unci banner

:: NEWS

A Scilla domenica 26 maggio torna il trekking urbano "A spasso nel mito"

A Scilla domenica 26 maggio torna il trekking urbano "A spasso nel mito"

Si svolgerà domenica 26 maggio il trekking urbano a Scilla alla scoperta di uno dei luoghi più belli della provincia reggina. Il percorso "A spasso nel mito" nasce dalla collaborazione...

Esperienza nazionale per Scuola di Basket Viola, Lumaka e Bim Bum Rende

Esperienza nazionale per Scuola di Basket Viola, Lumaka e Bim Bum Rende

Alle Finali Nazionali Join The Game di Jesolo doppio successo, in campo femminile, delle squadre romane Alfa Omega Roma e Basket Roma che vincono rispettivamente lo scudetto under 13 e...

Davanti al cantiere del Palazzo di Giustizia fa tappa la protesta "Nastri gialli contro il degrago"

Davanti al cantiere del Palazzo di Giustizia fa tappa la protesta "Nastri gialli contro il degrago"

Ha fatto tappa a Reggio Calabria “Nastri gialli contro il degrado” la protesta dell'ANCE sulle incompiute e i cantieri bloccati. Non a caso per la nostra città, come luogo della...

Il consiglio comunale si riunisce e approva in prima battuta il consuntivo 2018

Il consiglio comunale si riunisce e approva in prima battuta il consuntivo 2018

Con 16 voti favorevoli e uno contrario è stato approvato dal Consiglio Comunale riunitosi in prima seduta il rendiconto di gestione per l’esercizio 2018, come da unico punto previsto all’ordine...

Giornata dei Parchi, Noemi Evoli e l’Aspromonte al Quirinale

Giornata dei Parchi, Noemi Evoli e l’Aspromonte al Quirinale

Anche il Parco Nazionale dell’Aspromonte con la Guida Noemi Evoli ha fatto parte della delegazione Federparchi– Europarc Italia, guidata dal Presidente Giampiero Sammuri in rappresentanza delle Aree protette italiane, ricevuta...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACA

CRONACA

Continuano i servizi di contrasto alla criminalità organizzata disposti dal Gruppo Carabinieri di Locri ed effettuati dalle Compagnie di Locri, Bianco e Roccella Jonica. Negli ultimi giorni i Carabinieri della Locride e quelli dello Squadrone Carabinieri “Cacciatori” di Calabria supportati dal Nucleo Cinofili di Vibo Valentia hanno passato al setaccio centri abitati e campagne con perquisizioni e rastrellamenti nelle zone impervie pre-aspromontane controllando casolari e anfratti naturali.
In particolare, a Platì, i Carabinieri della Compagnia di Locri, nel corso di una serie di perquisizioni domiciliari e locali di immobili e terreni nella disponibilità di un 60enne del posto, hanno rinvenuto e sequestrato un bunker, largo circa 3 metri e lungo altrettanto, il cui accesso era abilmente occultato da un grosso blocco di cemento, scorrevole su dei binari in ferro grazie ad un meccanismo azionabile manualmente.

Nell’ambito dei servizi di Polizia Stradale, predisposti dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza – Servizio Polizia Stradale, sull’intero territorio nazionale, volti al conseguimento dell’obiettivo di ridurre gli incidenti stradali, si comunica che la Sezione di Polizia Stradale di Reggio Calabria ha pianificato una serie di servizi di prevenzione sull’intera rete stradale e autostradale di questa Provincia, svoltisi nei giorni 20 – 21 e 22 maggio scorso.
L’Attività è stata diretta in particolare a verificare il rispetto di tutte le norme di comportamento previste dal Codice della Strada, con particolare riferimento alla prevenzione ed il contrasto dell’utilizzo di apparati radio e telefonini a bordo di veicoli ai sensi dell’art. 173 del C.d.S.

Si è presentato presso gli Uffici della Polizia Ferroviaria di Villa San Giovanni (RC) per denunciare il furto di carte di credito ed effetti personali contenuti nella propria tracolla, lasciata incustodita nella sala d’attesa della stazione, un italiano di 37 anni in compagnia di altri due connazionali, di 20 e 26 anni. La visione delle immagini dell’impianto di videosorveglianza ed alcune contraddizioni emerse nel racconto dei tre hanno insospettito gli agenti che hanno ritenuto di approfondire gli accertamenti, effettuando un controllo anche sui bagagli che i tre portavano con sé.

Nell’ambito dell’attività di contrasto al traffico internazionale di sostanze stupefacenti gli uomini del Comando Provinciale di Reggio Calabria, unitamente ai funzionari dell’Agenzia delle Dogane – Ufficio Antifrode di Gioia Tauro, con il coordinamento della Procura della Repubblica - Direzione Distrettuale Antimafia - hanno individuato e sequestrato 53 Kg di cocaina purissima nello scalo portuale calabrese.
Attraverso una complessa attività di indagine eseguita tramite analisi di rischi e riscontri fattuali su oltre 1.200 contenitori provenienti dal continente americano, gli uomini della Guardia di Finanza, con il supporto di unità cinofile e grazie ai sofisticati scanner in dotazione all’Agenzia delle Dogane, sono riusciti ad individuare quello in cui era stato occultato lo stupefacente.

Militari della 1^ e della 2^ Compagnia del Gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati finanziari e ai traffici illeciti, perpetrati lungo le principali arterie della piana di Gioia Tauro, hanno sottoposto a sequestro, nei confronti di un quarantaquattrenne della locride, valuta per oltre un milione di euro.
Al riguardo, i predetti Finanzieri - coordinati dal Gruppo di Gioia Tauro - durante l’esecuzione congiunta di un posto di controllo presso lo svincolo autostradale di Rosarno, intimavano l’alt all’autovettura condotta dall'uomo.

L'attività d’intensificazione del controllo del territorio disposta dal Questore di Reggio Calabria Maurizio Vallone, strutturata attraverso i protocolli operativi specificamente pensati per determinate aree della città, ha fatto registrare un altro risultato nel perseguimento dell’obiettivo principe dell’attività della Polizia di Stato: la garanzia della sicurezza dei cittadini.
Nei giorni scorsi il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha proceduto al fermo di p.g. disposto dal P.M. dott. Marco Lojodice, di un 28enne di origini ivoriane autore di una serie di reati predatori compiuti in un ridotto arco temporale.
Le ultime azioni delittuose erano state compiute tra il 17 ed il 18 maggio, giorni in cui si era reso responsabile di una rapina, uno scippo e due furti con destrezza presso esercizi commerciali.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.