unci banner

:: Evidenza

Celebrata a Reggio Calabria la Madonna di Loreto, patrona dell'Aeronautica

Celebrata a Reggio Calabria la Madonna di Loreto, patrona dell'Aeronautica

Reggio Calabria. Nella ricorrenza dedicata alla Madonna di Loreto, patrona degli aviatori, le sezioni calabresi dell'Associazione Arma Aeronautica, come da tradizione, hanno deposto questa mattina, una corona di fiori ai piedi dell'Effige, collocata nella Piazza...

Taurianova. Il Festival del Torrone si afferma con grande successo

Taurianova. Il Festival del Torrone si afferma con grande successo

Reggio Calabria. Una perla gastronomica dal valore unico, così è stato definito il Torrone artigianale di Taurianova, protagonista di una tre giorni che ha conquistato un ampio pubblico. La terza edizione del Festival del Torrone...

Reggio Calabria. Gli studenti del "Piria" volano a Bruxelles

Reggio Calabria. Gli studenti del "Piria" volano a Bruxelles

Reggio Calabria.“La scuola entra nel Parlamento europeo”. È questo il titolo dell’incontro che ha visto come protagonisti assoluti otto alunni dell’Ite Piria di Reggio Calabria dal 2 al 5dicembre scorso. Si tratta di Maria Elisa...

Caulonia tra le 100 mete d'Italia. Il sindaco Belcastro premiato in Senato

Caulonia tra le 100 mete d'Italia. Il sindaco Belcastro premiato in Senato

Si è svolta nei giorni scorsi nella prestigiosa Sala Koch di Palazzo Madama, sede del Senato della Repubblica Italiana, la cerimonia ufficiale per la consegna del Premio 100 Mete d'Italia. Il riconoscimento si propone di...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Visita delle II.VV. CRI dell'Ispettorato di Reggio Calabria in data 11 marzo 2018 alla Nave Libra

Visita delle II.VV. CRI dell'Ispettorato di Reggio Calabria in data 11 marzo 2018 alla Nave Libra

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 13 Marzo 2018 17:45
Le Infermiere Volontarie Cri di Reggio Calabria sono state in visita giorno 11 marzo 2018 sul Pattugliatore d‘altura Libra ormeggiato nel porto di Reggio Calabria dal 09 marzo u.s. al termine dell’addestramento di periodo svolto in questi giorni con l’obiettivo di mantenere elevato lo standard di capacità delle unità della Squadra navale. La Nave Libra, seconda unità della classe “Costellazioni prima serie”, è stata varata nel 1988 presso i cantieri navali di Muggiano (La Spezia) e consegnata alla Marina Militare l’anno seguente. Le quattro navi gemelle della classe – Cassiopea, Libra, Spica e Vega – sono state realizzate nel contesto della Legge nr. 979 del 31 dicembre 1982, meglio nota come “Legge sulla difesa del mare”.
Questa classe di navi, infatti, è equipaggiata con specifiche attrezzature per la bonifica dell’inquinamento marino. Oltre alle operazioni di antinquinamento, i compiti principali dell’unità sono il pattugliamento delle coste nazionali, la vigilanza sull’attività di pesca, il controllo dei flussi migratori, la ricerca e soccorso per la salvaguardia della vita umana in mare. La nave, il cui porto di assegnazione è Messina, fa parte della Prima Squadriglia Pattugliatori ed è inquadrata sotto il Comando delle Forze da Pattugliamento di base ad Augusta (Siracusa).
Durante la visita il TV Zappata e il STV Michelangeli hanno omaggiato l’Ispettrice delle II.VV. di Reggio Calabria, Sorella Gina Di Beo, di un crest della nave, dove è inciso il loro motto: “ Patiens Vigil Audax” che rappresenta le virtù ispiratrici delle loro missioni, che negli ultimi anni hanno riguardato soprattutto  il controllo dei flussi migratori e la salvaguardia della vita umana in mare, nonché il controllo del traffico mercantile nell’ambito della lotta alle attività illecite e al terrorismo internazionale. Il comandante della nave ha, inoltre, ringraziato per l’eccellente collaborazione che le Infermiere Volontarie prestano alla Marina Militare Italiana, per la professionalità che caratterizza il loro operato sempre rivolto alla difesa dei più vulnerabili. In particolar modo, ha fatto cenno all’intervento umano e professionale prestato da una Sorella durante il soccorso di un migliaio di migranti, che con amorevole cura ha salvato la vita di una giovane migrante in procinto di concepire una nuova vita.
Oltre ad essere stato un incontro istituzionale ha rappresentato la condivisione di valori ormai quasi desueti come il rispetto della vita umana nonché il senso patriottico.
Sorella Festa Graziella
Referente Comunicazione
II.VV. CRI
Reggio Calabria 13 marzo 2018
Letto 354 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Il Cacciatorpediniere Mimbelli e la Fregata Zeffiro in sosta al porto di Reggio Calabria

