unci banner

:: Evidenza

Sblocco concorsi pubblici: 155 assunzioni tra Comune e Città Metropolitana

Sblocco concorsi pubblici: 155 assunzioni tra Comune e Città Metropolitana

di Giusi Mauro - Dopo anni di “sonnolenza” si sbloccano i concorsi pubblici per Comune e Città Metropolitana. Circa 155 è il totale delle assunzioni previste per i due enti pubblici entro il 2021, rientreranno...

Tragedia San Ferdinando: la riflessione di Potere al Popolo Calabria

Tragedia San Ferdinando: la riflessione di Potere al Popolo Calabria

Reggio Calabria. “Se fosse successo nella baraccopoli abusiva il bilancio poteva essere ben più pesante”: è il massimo che riesce a dire Salvini dopo aver gridato vittoria per lo sgombero del vecchio campo della vergogna,...

Tari 2019, Imbalzano: "Ennesima presa in giro per i cittadini. Nessuno sconto fiscale"

Tari 2019, Imbalzano: "Ennesima presa in giro per i cittadini. Nessuno sconto fiscale"

Reggio Calabria. “Neanche esaurita la rabbia dei reggini sul canone acqua e sulle cartelle pazze giunte nelle loro abitazioni, che sopraggiunge inesorabile il tributo Tari con non poche sorprese. Anche nel 2019 non vi sarà...

Cooperative sociali servizi disabili, Caracciolo: "Quando il pagamento da parte del Comune?"

Cooperative sociali servizi disabili, Caracciolo: "Quando il pagamento da parte del Comune?"

Reggio Calabria. "Assurda l’assenza del Comune di Reggio Calabria al tentativo di conciliazione e raffreddamento del conflitto convocato dalla Prefettura per il mancato pagamento delle spettanze dovute alle Cooperative sociali convenzionate con la stessa Amministrazione...

La solidarietà sociale in ginocchio, dopo un anno di mancati pagamenti a rischio chiusura i centri diurni

La solidarietà sociale in ginocchio, dopo un anno di mancati pagamenti a rischio chiusura i centri diurni

Il mancato di pagamento di oltre un anno di arretrati alle cooperative sociali che gestiscono i centri diurni per minori disabili, da parte del Comune di Reggio Calabria, sta mettendo in grave sofferenza tutto il...

compra calabria

Sei qui: HomeCALABRIA IGNOTA

CalabriaIgnota

Il monumento ai Caduti di tutte le guerre venne inaugurato nel 1930 dal re Vittorio Emanuele III. In cima alla colonna una Vittoria Alata, in basso invece un guerriero bruzio con in mano uno scudo e dall'altro lato un fante armato di fucile e bomba a mano sopra la bocca di un cannone

Il Parco Archeologico di Collina degli Angeli conserva pezzi di mura antiche fatte di “mattoni crudi” (fango e paglia seccati al sole). In alcuni tratti le mura superano i tre metri. Ritrovata anche una iscrizione in una edicola votiva che raffigura una Vittoria Alata. Forse il simbolo di un assalto proprio alle mura che avevano resistito difendendo la città.

Ibico, nacque a Rhegion nel 570 a.C. Oltre che poeta, è noto per essere stato inventore di strumenti musicali. La leggenda: assalito dai briganti a Samo senza alcun testimone in punto di morte vedendo delle gru sorvolare disse: “Siate le vendicatrici della mia uccisione”.
Il delitto restò impunito fin quando un giorno gli stessi briganti si tradirono alla vista delle gru: ”ecco le vendicatrici di Ibico”. Un uomo tra i presenti sentì e riferì. Arrestati, confessarono

Tradizione vuole che il nome del quartiere “Tre Mulini” derivi dalla presenza in antichità di queste strutture nella zona. Di questi oggi ne resta soltano uno che è tuttavia all’esterno conservato abbastanza bene. Per arrivarci occorre prendere la strada per Vito, quindi seguire le indicazioni per i primi campi di calcio. Passato il ponte sulla fiumara girare a destra invece di sinistra, il mulino è pochi metri dopo

Le Terme  Romane sul lungomare conservano parte di un impianto  termale privato di età imperiale.  In antichità si trovavano all’esterno della cinta muraria cittadina prendendo l’acqua dal fiume Apsia (Calopinace). La struttura aveva anche una palestra e un portico con colonne,
 alcune ritrovate nel mare antistante

Chiamato Albero AntiScimmia è presente alla Villa Comunale ma anche in altri giardini della città come il Parco Caserta. La sua caratteristica è il tronco bombato ricoperto di spine coniche, da qui il nome, proprio perchè difficile per le scimmie arrampicarsi. L’albero è originario delle zone tra il  Perù e l’Argentina

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.