unci banner

:: NEWS

Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

Divertitevi, siate attenti e curiosi. Guardate oltre voi stessi per cercare nell’altro qualcuno che vi stimoli, vi arricchisca, vi renda più determinati e vi accompagni in questo percorso con la...

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Alla guida della Regione, grazie all'azione concreta di un nuovo movimento e di una classe dirigente che nulla ha a che fare con i disastri del passato. Per uscire dalla...

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

“La prima cosa che faccio quando vado in un’altra città è andare a vedere il mercato”, ci dice una commerciante. Infatti il mercato è il polso di una città, ne...

compra calabria

Sei qui: HomeCalabria Ignota

CalabriaIgnota

Reggio Calabria 26/03/2016 – di Maria Pia D’Agostino. Le tradizioni fanno parte della nostra cultura, rappresentano l’appartenenza alle nostre radici e a questa terra. La Pasqua in Calabria e’ da sempre un caleidoscopio di antichi riti e sapori. Il dolce tipico calabrese e’ la ‘guta’ (nella varieta’ di ‘nguta’ o ‘sguta’), il pane pasquale coronato da uova, dal forte valore simbolico; il termine proviene dal greco (augotόs = ovale – Rohlfs 1977).

Reggio Calabria 23/03/2016 – di Cristina Versaci. I viaggiatori nella prima meta' del XIX sec. erano attratti dalla natura e dalle aree archeologiche, dove era possibile ritrovare le tracce della Magna Grecia. I piu' attenti e curiosi sono stati sicuramente gli inglesi. La Calabria e' stata cuore pulsante della grecita', meta di pellegrini desiderosi di conoscenza, amanti del bello. In realta' il meridione era sempre una meta esclusa dai viaggi.

Reggio Calabria 20/03/2016 - Maria Pia D’Agostino. Tra i dodici mesi dell’anno, il mese piu' pazzo e bizzarro e' proprio marzo. Il terzo mese deve il suo nome alla divinita' greca Mars, il belligerante dio della guerra, in quanto il calendario romano faceva iniziare l’anno da tale mese, Martius mensis, in concomitanza con l’inizio delle attivita' belliche. I proverbi calabresi sono fra i dialetti d’Italia che piu' di altri hanno attirato l'attenzione dei linguisti per le proprie peculiarita' e le radici in tempi antichi.

Reggio Calabria 16/03/2016 - di Cristina Versaci. La Calabria ha conosciuto, nel corso dei secoli, diverse configurazioni socio-politiche; la piu' antica di queste e' rappresentata dagli Enotri, come testimonia Dionigi di Alicarnasso (I 11, 2-4; 12, 1), che ci riporta intorno al 1600 a.C. Non e' molto chiaro quali siano i limiti geografici di questo stanziamento. Una situazione molto antica si coglie nella contrapposizione in direzione Est - Ovest tra Enotri ed Ausoni,

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.