unci banner

:: Evidenza

Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica a Roccella Jonica

Comitato provinciale per l’Ordine e la Sicurezza pubblica a Roccella Jonica

Nella mattinata odierna, presieduta dal Prefetto Michele di Bari, si è tenuta, presso la Sala Consiliare del Comune di Roccella Jonica, una riunione straordinaria del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica con la...

Palmi al via il laboratorio di conservazione in sinergia con l’Università della Calabria e la Soprintendenza per i Beni Culturali

Palmi al via il laboratorio di conservazione in sinergia con l’Università della Calabria e la Soprintendenza per i Beni Culturali

È stato presentato ieri, presso la Biblioteca della Casa della Cultura di Palmi, il nuovo progetto per lo studio, la conservazione e il restauro dei calchi in gesso presenti all’interno della Gipsoteca “M. Guerrisi”, parte...

Viola: aspettando Costa d'Orlando, il punto di Allen Agbogan

Viola: aspettando Costa d'Orlando, il punto di Allen Agbogan

Alla vigilia della gara contro la Costa d'Orlando, Allen Agbogan ha presentato il prossimo impegno ai microfoni di Radio Touring 104. La guardia della Mood Project, ospite di "Tutti i Figli di Campanaro" vuole riscattare...

Falcomatà: “Passi in avanti contro ipotesi dissesto, il Governo sta rispettando gli impegni assunti con Reggio”

Falcomatà: “Passi in avanti contro ipotesi dissesto, il Governo sta rispettando gli impegni assunti con Reggio”

Il sindaco Giuseppe Falcomatà: “Passi in avanti contro ipotesi dissesto, il Governo sta rispettando gli impegni assunti con Reggio” “Possiamo registrare un sostanzioso passo in avanti da parte del Governo nella direzione della stabilità finanziaria...

Il Sidaco di Milano Giuseppe Sala in visita a Reggio Calabria

Il Sidaco di Milano Giuseppe Sala in visita a Reggio Calabria

Il Sindaco di Milano Giuseppe Sala, a Reggio per una visita alla Hitachi Rail Italy, è stato ricevuto a Palazzo Alvaro dal Vicesindaco Metropolitano Riccardo Mauro. Di seguito il discorso integrale del Vicesindaco Mauro: “È...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACACinquefrondi, due allevatori deferiti in stato di libertà

Cinquefrondi, due allevatori deferiti in stato di libertà

Pubblicato in CRONACA Sabato, 12 Gennaio 2019 12:52

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno avviato a Cinquefrondi una serie di servizi mirati alla prevenzione e repressione dei reati predatori, del pascolo abusivo e degli illeciti in ambito agro-alimentare, che ha portato al deferimento in stato di libertà per ricettazione, abusivismo edilizio e violazioni sanitarie due persone, di 33 e 36 anni, entrambi allevatori di Cinquefrondi.
In particolare i Carabinieri della Stazione di Cinquefrondi, in collaborazione con i militari del Gruppo Forestale di Reggio Calabria, hanno controllato una allevamento di ovi/caprini in Contrada Riace di Cinquefrondi ove, a seguito di ispezione dei locali, sono stati trovati un mezzo agricolo, un trattore New Holland di colore blu con matricola del telaio abrasa, nonché una moto da cross priva di targa, che a seguito di immediati accertamenti è risultata oggetto di furto.

Entrambi i mezzi sono stati sequestrati e saranno restituiti ai legittimi proprietari.
Le verifiche, con il supporto di personale veterinario, sono state estese agli oltre 220 tra caprini e ovini presenti, 130 dei quali sono risultati privi di tracciatura e registrazione, con evidenti rischi per la sicurezza alimentare. Gli animali sono stati sottoposti a sequestro sanitario e sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se alcuni di essi siano frutto di furti in danno di altri allevatori del territorio.
In aggiunta, i militari hanno appurato che l’intero capannone ove erano custoditi gli animali era abusivo, in quanto privo di qualunque autorizzazione alla costruzione o titolo di utilizzo; l’ampia struttura è stata perciò sottoposta a sequestro, in attesa di ulteriori verifiche tecniche. Altre sanzioni sono state comminate per l’omessa tenuta dei registri obbligatori e il possesso di medicinale veterinario senza la ricetta medica.

Cinquefrondi 12 gennaio 2019

Letto 164 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Controlli straordinari dei Carabinieri nel comprensorio di Taurianova

    Lo scorso fine settimana, i Carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato a prevenire e reprimere i reati predatori e lo spaccio di sostanze stupefacenti.
    In particolare, i Carabinieri hanno fermato alla guida in evidente stato di alterazione un 28enne di Cittanova, che sottoposto all'accertamento dell’alcoltest è risultato positivo con una alcolemia di oltre 2.0 g/l. Il ragazzo è stato quindi deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di guida in stato di ebbrezza e gli è stata ritirata la patente di guida.

  • Caulonia, ritrovata la statua di Sant'Ilarione Abate

    Nell’ottobre dello scorso anno, la comunità caulonese veniva a conoscenza del furto della Statuetta in legno, dipinta a mano, raffigurante S. Ilarione Abate, risalente al periodo compreso tra fine del 1700 e gli inizi del 1800, di proprietà della Curia Vescovile Locri-Gerace. La statua è stata asportata da ignoti ad agosto, ma solo il primo ottobre 2018 il frate eremita francese VERMOREL Frederic, custode dell’Eremo di Sant’Ilarione, sito in C.da San Nicola, venendo a conoscenza del furto formalizzava la denuncia presso la Stazione Carabinieri di Caulonia.

  • Controlli straordinari dei Carabinieri tra Gioia Tauro, Rosarno e San Ferdinando

    Nel corso della settimana appena trascorsa, i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro sono stati impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio nei Comuni di Rosarno, Gioia Tauro, San Ferdinando e nelle limitrofe aree della Piana, con il fine di intensificare l’attività di prevenzione e repressione dei reati predatori ed in materia di sostanze stupefacenti.
    Il servizio, che ha visto impiegati circa 60 militari dell’Arma, ha permesso di sottoporre a controllo complessivamente 171 persone e 44 veicoli, eseguire 10 perquisizioni domiciliari e 14 personali, e deferire in stato di arresto e di libertà diversi soggetti all’Autorità Giudiziaria.

  • Villa San Giovanni: in un istituto di custodia i due diciassettenni autori della rapina di novembre ad un'oreficeria

    Nella mattinata odierna i militari della Compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni hanno tratto in arresto due diciassettenni, originari rispettivamente di Reggio Calabria e Scilla, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione di misura cautelare di collocamento in I.P.M., emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, in relazione al reato di rapina aggravata in concorso.
    L’attività d’indagine, condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Villa san Giovanni, coordinati dal Dott. Santo Melidona, P.M. della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni di Reggio Calabria, erano partite nelle fasi immediatamente successive alla rapina a mano armata avvenuta nella serata del 26 novembre 2018.

  • Carabinieri forestali, controllo Parco nazionale Aspromonte: due denunce

    Reggio Calabria. Nei giorni scorsi, nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio, coordinato dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale Aspromonte di Reggio Calabria
    e finalizzato alla repressione dei reati ambientali, i Carabinieri del Parco Nazionale Aspromonte hanno deferito all’Autorità giudiziaria due persone. In particolare, i Carabinieri della Stazione

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.