unci banner

:: Evidenza

Enzo Amodeo nel direttivo nazionale dell'Associazione Medici Cardiologi Ospedalieri

Enzo Amodeo nel direttivo nazionale dell'Associazione Medici Cardiologi Ospedalieri

In occasione del 49^ Congresso Nazionale dell’Associazione Medici Cardiologi Ospedalieri ( ANMCO ), tenutosi a Rimini di recente, sono state rinnovate le cariche con l’elezione...

Oggi sul tema delle dipendenze grava un deficit di considerazione istituzionale

Oggi sul tema delle dipendenze grava un deficit di considerazione istituzionale

Vi drogate? Siete alcolisti o vittime del gioco o di internet? Magari siete anche giovani o giovanissimi? Problemi vostri, anzi affari vostri, ché nemmeno più...

L’ingresso della Tonnara di Palmi nel segno della Bellezza e dell’Arte grazie all’Associazione Prometeus

L’ingresso della Tonnara di Palmi nel segno della Bellezza e dell’Arte grazie all’Associazione Prometeus

Si è tenuta una vera e propria festa nel quartiere della Tonnara di Palmi per l’inaugurazione dell’entrata del borgo marinaro, grazie all’impegno profuso dall’Associazione culturale...

Premio alla Carriera del XV Premio letterario “Giomo Trichilo” al S. Tenente dei Carabinieri, Cosimo Sframeli

Premio alla Carriera del XV Premio letterario “Giomo Trichilo” al S. Tenente dei Carabinieri, Cosimo Sframeli

Il Premio alla carriera della XV edizione del Premio letterario “Giomo Trichilo”, in programma a Siderno (RC) in Piazza Vittorio Veneto, il prossimo 4 agosto,...

Aspromonte, Bombino a Saviano: “Lo Scrittore è colui che sa mediare tra il dramma e la bellezza”

Aspromonte, Bombino a Saviano: “Lo Scrittore è colui che sa mediare tra il dramma e la bellezza”

“Ci dispiace che Roberto Saviano non ci abbia risposto. Non è indifferenza ... ne siamo certi. Presto lo Scrittore uscirà allo scoperto per annunziare al...

La stilista reggina Annamaria Manduci tra le eccellenze calabresi della XVII edizione del Premio "La Calabria che lavora"

La stilista reggina Annamaria Manduci tra le eccellenze calabresi della XVII edizione del Premio "La Calabria che lavora"

Conferito alla brillante stilista reggina Annamaria Manduci, il premio speciale Eccellenza Moda Calabrese della XVII Edizione “La Calabria che lavora”. Il prestigioso riconoscimento le è...

compra calabria

Sei qui: HomeATTUALITA'Visita delle II.VV. CRI dell'Ispettorato di Reggio Calabria in data 11 marzo 2018 alla Nave Libra

Visita delle II.VV. CRI dell'Ispettorato di Reggio Calabria in data 11 marzo 2018 alla Nave Libra

Pubblicato in ATTUALITA' Martedì, 13 Marzo 2018 17:45
Le Infermiere Volontarie Cri di Reggio Calabria sono state in visita giorno 11 marzo 2018 sul Pattugliatore d‘altura Libra ormeggiato nel porto di Reggio Calabria dal 09 marzo u.s. al termine dell’addestramento di periodo svolto in questi giorni con l’obiettivo di mantenere elevato lo standard di capacità delle unità della Squadra navale. La Nave Libra, seconda unità della classe “Costellazioni prima serie”, è stata varata nel 1988 presso i cantieri navali di Muggiano (La Spezia) e consegnata alla Marina Militare l’anno seguente. Le quattro navi gemelle della classe – Cassiopea, Libra, Spica e Vega – sono state realizzate nel contesto della Legge nr. 979 del 31 dicembre 1982, meglio nota come “Legge sulla difesa del mare”.
Questa classe di navi, infatti, è equipaggiata con specifiche attrezzature per la bonifica dell’inquinamento marino. Oltre alle operazioni di antinquinamento, i compiti principali dell’unità sono il pattugliamento delle coste nazionali, la vigilanza sull’attività di pesca, il controllo dei flussi migratori, la ricerca e soccorso per la salvaguardia della vita umana in mare. La nave, il cui porto di assegnazione è Messina, fa parte della Prima Squadriglia Pattugliatori ed è inquadrata sotto il Comando delle Forze da Pattugliamento di base ad Augusta (Siracusa).
Durante la visita il TV Zappata e il STV Michelangeli hanno omaggiato l’Ispettrice delle II.VV. di Reggio Calabria, Sorella Gina Di Beo, di un crest della nave, dove è inciso il loro motto: “ Patiens Vigil Audax” che rappresenta le virtù ispiratrici delle loro missioni, che negli ultimi anni hanno riguardato soprattutto  il controllo dei flussi migratori e la salvaguardia della vita umana in mare, nonché il controllo del traffico mercantile nell’ambito della lotta alle attività illecite e al terrorismo internazionale. Il comandante della nave ha, inoltre, ringraziato per l’eccellente collaborazione che le Infermiere Volontarie prestano alla Marina Militare Italiana, per la professionalità che caratterizza il loro operato sempre rivolto alla difesa dei più vulnerabili. In particolar modo, ha fatto cenno all’intervento umano e professionale prestato da una Sorella durante il soccorso di un migliaio di migranti, che con amorevole cura ha salvato la vita di una giovane migrante in procinto di concepire una nuova vita.
Oltre ad essere stato un incontro istituzionale ha rappresentato la condivisione di valori ormai quasi desueti come il rispetto della vita umana nonché il senso patriottico.
Sorella Festa Graziella
Referente Comunicazione
II.VV. CRI
Reggio Calabria 13 marzo 2018
Letto 142 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Al MArRC evento celebrativo per i 110 anni del Corpo Infermiere Volontarie CRI

