unci banner

:: NEWS

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Sindacati: Contratti istituzionali di sviluppo, strumento strategico per la Metrocity

Positivo l’incontro di mercoledì scorso in Prefettura, attraverso il quale il Prefetto Massimo Mariani insieme al Sindaco della Città Metropolitana Giuseppe Falcomatà e all’amministratore delegato di Invitalia Domenico Arcuri, hanno...

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

Reggina: la numerazione ufficiale delle maglie della prima squadra

La Reggina rende nota la numerazione ufficiale delle maglie degli atleti della prima squadra per la stagione sportiva 2019/20:

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Wish List: perché tutti dovrebbero averne una

Agosto 2019 - L’estate sta finendo… tempo di bilanci e di ritorno alla routine. C’è chi considera il post vacanze estive come una sorta di nuovo inizio. Carichi di energie...

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

Miss Cinema Calabria è la reggina Vanessa Marrara

La Calabria ha la sua Miss Cinema. Si tratta di Vanessa Marrara, 22 anni, di Reggio Calabria che, ieri, mercoledì 21 agosto, ha trionfato durante la decima selezione regionale di...

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Roccella Jazz Festival - Rumori Mediterranei: i concerti del 23 agosto

Venerdì 23 agosto 2019 penultima serata di Rumori Mediterranei, la storica sezione del Roccella Jazz Festival che si tiene al Teatro al Castello, con due straordinari concerti, entrambi produzioni originali...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAArrestato un reggino 37enne per maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata

Arrestato un reggino 37enne per maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata

Pubblicato in CRONACA Lunedì, 20 Maggio 2019 20:08

L’invito rivolto dal Questore di Reggio Calabria, Maurizio Vallone, alle donne vittime di violenza di genere di denunciare i maltrattamenti e le violenze, ha avuto un immediato riscontro.
Nella serata di sabato una giovane donna reggina ha segnalato la propria difficile situazione al 113, e gli Agenti delle Volanti sono immediatamente intervenuti nell’abitazione familiare ove hanno arrestato, nella flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata, il 37enne marito della donna.

In particolare, i poliziotti,intervenuti per una lite in famiglia, hanno immediatamente percepito la gravità della situazione: la vittima, dopo una prima fase di reticenza dovuta probabilmente alla presenza del marito, è riuscita a trovare la forza di raccontare una condizione familiare difficile, fatta di continue violenze e vessazioni.
Il marito che, all’atto del primo intervento degli Agenti, si era mostrato collaborativo, quando ha avvertito che la moglie stava raccontando la situazione in maniera approfondita, ha iniziato ad inveire ed a minacciare la donna, alla presenza dei figli minori e degli operatori delle Volanti.
Considerato il comportamento dell’uomo e gli altri gravi fatti raccontati dalla moglie, avvenuti poco prima dell’intervento degli Agenti della Polizia di Stato, il 37enne e la consorte sono stati accompagnati in Questura per ulteriori accertamenti.
La donna, che in precedenza aveva sempre minimizzato la grave situazione familiare alla quale era costretta unitamente ai figli, realizzando l’insostenibilità della convivenza ha formalizzato regolare denuncia in ordine ai maltrattamenti subiti ed a tutte le minacce e le violenze commesse dal marito, per il quale si è proceduto all’arresto, convalidato poi dall’Autorità Giudiziaria, Gip presso il Tribunale di Reggio Calabria dott. Filippo Aragona,che ha disposto la misura degli arresti domiciliari.
La donna, informata della possibilità di essere ospitata unitamente ai figli presso un centro antiviolenza, ha deciso di sistemarsi in altra abitazione privata.
La professionalità degli Agenti della Polizia di Stato, che con il proprio intervento sono riusciti a tranquillizzare la vittima ha permesso di porre fine alla grave situazione familiare in cui versavano la donna ed i figli, dando nuova speranza ad una giovane famiglia.
Reggio Calabria, 20 maggio 2019

Letto 134 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Le Volanti arrestano un uomo per maltrattamenti in famiglia grazie ai protocolli operativi EVA e LIANA

    L’attività di contrasto ai reati di violenza di genere, fortemente incrementata dal Questore della Reggio Calabria Maurizio Vallone, ha portato ad un nuovo risultato degli Agenti della Polizia di Stato dell’UPGSP in servizio di controllo del territorio.
    Un reggino di 38 anni è stato tratto in arresto in flagranza di reato di maltrattamenti in famiglia, nella zona sud della città, a seguito dell’intervento della Volante cui era stato segnalato che un uomo teneva atteggiamenti violenti nei confronti della moglie.
    Attivati quindi i protocolli EVA e LIANA, i poliziotti hanno intercettato la donna in strada, in evidente stato di agitazione, ed il marito che, poco distante, inveiva nei suoi confronti. La donna, reggina di 39 anni, alla vista del personale delle Volanti e in preda ad una crisi di pianto, ha esortato gli Agenti a non lasciarla sola con l’uomo che poco prima l’aveva percossa.

  • Trentanovenne arrestato per violenza sessuale aggravata su minore di 14 anni

    A conclusione di delicate indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta dal Procuratore della Repubblica dr. Giovanni BOMBARDIERI, nel pomeriggio di ieri, la Squadra Mobile di Reggio Calabria ha dato esecuzione ad una Ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il locale Tribunale nei confronti di un 39enne reggino, responsabile del delitto di violenza sessuale aggravata perché commessa nei confronti di una minore di quattordici anni.

  • Violenza di genere: arrestato un uomo violento che maltrattava e aggrediva la convivente

    La Sezione “Reati contro la persona, in danno di minori e sessuali” della locale Squadra Mobile, con il supporto delle Volanti della Questura, in esito a delicate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in regime di detenzione domiciliare emessa dal G.I.P. nei confronti di un uomo, G.F. classe ’70, ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi, consumato ai danni della moglie, anche in presenza della figlia minore.

  • Contrasto al fenomeno del caporalato: sequestrata una masseria nella Piana

    A conclusione di un’intensa attività d’indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Palmi, il 30 luglio 2019 u.s. gli uomini della 2^ Sezione della Squadra Mobile della Questura di Reggio Calabria, unitamente al personale del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro, hanno dato esecuzione al decreto di sequestro preventivo, emesso dal G.I.P. presso il Tribunale di Palmi, di una masseria sita nella Contrada San Fili di Melicucco (RC), all’interno della quale erano alloggiati numerosi cittadini extracomunitari di origine africana in condizioni igienico-sanitarie precarie.

  • Contrasto alla violenza di genere: stalker 58enne arrestato in flagranza di reato, marito violento 46enne, colpito dal divieto di avvicinamento

    Il contrasto al fenomeno dei reati di violenza di genere e la tutela delle vittime è un obiettivo che la Polizia di Stato continua a perseguire quotidianamente e con fermezza.
    Nei giorni scorsi, la Squadra Mobile di Reggio Calabria, ha eseguito due provvedimenti scaturiti dalle indagini coordinate dal Procuratore Aggiunto Gerardo Dominijanni e dai Sostituti procuratori Nicola de Caria e Marika Mastrapasqua, inerenti a reati di violenza di genere: un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei confronti di un reggino di 58 anni, ed un’ordinanza di applicazione di misura cautelare di divieto di avvicinamento alla parte offesa nei confronti di un cittadino marocchino di 46 anni.
    Entrambe le misure si sono rese necessarie a seguito di reati commessi all’interno delle mura domestiche con comportamenti aggressivi e violenti, posti in essere nel corso di anni di vita coniugale.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.