unci banner

:: NEWS

Attendiamoci porta in scena al teatro Francesco Cilea la "Regina di Cuori"

Attendiamoci porta in scena al teatro Francesco Cilea la "Regina di Cuori"

Un’Alice nuova, diversa, ma allo stesso tempo rassicurante come l’originale, interpretata da un gruppo altrettanto eterogeneo per dar vita ad uno spettacolo coinvolgente e curato nei dettagli. Tutto questo è...

Operazione Antibracconaggio “Adorno 2019”: sequestrate armi, munizioni e numerosi esemplari di fauna protetta

Operazione Antibracconaggio “Adorno 2019”: sequestrate armi, munizioni e numerosi esemplari di fauna protetta

Sono considerevoli i risultati operativi dell’attività di repressione al fenomeno del bracconaggio che anche quest’anno il CUFAA (Comando Unità Forestali Ambientali e Agroalimentari) dell’Arma dei Carabinieri ha organizzato per la...

Giro di vite della Polizia Municipale, l'Assessore Zimbalatti: “Intensificare controlli e servizi mirati”

Giro di vite della Polizia Municipale, l'Assessore Zimbalatti: “Intensificare controlli e servizi mirati”

REGGIO CALABRIA - “Giro di vite” da parte della Polizia municipale di Reggio Calabria, su input dell’assessore comunale al settore Antonino Zimbalatti, mediante una serie di controlli e servizi “mirati”...

Al Panella-Vallauri “Nessuno indifeso mai”. La difesa personale entra tra i banchi di scuola con la “Special Combat Academy”

Al Panella-Vallauri “Nessuno indifeso mai”. La difesa personale entra tra i banchi di scuola con la “Special Combat Academy”

Un altro rilevante traguardo per l’I.T.T. “Panella-Vallauri” di Reggio Calabria. Il 20 maggio 2019 è stata firmata una importante convenzione tra la “Special Combat Academy” diretta dal maestro Silvio Izzo...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Villa San Giovanni, scontri tifosi. Il questore emette un altro provvedimento di D.A.SPO.

Villa San Giovanni, scontri tifosi. Il questore emette un altro provvedimento di D.A.SPO.

Pubblicato in ATTUALITA' Venerdì, 25 Gennaio 2019 11:45

Reggio Calabria. Ferma e decisa la risposta del questore della Provincia di Reggio Calabria dopo il deprecabile episodio del 03 novembre scorso, relativo agli scontri tra i tifosi del “Cosenza Calcio” e quelli del “Catania Calcio”, avvenuti presso il porto di Villa San Giovanni, ove le due tifoserie si erano casualmente incontrate, in quanto la prima era diretta in Sicilia

per assistere all’incontro di calcio con la squadra del “Palermo”, mentre la seconda sbarcava in quel frangente per dirigersi in Basilicata ove avrebbe partecipato all’incontro con il “Potenza”. Il questore Raffaele Grassi, pertanto, ha emesso un altro provvedimento di D.A.SPO. nei confronti di un tifoso cosentino, corresponsabile di quello che è stato un vero e proprio episodio di guerriglia urbana, durante il quale sono stati utilizzati, per portare a termine l’aggressione, tubi in pvc, cinture, bottiglie, pietre e altro materiale. Il tifoso cosentino destinatario del provvedimento è M.P. cl.’92 nei cui confronti il d.a.spo., notificato dalla Questura di Cosenza il 21 gennaio scorso, è stato emesso per la durata di anni cinque.
Unitamente al provvedimento di divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono tutte le manifestazioni calcistiche di qualsiasi serie e categoria, è stato, altresì, imposto al predetto l’obbligo di presentazione presso la Questura di Cosenza mezz’ora dopo l’inizio del primo tempo e mezz’ora do-po l’inizio del secondo tempo di tutte le manifestazioni sportive nelle quali sia impegnata, a qualsiasi titolo, la compagine calcistica del “Cosenza Calcio”, convalidato dall’Autorità Giudiziaria. Per i medesimi scontri quest’Ufficio in data 17.12.18 aveva emesso altri due analoghi provvedimenti nei confronti di due tifosi del “Cosenza Calcio”, M.E. cl.’93 e R.A.M. cl.’89. Per il primo, M.E. cl.’93, già destinatario nel 2010 di un precedente d.a.spo., il provvedimento in argomento è stato emesso per la durata di anni otto con l’obbligo di presentazione presso il Comando Stazione dei Carabinieri competente per territorio mezz’ora dopo l’inizio del primo tempo e mezz’ora dopo l’inizio del secondo tempo di tutte le manifestazioni sportive nelle quali sia impegnata, a qualsiasi titolo, la compagine calcistica del “Cosenza Calcio” convalidato dalla competente A.G.. Per il secondo, R.A.M. cl.’89, il d.a.spo è stato emesso per la durata di anni cinque con medesimo obbligo di presentazione alla P.G.. Anche quest’ultimo provvedimento è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria. Nei giorni scorsi anche tre tifosi del “Catania Calcio” sono stati destinatari di analogo provvedimento interdittivo, e così salgono a sei i divieti di accesso ai luoghi dove si svolgono manifestazione sportive irrogati dal Questore della Provincia di Reggio Calabria per i citati scontri, a riprova della ferma volontà della Polizia di Stato di bandire dalle manifestazioni sportive ogni forma di violenza, discriminazione e intemperanza, nella più ampia ottica di recuperare la dimensione sociale del calcio da vivere come passione, divertimento e partecipazione.