    Da sabato 13 a lunedì 15 ottobre 2018, il cacciatorpediniere Francesco Mimbelli e la fregata Zeffiro effettueranno una sosta nel porto di Reggio Calabria. Le due unità navali hanno da poco terminato l’esercitazione “Mare Aperto 2018”, secondo evento addestrativo complesso dell’anno della Marina Militare condotto dal Comandante in Capo della Squadra Navale nel Mediterraneo Centrale per garantire elevata prontezza operativa del personale della forza armata al servizio del Paese e che ha visto l’impiego unità di altura, sommergibili, unità anfibie, aerei ed elicotteri delle forze aeree della Marina Militare italiana, in uno scenario molto realistico per svolgere attività a connotazione anche interforze ed internazionale.

  • Marina Militare: la Nave Orione in sosta a Reggio Calabria dal 6 al 7 ottobre

    Il pattugliatore Orione della Marina Militare sosterà dal 6 al 7 ottobre nel porto di Reggio Calabria. Nave Orione è una unità navale del Comando delle Forze di Pattugliamento per la sorveglianza e la difesa costiera (COMFORPAT) di Augusta (SR), attualmente impegnata nella 281^ Sessione della Scuola di Comando Navale a favore di dieci Tenenti di Vascello in addestramento della Marina Militare.
    La Scuola di Comando Navale rappresenta, infatti, sin dal 1926 un’istituzione di prestigio ed un polo di eccellenza al fine di garantire una solida e continuativa preparazione professionale per i giovani ufficiali della Marina Militare che a breve saranno destinati al Comando di Unità Navali.

  • La Nave Scuola Palinuro al Porto di Reggio Calabria

    Resterà in porto a Reggio Calabria fino al prossimo 15 settembre 2018 la Nave Scuola Palinuro della Marina Militare.  L’Unità è attualmente impegnata nella 54 ª Campagna d’Istruzione a favore degli allievi del Corso Normale Marescialli della Scuola Sottufficiali di Taranto. I futuri sottufficiali della Marina Militare, durante questo periodo passato a bordo, hanno avuto modo di apprendere le scienze nautiche e marinaresche acquisendo, così, una conoscenza diretta delle varie attività associate all’esercizio della professione dell’“andar per mare”. L’Unità, partita lo scorso 23 luglio dal porto di Taranto, ha fatto sosta a Kos, Istanbul, Costanza, Batumi, Cefalonia e dopo Reggio Calabria proseguirà la navigazione verso Portoferraio (Italia), prima di ormeggiare a Livorno il 22 settembre con le altre navi scuola della Marina Militare e concludere le Campagne d’Istruzione 2018.

  • Marina Militare: la nave scuola Palinuro in sosta a Reggio Calabria dal 13 al 15 settembre 2018

    Il 13 settembre la Nave Scuola Palinuro della Marina Militare approderà nel porto di Reggio Calabria dove resterà in sosta fino al prossimo 15 settembre.
    L’Unità è attualmente impegnata nella 54 ª Campagna d’Istruzione a favore degli allievi del Corso Normale Marescialli della Scuola Sottufficiali di Taranto. I futuri sottufficiali della Marina Militare, durante questo periodo passato a bordo, hanno avuto modo di apprendere le scienze nautiche e marinaresche acquisendo, così, una conoscenza diretta delle varie attività associate all’esercizio della professione dell’“andar per mare”.

  • Aperte le iscrizioni al Corso di Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana

    Sono aperte le iscrizioni al Corso di Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana che inizierà a Gennaio 2019. Il Corso, disciplinato con D.M. 9 novembre 2010, ha durata biennale ed è orientato a fornire competenze specifiche con particolare sviluppo nel campo dell’emergenza. Il percorso formativo comprende attività didattica teorico-pratica e di pratica clinica per la durata complessiva di 2000 ore con tirocinio professionalizzante all’interno degli ospedali, ambulatori e centri assistenziali, prestato volontariamente. In ambito civile il Diploma di Infermiera Volontaria della Croce Rossa Italiana, rilasciato alla fine dell’intero percorso, corrisponde alla qualifica di Operatore Socio-Sanitario Specializzato (O.S.S.S.).

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.