Stampa questa pagina

Venerdì 15 a Gambarie la presentazione del Piano di Azione Locale 2014-20 del GAL BaTiR

Pubblicato in ATTUALITA' Lunedì, 11 Febbraio 2019 15:22

Il GAL BaTiR - Basso Tirreno Reggino - presenterà il Piano di Azione Locale 2014-2020 “PerCoRSi… del Tirreno, per un Consapevole e Responsabile Sviluppo Integrato” - venerdì 15 febbraio 2019, alle ore 16:00, presso la Sala “Raggio di Sole” dell’Hotel Miramonti a Gambarie d’Aspromonte.
All’incontro per i saluti istituzionali interverranno, Antonio Alvaro, presidente GALBaTiR; Francesco Malara, sindaco di Santo Stefano in Aspromonte; Giuseppe Falcomatà, sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria; Domenico Creazzo, presidente dell’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte.

La presentazione delle linee guida del Piano di Azione Locale sarà esposta da Fortunato Cozzupoli, direttore del GAL BaTiR, a cui seguiranno gli interventi dal territorio di Sindaci, Operatori economici e Organizzazioni di categoria dell’area di riferimento del GAL BaTiR.
I lavori, moderati dal giornalista Filippo Teramo, si concluderanno con gli interventi previsti di Giacomo Giovinazzo, direttore generale Dipartimento Agricoltura Regione Calabria; Mauro D’Acri, consigliere regionale Calabria delegato all’Agricoltura e Sebi Romeo, consigliere regionale Calabria.
Il PAL 2014-2020 vedrà le misure e gli interventi subordinati ai tre Ambiti Tematici prescelti, ossia: lo sviluppo e l’innovazione delle filiere e dei sistemi produttivi locali (agroalimentari, artigianali e manifatturieri); il turismo sostenibile; la valorizzazione e gestione delle risorse ambientali e naturali. Inoltre, i tre Ambiti saranno gestiti in modo integrato ed il tema del turismo sostenibile rappresenterà un elemento innovativo, nonché uno strumento importante per lo sviluppo dell’area di riferimento. Gli interventi sul territorio riguarderanno, in particolare: il trasferimento di conoscenze e azioni di informazione attraverso la formazione; i regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari riferiti ai prodotti delle filiere corte; gli investimenti in immobilizzazioni materiali, come ad esempio le microfiliere; lo sviluppo delle aziende agricole e delle imprese; i servizi di base e rinnovamento dei villaggi nelle zone rurali; la realizzazione di un Centro Internazionale per il Turismo Rurale destinato a promuovere la cultura dell’accoglienza e naturalmente la realizzazione di attività di cooperazione interterritoriale e transnazionale.
A fine lavori sarà offerta una degustazione di prodotti tipici locali espressione del territorio. Amministratori, Operatori economici, Associazioni di categoria, Operatori Media e Cittadinanza dell’Area del GAL BaTir sono invitati a partecipare.

Lì, 11 febbraio 2019 Il presidente
f.to dott. Antonio Alvaro

Letto 263 volte

Articoli correlati (da tag)