guardia di Finanza – con il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria diretta dal Procuratore Capo Giovanni Bombardieri – stanno dando esecuzione nelle province di Roma, Reggio Calabria e Sassari ad una Ordinanza di applicazione di misura cautelare emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Reggio Calabria nei confronti dei sodali di un’associazione per delinquere finalizzata al traffico internazionale di cocaina operante sotto l’egida della cosca di ‘ndrangheta “Bellocco” di Rosarno.

  • L’11 giugno USB in piazza a Locri al fianco di Mimmo Lucano e del modello Riace

    Martedì 11 giugno si aprirà a Locri il processo a Mimmo Lucano e altre 26 persone. L’accusa, a vario titolo, è di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e abuso d’ufficio. Un processo, questo, che rappresenta l’ultima tappa di un percorso, iniziato qualche anno fa, teso a demolire e demonizzare il “modello Riace”, la particolare esperienza di accoglienza e integrazione a profughi e migranti che ha reso il piccolo borgo calabrese famoso in tutto il mondo.
    Ma se è normale che le istituzioni preposte controllino le regolari procedure per la gestione dei fondi pubblici - e nel caso di irregolarità si comportino di conseguenza - quello che è anormale in questa vicenda sono le modalità con cui si è sviluppata e diffusa:

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.