Reggio Calabria 25 gennaio 2019

Letto 214 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Il Questore della Provincia di Reggio Calabria emette un provvedimento di aggravamen-to di d.a.spo

    Un’altra decisa risposta arriva da parte del Questore della Provincia di Reggio Calabria ai comportamenti scorretti tenuti in occasione della manifestazioni sportive.
    E’ stato aggravato il provvedimento di d.a.spo. nei confronti di P.G. cl.’95, già emesso da quest’Ufficio il 29.08.17 per anni due.
    Il tifoso della squadra calcistica della “Reggina 1914”, sebbene già sottoposto al divieto di accedere alle manifestazioni sportive, era stato notato dal personale del locale U.P.G.S.P. in prossimità del cancello d’ingresso alla Curva Sud dello stadio “O.Granillo” di Reggio Calabria, in occasione dell’incontro di calcio disputato il 20.04.19 con la “F.C. Casertana”, valevole per il Campionato di Lega Pro Girone C.

  • Gli appuntamenti di oggi in città 22 maggio 2019

    Gli appuntamenti di oggi: -alle ore 17,30 l’Archivio di Stato di Reggio Calabria ospiterà la presentazione del saggio “Quando la ‘ndrangheta scoprì l’America. 1880-1956. Da Santo Stefano d’Aspromonte a New York, una storia di affari, crimini e politica” di Antonio Nicaso, Maria Barillà e Vittorio Amaddeo, edito da Mondadori
    - dalle ore 17.30 a Piazza Italia si terrà un presidio davanti la Prefettura per rivendicare una scuola pubblica e libera e opporsi a ogni forma di repressione

  • Gli appuntamenti di oggi in città 21 maggio 2019

    Gli appuntamenti di oggi: - alle ore 12.00, presso l’aula Magna Quaroni di Architettura dell’Università Mediterranea, si svolgerà l’evento dal titolo “L’educazione alla Legalità: la mafia teme più la scuola o la giustizia?” con l’intervento del Direttore della DIA, Giuseppe Governale.

    -ore 17 al MArRC inaugurazione della mostra “Frammenti di Storia” della Polizia Scientifica

  • Ecopass, Morgante: bisogna dire la verità, la politica non c'entra

    Non ho mai parlato di politica, ma soltanto di figure tecniche. Ancora una volta, si tenta – peraltro maldestramente – di strumentalizzare il mio messaggio rivolto solo a chi, per molti anni, ha rivendicato la paternità dell'Ecopass. Voglio dire di più, anche se ai tempi facevamo parte di squadre contrapposte ho sempre espresso il mio favore nei confronti di uno strumento che poteva rappresentare un aiuto per la città. Come me il sindaco Giovanni Siclari, che ai tempi faceva parte della squadra di Governo, ha sempre creduto nello strumento e questo nessuno lo ha mai messo in dubbio».

  • Gli appuntamenti di oggi in città 20 maggio 2019

    Gli appuntamenti di oggi: - Ore 9:00 - Aula Magna Accademia Belle Arti consegna attestati agli studenti del corso di "Scuola di Progettazione della Moda" seguito dalla docente di Fashion Design Giuseppina D'Errico, per la partecipazione al backstage delle sfilate dell'International Fashion Week.

    - alle ore 11 nell’Aula Magna del Liceo Artistico Preti – Frangipane si terrà la proclamazione dei vincitori e la premiazione del concorso VolontariArte, nato dalla collaborazione tra lo stesso Liceo e il Centro Servizi al Volontariato di Reggio.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.