    In occasione dei 110 Anni del Corpo delle Infermiere Volontarie di Croce Rossa Italiana, il Centro di Mobilitazione II.VV. Regione Calabria in sinergia con l’Ispettorato delle Infermiere Volontarie di Croce Rossa Italiana di Reggio Calabria ha organizzato un evento celebrativo che si terrà il 19 maggio 2018 alle ore 17,30 presso “Piazza Paolo Orsi”, Museo Archeologico di Reggio Calabria. L’evento è articolato in due diversi momenti: la prima parte che si svolgerà proprio presso “Piazza Paolo Orsi” – Museo Archeologico di Reggio Calabria, illustrerà il percorso storico delle Infermiere Volontarie nel corso degli anni e la successiva evoluzione del Corpo stesso con gli impieghi delle Infermiere Volontarie nel panorama nazionale e internazionale.

  • In Calabria la XXV Gara Nazionale di Primo Soccorso della CRI

    Reggio Calabria. Durante lo svolgimento della Consulta Nazionale e dell’Assemblea Nazionale della Croce Rossa Italiana, tenutesi a Roma il 21 e 22 Aprile 2018, il presidente nazionale della CRI e presidente della Federazione Internazionale della Croce Rossa e Mezzaluna Rossa, avv. Francesco Rocca, ha annunciato che la Calabria ospiterà quest’anno la XXV Gara Nazionale di

  • Domani la presentazione del progetto CRI: Condominio Cardioprotetto

    Domani giovedì 12 aprile alle ore 11, presso la “Sala dei Lampadari” – Palazzo San Giorgio di Reggio Calabria la presentazione del progetto " Condominio Cardioprotetto".
    Il progetto “Condominio CardioProtetto” è promosso dalla Croce Rossa Italiana /Comitato di Reggio Calabria, con la collaborazione dell’Assessore alle Politiche Sociali, Welfare e Politiche della Famiglia, Pari Opportunità, Minoranze Linguistiche – Lucia Anita Nucera, il patrocinio del Comune e dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria e co-finanziato dalla Fondazione AIFOS (Associazione Italiana Formatori e Operatori della Sicurezza).

  • La Croce Rossa Italiana scende in campo contro la Ludopadia

    La sezione reggina della Croce Rossa Italiana scende in campo contro la Ludopatia, un fenomeno preoccupante e crescente con dati allarmanti alle nostre latitudini. Un convegno informativo quello di stamattina a Palazzo San Giorgio che annuncia l’attivazione concreta di uno sportello gestito dalla stessa Croce Rossa per il territorio reggino. Al via anche una campagna informativa nelle scuole, a partire dalle ultime classi elementari.

  • Progetto della CRI "Ludopatia, quando il gioco diventa malattia"

    Sarà presentato sabato 10 febbraio prossimo alle ore 9, presso la “Sala dei Lampadari” – Palazzo San Giorgio di Reggio Calabria, il progetto “Ludopatia- quando il gioco diventa malattia”, promosso dalla Croce Rossa Italiana, Comitato di Reggio Calabria col patrocinio del Comune di Reggio Calabria. Il progetto nasce dall’esigenza di informare, sensibilizzare e aiutare le persone affette da questa nuova patologia definita GAP (Gioco d’Azzardo Patologico) e che si sta diffondendo in maniera spropositata, tanto da indurre il governo ad applicare dei provvedimenti restrittivi per arginare il fenomeno.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.