unci banner

:: NEWS

La festa per i 25 anni dell'Aspromonte accende le Luci sul Parco

La festa per i 25 anni dell'Aspromonte accende le Luci sul Parco

Le Luci in Aspromonte hanno ufficialmente acceso la nuova stagione estiva 2019 sul Parco dell'Aspromonte. Un momento di Festa per i 25 anni dell'Ente che ha visto coinvolte diverse associazioni...

Latella: "Da sempre contrari all’approdo dei mezzi pesanti al porto, il Governo riveda le sue decisioni"

Latella: "Da sempre contrari all’approdo dei mezzi pesanti al porto, il Governo riveda le sue decisioni"

“Restiamo in vigile attesa perché un parere indica soltanto una tendenza e non una decisione definitiva o vincolate. Noi, comunque, siamo e continueremo ad essere fortemente contrari a qualsiasi spostamento...

Calabria, Siclari (FI): il candidato a governatore è della coalizione

Calabria, Siclari (FI): il candidato a governatore è della coalizione

«In tutte le regioni ci siamo presentati con la naturale alleanza di centro destra ed abbiamo vinto ovunque. Il nostro leader Silvio Berlusconi è stato sempre chiaro e sostiene in...

Calabria giudaica, l’importante progetto curato dalla Cooperativa Satyroi farà tappa a Lazzaro

Calabria giudaica, l’importante progetto curato dalla Cooperativa Satyroi farà tappa a Lazzaro

Nel mese di luglio, in occasione del progetto Calabria Judaica, finanziato dalla Regione Calabria e curato dalla cooperativa sociale Satyroi, si terrà a Lazzaro un evento mirato alla valorizzazione e...

In arrivo l’estate più sicura di sempre: 8 regole d’oro per scegliere la casa vacanza online

In arrivo l’estate più sicura di sempre: 8 regole d’oro per scegliere la casa vacanza online

Reggio Calabria, 15 giugno 2019 - Le vacanze sono alle porte, le scuole chiudono e con la bella stagione è iniziata la corsa alla ricerca delle migliori opportunità per programmare...

compra calabria

Sei qui: HomeCalabria Ignota

CalabriaIgnota

Giffone (Giffùni oppure Casàli in calabrese) è un comune italiano di 1.825 abitanti della città metropolitana di Reggio Calabria. Si trova su un altopiano circondato da montagne, tra cui il monte Sellata. Il paese venne fondato alla fine del Seicento da Francesco Giffone, marchese di Cinquefrondi, appartenente ad una nobile dinastia di Polistena, Cinquefrondi e Tropea, dal cui il paese prese non solo il nome, ma anche e lo stemma. In questa piccola località di mille e ottocento anime, si trova la chiesa di Santa Maria del Soccorso, fondata sempre dal marchese Francesco Giffone fervente devoto a questo culto della Madonna, che conserva le statue della Madonna del Soccorso, della Madonna del Carmelo delle meravigliose statue di San Giuseppe e di San Bartolomeo apostolo, opera quest'ultima dello scultore Domenico De Lorenzo (1740-1812) della fine del Settecento.

Oggi parliamo di 'A Gejusa in calabrese o Geliosa in greco-calabro. Gioiosa Ionica o Gioiosa Jonica è un dei Comuni della città metropolitana di Reggio Calabria. Nel cuore della Locride, a metà strada tra Reggio Calabria e Catanzaro, è situata a 120 m sul livello del mare. Sulle origini del nome, gli storici non si trovano d’accordo, l'etimologia più probabile della parola pare sia quella che deriva dal greco Ghe ("terra") e Eliose ("solatia"). Dunque "Geliosa" (o "Geoliosa") vale a dire "terra solatia", "città del sole". Intorno al VI secolo a.C, i Greci giungendo da oriente arrivarono sulle coste della Sicilia e della Calabria, fondando numerose colonie grazie all’unione alle antiche popolazioni autoctone.

Questa volta parliamo di Monasterace (Monasteraki in greco-calabro). Venendo da Nord, è il primo comune della provincia di Reggio sulla costa ionica: dista, infatti, solo 60 km da Catanzaro. La parola Monasterace si pensa derivi da Monasteraki, che in greco vuol dire "piccolo monastero". Si è certi dell'esistenza di un piccolo monastero bizantino già nel VI secolo d.C. di cui ancora si possono osservare i ruderi e chiamato ancora oggi di "San Marco". Questo è stato costruito in piena area archeologica che rimanda all'antica colonia magno-greca di Kaulon, quasi quale continuità ideale nella nuova fede del cristianesimo.

La rupe dove si posò lo sparviero. È di Gerace, che parleremo questa settimana. In cima alla classifica dei più bei borghi da visitare nella nostra Calabria e di Italia, nel 2015 è entrata nella classifica dei 20 borghi più belli del Paese. Il nome Gerace deriva dal greco jerax, “sparviero”, in ricordo del rapace che, secondo la leggenda, avrebbe indicato agli abitanti di Locri il luogo in cui rifondare la città, al riparo dalle incursioni saracene. Innumerevoli i punti d’interesse storico artistico del borgo, così lo descriveva lo scrittore inglese Edwar Lear: “Piena di palazzi bellamente situati, posta su uno stretto margine di roccia.

Reggio Calabria. Spostiamoci da Reggio e, senza invidiare nulla alle altre Regioni d’Italia e Paesi d’Europa, la Nostra provincia può vantare luoghi e borghi affascinanti e di straordinaria bellezza. Quest’oggi parliamo di Stilo – (Stilu nella variante calabrese del siciliano, Stylon in greco-calabro). Stilo si trova ai piedi del Monte Consolino è tra i comuni Italiani inseriti nel circuito

Oggi parliamo di uno dei quartieri della zona sud della città: Sbarre o in reggino ‘I Sbàrri’. Nato inizialmente come un quartiere esterno al nucleo urbano, è una striscia di edificato che si estende da nord a sud, principalmente seguendo l'asse di via Sbarre Centrali. Confina a nord con il torrente Calopinace, a sud con il torrente Sant'Agata, a ovest con il viale Calabria, a est con le linee di viale Europa e via Ciccarello. Dal punto di vista urbano, la zona di Sbarre è tutto fuorché omogenea. La zona contiene, infatti, sia edifici che risalgono ai primi anni del secolo -alcuni anche sopravvissuti al terremoto del 1908, principalmente concentrati lungo Sbarre Centrali- , che edifici di edilizia popolare sorti durante il boom edilizio degli anni settanta/ottanta.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.