unci banner

:: Evidenza

La Guardia Costiera soccorre due imbarcazioni a vela in difficoltà per il maltempo

La Guardia Costiera soccorre due imbarcazioni a vela in difficoltà per il maltempo

Nella mattina odierna la Guardia Costiera di Reggio Calabria ha effettuato il simultaneo soccorso di due imbarcazioni a vela, colte da improvvise condizioni meteo marine...

Bando Servizio Civile 2018: sono 15 i posti disponibili alla Caritas Diocesana, tutte le info

Bando Servizio Civile 2018: sono 15 i posti disponibili alla Caritas Diocesana, tutte le info

Il 20 agosto 2018.. il Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale ha emanato un Bando per la selezione di n. 28.967 volontari da...

Brancaleone, Nazzareno torna a casa

Brancaleone, Nazzareno torna a casa

E' un'altra bella storia a lieto fine, di passione e di speranza, quella che ci arriva da Brancaleone. In questo piccolo paesino della costa ionico-meridionale...

compra calabria

Sei qui: HomeCALABRIA IGNOTALa casa della Madonna della Consolazione: il Santuario dell’Eremo

La casa della Madonna della Consolazione: il Santuario dell’Eremo

Pubblicato in CalabriaIgnota Sabato, 28 Luglio 2018 08:41

È il “luogo di culto” per antonomasia per la comunità reggina, Santa Maria Madre della Consolazione all'Eremo, meglio nota come Basilica dell'Eremo o Santuario dell'Eremo, è tra le chiese più importanti di Reggio. È il luogo dove la grande vara della Madonna della Consolazione dimora quasi tutto l'anno, per poi passare dalla seconda settimana del mese di settembre sino all'ultima domenica di novembre, nella Basilica Cattedrale della città. Il Santuario è adagiato in una splendida posizione nell'omonimo quartiere Eremo, che occupa la zona più alta della città, uno dei maggiori templi della cristianità in Calabria e meta costante di pellegrini.

Il 28 novembre 1971 il Santuario è stato elevato alla dignità di Basilica minore. Anticamente sul posto sorgeva un piccolo capitello votivo. Successivamente dodici frati Cappuccini venuti da Valletuccio, chiamati nel 1532 dall'Arcivescovo D.Geronimo Centelles perché istituissero un chiostro da dove diffondere e propagare le nuove regole francescane, iniziarono a costruire un convento che terminarono nel 1569. Il convento è stato chiamato "Della Madonna della Consolazione" dopo la pestilenza del 1576.  Danneggiato irrimediabilmente dal terremoto del 1908 il santuario è stato realizzato, il 28 luglio 1912, con struttura in legno e tampanatura in muratura di mattoni. Il nuovo (ed attuale) Tempio-Basilicia, fu ideato dall'architetto Anna Sbarracani Anastasi e costruito con architetture moderne, è stato inaugurato il 30 luglio del 1965. All'interno è custodito il venerato quadro della Madonna della Consolazione, opera eseguita nel 1547 dal pittore locale Niccolò Andrea Caprioli. Sono anche presenti altre importanti opere tra le quali i pannelli di bronzo dello scultore Alessandro Monteleone e la Via crucis dello scultore Pasquale Panetta. 

Rc 28 luglio 2018

Letto 181 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Lido Comunale. Nuovo orario consegna kit raccolta differenziata per Pineta Zerbi, Tremulini, Eremo

    Reggio Calabria. Dalla prossima settimana, i cittadini dei quartieri di Pineta Zerbi - Tremulini- Eremo potranno avere recarsi anche in orario mattutino a ritirare il kit per la raccolta differenziata porta a porta. Da giorno 24 aprile 2018, (esclusi i giorni festivi del 23 e 25 aprile in cui le consegne non verranno effettuate) i cittadini sono invitati a recarsi presso il Lido

  • Quale piazza dunque verrà intitolata alla Madonna della Consolazione?

    Il quesito dopo quattro mesi riceve un “passaggio di palla” ma non si sa a chi, restando privo di una risposta adeguata al tenore della domanda, la SUA risposta. La risposta che meriterebbe l’atto di FEDE di un comitato composto da più di 2.200 reggini. Questa è la grande preoccupazione del Comitato spontaneo di cittadini pro Eremo, cittadini sconfortati dal giorno in cui a settembre, durante la cerimonia della consegna del Cero Votivo, il sindaco Giuseppe Falcomatà dichiara il suo impegno ad intitolare piazza Duomo alla Santa Patrona di Reggio.
    Questa decisione allarma gli abitanti dei quartieri Eremo e San Giovannello, ma non solo, infatti la notizia si diffonde in tutta la città, motivo per cui viene costituito il Comitato spontaneo di cittadini pro Eremo e San Giovannello.

  • Processione, il discorso del vescovo Morosini: "Con le famiglie unite, la città potrà rinascere"

    Piazza della Consegna è per i reggini il luogo dell'abbraccio alla Madre della Consolazione. L'arcivescovo Giuseppe Fiorini Morosini prima di riconsegnare la Sacra Effigie ai frati Cappuccini ha pronunciato ai fedeli queste parole: "Domenica scorsa la Madonna ha voluto prolungare la sua presenza in città ma tutte le cose devono avere una fine. Certo, quando arriva la Madonna qui

  • La Madonna della Consolazione tra ali di folla e speranza è rientrata al "suo" Eremo

    La Madonna della Consolazione è rientrata nel "suo" Eremo. E' stato un pomeriggio di fede per la città di Reggio Calabria che ha rinnovato i sentimenti di devozione e amore puro per la Madre che con il suo sguardo consola e accarezza i pensieri ed i cuori. Dopo il messaggio di speranza, letto al cospetto della Patrona, nella giornata internazionale della disabilità, la Vara ha

  • Processione, la Madonna saluta il suo popolo. Domani la "salita" verso l'Eremo

    Dopo la pioggia di domenica scorsa e la permanenza in Cattedrale di un'ulteriore settimana, la Madonna della Consolazione domani tornerà nel "suo" Eremo. Si spezza quest'anno l'antica tradizione che, secondo le testimonianze tramandate dagli antichi padri, la "salita" del simulacro dell’Avvocata del popolo reggino, in caso di pioggia, doveva avvenire come data ultima l'8

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.