unci banner

:: Evidenza

Reggio Calabria. Sul palco del teatro "Cilea" il 10° Memorial Mino Reitano

Reggio Calabria. Sul palco del teatro "Cilea" il 10° Memorial Mino Reitano

Reggio Calabria. La decima edizione del Memorial Mino Reitano è sempre più imminente. L'atteso spettacolo promosso dall'Associazione Musicale e Culturale "La Vita è così" in collaborazione con l'Associazione "Amici di Mino Reitano Onlus" è in...

LegaPro. La Reggina 1914 cede al Rende i giocatori Zivkov e Bonetto

LegaPro. La Reggina 1914 cede al Rende i giocatori Zivkov e Bonetto

Reggio Calabria. La Reggina comunica di aver ceduto al Rende i calciatori Petar Zivkov e Mattia Bonetto. Il difensore austriaco si trasferisce a titolo temporaneo fino al termine della stagione mentre il centrocampista scuola Inter...

Reggio Calabria. "Giorno della Memoria": venerdì 25 gennaio cerimonia in Prefettura

Reggio Calabria. "Giorno della Memoria": venerdì 25 gennaio cerimonia in Prefettura

Reggio Calabria. In occasione della ricorrenza del "Giorno della Memoria" istituito con la legge 20 luglio 2000, n.211, il 25 gennaio prossimo, con inizio alle ore 10, presso il Palazzo del Governo, si svolgerà una...

Martedì 29 gennaio la presentazione del singolo dei Mattanza: "Luna Turca"

Martedì 29 gennaio la presentazione del singolo dei Mattanza: "Luna Turca"

È stato rilasciato poco meno di un mese fa il singolo Luna turca dei Mattanza, storico gruppo reggino di world music. Il brano, scritto da Mario Lo Cascio e che Mimmo Martino ha fortemente voluto...

Reggio Calabria. AVR: dal 22 al 24 gennaio possibili rallentamenti raccolta differenziata

Reggio Calabria. AVR: dal 22 al 24 gennaio possibili rallentamenti raccolta differenziata

Reggio Calabria. L'Avr informa la città che "in virtù dello stato di agitazione dei dipendenti di AVR S.p.A., indetto per l'intero turno di lavoro di tutti i dipendenti nell'arco delle 48 ore dalle ore 5,01...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACACinquefrondi, due allevatori deferiti in stato di libertà

Cinquefrondi, due allevatori deferiti in stato di libertà

Pubblicato in CRONACA Sabato, 12 Gennaio 2019 12:52

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno avviato a Cinquefrondi una serie di servizi mirati alla prevenzione e repressione dei reati predatori, del pascolo abusivo e degli illeciti in ambito agro-alimentare, che ha portato al deferimento in stato di libertà per ricettazione, abusivismo edilizio e violazioni sanitarie due persone, di 33 e 36 anni, entrambi allevatori di Cinquefrondi.
In particolare i Carabinieri della Stazione di Cinquefrondi, in collaborazione con i militari del Gruppo Forestale di Reggio Calabria, hanno controllato una allevamento di ovi/caprini in Contrada Riace di Cinquefrondi ove, a seguito di ispezione dei locali, sono stati trovati un mezzo agricolo, un trattore New Holland di colore blu con matricola del telaio abrasa, nonché una moto da cross priva di targa, che a seguito di immediati accertamenti è risultata oggetto di furto.

Entrambi i mezzi sono stati sequestrati e saranno restituiti ai legittimi proprietari.
Le verifiche, con il supporto di personale veterinario, sono state estese agli oltre 220 tra caprini e ovini presenti, 130 dei quali sono risultati privi di tracciatura e registrazione, con evidenti rischi per la sicurezza alimentare. Gli animali sono stati sottoposti a sequestro sanitario e sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se alcuni di essi siano frutto di furti in danno di altri allevatori del territorio.
In aggiunta, i militari hanno appurato che l’intero capannone ove erano custoditi gli animali era abusivo, in quanto privo di qualunque autorizzazione alla costruzione o titolo di utilizzo; l’ampia struttura è stata perciò sottoposta a sequestro, in attesa di ulteriori verifiche tecniche. Altre sanzioni sono state comminate per l’omessa tenuta dei registri obbligatori e il possesso di medicinale veterinario senza la ricetta medica.

Cinquefrondi 12 gennaio 2019

Letto 72 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Locride. Carabinieri, controllo straordinario del territorio

    Reggio Calabria. Nel fine settimana, numerose pattuglie di Carabinieri sono state impegnate in un’operazione di controllo dell’intera locride nel corso della quale sono state effettuate pattuglie, perlustrazioni e rastrellamenti nelle aree più impervie dell’entroterra pre-aspromontano, controlli alla circolazione stradale, perquisizioni personali e domiciliari. In tale ambito:

  • Laureana di Borrello, tre arresti per detenzione di armi e munizioni

    Nella tarda serata di giovedì, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in genere disposto dalla Compagnia Carabinieri di Gioia Tauro, i militari della Stazione di Laureana di Borrello hanno arrestato in flagranza di reato, due fratelli rispettivamente di 44 e 41 anni di Laureana di Borrello e un uomo di Rosarno sorpresi detenere armi clandestine e munizioni. In particolare, nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita all’interno di un casolare di campagna di proprietà di uno dei due fratelli i Carabinieri hanno rinvenuto un fucile sovrapposto con matricola abrasa, una pistola cal. 7.65 con matricola asportata nonché 36 cartucce cal. 22, 27 cartucce cal. 38 special, il tutto occultato in alcuni riposti su delle alcune travi portanti del casolare perquisito.

  • Disperso nel Parco d'Aspromonte: ritrovato a Pietra Cappa dagli operai di Calabria Verde

    Reggio Calabria. Il 18 gennaio, nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio coordinato del Reparto Carabinieri Parco Nazionale d’Aspromonte di Reggio Calabria, i militari delle Stazioni Parco di Gerace e di San Luca, con la preziosa collaborazione del CAI Soccorso Alpino, dei Vigili del Fuoco, della Polizia di Stato, della Stazione Carabinieri di San

  • Platì. Nascondeva nel pollaio armi e munizioni: 50enne arrestato dai Carabinieri

    Reggio Calabria. In data odierna, a Platì (RC), i Carabinieri della locale Stazione, congiuntamente ai colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori “Calabria”, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Locri, hanno arrestato in flagranza dei reati di detenzione abusiva di armi e munizioni e ricettazione nonché detenzione abusiva di armi comuni da sparo, un

  • Taurianova. Nascondeva in camera da letto 120 kg di marijuana: arrestato dai Carabinieri

    Reggio Calabria. Nella tarda serata di sabato, nell’ambito di un servizio coordinato di controllo del territorio, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti disposto dal Gruppo di Gioia Tauro, i Carabinieri della Stazione di Rizziconi, assieme a quelli della Stazione di San Martino di Taurianova, supportati dal Nucleo Radiomobile

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.