unci banner

:: NEWS

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

È importante che, a problemi strutturali, si diano risposte strutturali. Ribadiamo, anche da questo palcoscenico, che chi di dovere deve avere l'umiltà di sedersi intorno ad un tavolo, con tutte...

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

"Iniziative come questa sono la testimonianza che, tutti uniti lavorando verso una direzione comune, possiamo definitivamente spezzare i tentacoli della piovra mafiosa". Così, il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha salutato gli...

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Con riferimento al Bando Anci Conai per la comunicazione locale – edizione 2019, il comune di Villa San Giovanni è stato ammesso al cofinanziamento di 45mila euro per il progetto...

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

S’è tenuto questa mattina, nella sala “Monsignor Ferro” di Palazzo Alvaro, l’incontro istituzionale tra il cardinale Ernest Simoni e il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà – introdotto da Marcello Condorelli, portavoce...

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

C'è anche Caulonia tra i centri beneficiari del finanziamento milionario per i beni culturali del distretto della Locride deliberato dalla Giunta Regionale. Ammonta infatti a 1 milione e 400 mila...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAArrestati latitante e fiancheggiatore scovati all’interno di una villa

Arrestati latitante e fiancheggiatore scovati all’interno di una villa

Pubblicato in CRONACA Mercoledì, 12 Giugno 2019 14:46

Nella data mattinata di ieri, i Carabinieri della Compagnie di Roccella Jonica, Locri e della Stazione di Siderno, unitamente allo Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria hanno tratto in arresto il ricercato Alessandro Agostino 34anni, destinatario del provvedimento di revoca del decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo emesso il 30 gennaio scorso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Reggio Calabria- Ufficio Esecuzioni Penali- diretta dal Procuratore Bernardo Petralia, dovendo scontare la pena definitiva di anni 2, mesi 3 e giorni 18 di reclusione in quanto ritenuto colpevole  del reato di associazione finalizzata alla produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti, commesso in Marina di Gioiosa Jonica  e comuni limitrofi tra gli anni 2008 e 2009.

Agostino Alessandro, con numerosi precedenti di polizia in materia di stupefacenti e reati contro il patrimonio, residente a Marina di Gioiosa Jonica, appresa la notizia del provvedimento restrittivo a suo carico si era reso sin da subito irreperibile, vani infatti i primi e numerosi tentativi di ricercarlo nelle sue abitazioni o in quelle di proprietà di persone a lui care nei comuni di Marina di Gioiosa, Gioiosa Jonica, Mammola e Grotteria. Data la complessità delle ricerche, dovute anche all’abitudine di cambiare periodicamente dimora, veniva avvita un’attività investigativa condotta dalla Sezione Operativa della Compagnia di Roccella Jonica e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, che consentiva di rintracciare il latitante all’interno di una villa ubicata nel centro di Siderno, presa in locazione da un soggetto estraneo ai fatti, unitamente ad un secondo soggetto S.A.C. di Gioiosa Jonica, meccanico, con precedenti di polizia per reati contro la persona, il quale, aveva da poco portato all’Agostino generi di conforto. Latitante e fiancheggiatore erano intenti a preparare il pranzo al momento dell’irruzione e non hanno opposto resistenza ai Carabinieri. La perquisizione all’interno dell’abitazione ha consentito di rinvenire, e porre sotto sequestro, 5 telefoni cellulari e 8 sim card che saranno oggetto di successivi accertamenti.  Agostino Alessandro è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Locri, mentre l’altro arrestato per averne favorito la latitanza è stato tradotto presso la sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

Roccella Jonica 12 giugno 2019

Letto 165 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Roccella, due deferimenti per danneggiamento

    Martedì mattina a conclusione di una mirata attività investigativa i Carabinieri della compagnia di Roccella Jonica hanno deferito in stato di libertà due uomini, un 53enne e un 37enne, entrambi di Roccella Jonica, responsabili di aver danneggiato la porta di ingresso di due esercizi commerciali siti sul corso principale di Roccella Jonica.
    I due, nel corso della notte sono stati notati da una pattuglia dei carabinieri impiegata in un servizio di perlustrazione, ed alla vista dei militari tentavano di nascondersi dietro alcune autovetture.

  • Sant'Eufemia d'Aspromonte, un arresto per detenzione illegale di armi e munizioni

    Martedì pomeriggio i carabinieri delle stazioni di Sant’Eufemia d’Aspromonte e di Sinopoli hanno arrestato un 57enne, eufemiese accusato di detenzione illegale di armi e munizioni.
    I militari dell’Arma hanno condotto varie perquisizioni alla ricerca di armi e munizioni illegittimamente detenute, grave fenomeno criminale dato che sovente il loro uso è destinato a commettere delitti quali estorsioni, atti intimidatori ed omicidi.

  • Consiglio comunale approva proposta di emendamento a sostegno del Roccella Jazz Festival

    L’Assise municipale di Roccella Jonica, presieduta da Antonio Francesco Ursino, nel corso dell’ultima seduta ha deliberato all’unanimità un ordine del giorno che impegna il Sindaco affinché richieda al Parlamento l’approvazione di una disposizione di legge che inserisca il Festival Internazionale del Jazz Rumori Mediterranei tra i Festival musicali ed operistici italiani di assoluto prestigio internazionale, sostenuti finanziariamente dalla Legge 20 dicembre 2012 n. 238.
    Si tratta di una norma che, nell'ambito delle finalità di salvaguardia e di promozione del patrimonio culturale, storico, artistico e musicale della Repubblica, attualmente sostiene e valorizza sette Festival musicali ed operistici italiani assegnando alle rispettive organizzazioni un contributo fisso annuo di un milione di euro ciascuno. E’ il caso di evidenziare che nessuno dei Festival sostenuti dalla legge in questione si svolge nel Mezzogiorno d’Italia.

  • Servizi su tutto territorio reggino, i Carabinieri rinvengono armi e una piantagione di canapa indiana

    Nei giorni appena trascorsi, il Comando Provinciale Carabinieri di Reggio Calabria, ha predisposto dei servizi straordinari di controllo del territorio in collaborazione con personale dei “Cacciatori” di Vibo Valentia, tesi all’individuazione della presenza occulta di armi, munizioni e sostanze esplosive presenti sul territorio della provincia con particolare attenzione alle zone impervie e di difficile raggiungimento.
    In particolare, i carabinieri delle stazioni di Cardeto e Cataforio supportati da personale dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria, hanno rinvenuto in area boschiva di ardua praticabilità abitualmente frequentata da cacciatori, all’interno di un casolare in stato di abbandono ubicato in località “Campicelli”

  • Oppido, ritrovato senza vita l'anziano disperso da ieri

    È stato ritrovato senza vita l’anziano di Oppido Mamertina di cui non si avevano notizie da ieri e per cui era stato attivato dalla Prefettura il Piano ricerca persone scomparse. A trovare l’uomo nelle campagne di Oppido questa mattina i Vigili del Fuoco che hanno recuperato il corpo con l’intervento di un elicottero del Nucleo di Catania. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che ieri avevano per prima dato l’allarme.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.