unci banner

:: NEWS

Oltre 1 milione di euro occultato in auto, denunciato per ricettazione un cittadino della Locride

Oltre 1 milione di euro occultato in auto, denunciato per ricettazione un cittadino della Locride

Militari della 1^ e della 2^ Compagnia del Gruppo della Guardia di Finanza di Gioia Tauro, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla repressione dei reati finanziari...

Il presidente Oliverio interviene su nomine Commissari Asp e Aziende Ospedaliere

Il presidente Oliverio interviene su nomine Commissari Asp e Aziende Ospedaliere

Ho appreso che questa mattina il Commissario Cotticelli, accompagnato dal sub commissario, si è recato all'ufficio protocollo della Regione per notificare un elenco di nomi che hanno deciso di nominare...

Villa, depurazione e balneabilità. Siclari: "certificate acque eccellenti in tutto il litorale, sintomo che il depuratore funziona"

Villa, depurazione e balneabilità. Siclari: "certificate acque eccellenti in tutto il litorale, sintomo che il depuratore funziona"

Quello della depurazione è sempre stato un problema non indifferente per tutta la città ma dopo anni, finalmente, il Governo certifica direttamente nel portale acque la qualità eccellente delle acque...

Avviato un dialogo tra ASP e enti del Terzo settore, ma i servizi di cure domiciliari restano sospesi

Avviato un dialogo tra ASP e enti del Terzo settore, ma i servizi di cure domiciliari restano sospesi

Si è svolta ieri 22 maggio, come preannunciato, la riunione convocata dai Commissari Straordinari dell’ASP di Reggio Calabria con una delegazione degli enti del Terzo settore impegnati nei servizi di...

Le Volanti arrestano un uomo responsabile di una lunga serie di reati predatori a danno di cittadini e commercianti

Le Volanti arrestano un uomo responsabile di una lunga serie di reati predatori a danno di cittadini e commercianti

L'attività d’intensificazione del controllo del territorio disposta dal Questore di Reggio Calabria Maurizio Vallone, strutturata attraverso i protocolli operativi specificamente pensati per determinate aree della città, ha fatto registrare un...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACADenunciati due commercianti di Piazza del Popolo per ricettazione e vendita di borse griffate con marchi contraffatti

Denunciati due commercianti di Piazza del Popolo per ricettazione e vendita di borse griffate con marchi contraffatti

Pubblicato in CRONACA Domenica, 15 Aprile 2018 10:08

Nell’ambito delle strategie di intervento stabilite nel piano di azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta, orientate alla prevenzione e la repressione dei fenomeni dello spaccio di sostanze stupefacenti e del commercio abusivo, nel corso della mattinata di ieri, personale dell’Ufficio Prevenzione e Soccorso Pubblico, con il supporto del Reparto Prevenzione Crimine, dei Cinofili e della Polizia Municipale ha effettuato capillari controlli presso l’area mercatale di Piazza del Popolo. Nel corso dell’attività sono stati sottoposti a controllo numerosi ambulanti e, nello specifico, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria due commercianti di Piazza del Popolo responsabili dei reati di ricettazione e vendita di capi griffati con marchi contraffatti.

La merce, oltre 120 borse ed altri accessori, riproduceva in modo assolutamente realistico i marchi delle principali case di alta moda italiane ed estere ed era esposta sui banchi di vendita del mercato. Alla luce delle risultanze investigative, tutto il materiale è stato sequestrato e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente al fine di realizzare la perizia del valore complessivo dei beni e per la conseguente confisca. Nella stessa circostanza operativa, poco distante dai banchi in cui era in atto il sequestro, i cani anti-droga della Squadra Cinofili hanno rinvenuto un involucro contenente sostanza stupefacente che, verosimilmente, era stata abbandonata per eludere i controlli. Anche in questo secondo caso, la sostanza è stata posta sotto sequestro a carico di ignoti per i necessari esami chimico-organolettici.

Reggio Calabria, 15 aprile 2018

Letto 202 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Le Volanti arrestano un uomo responsabile di una lunga serie di reati predatori a danno di cittadini e commercianti

    L'attività d’intensificazione del controllo del territorio disposta dal Questore di Reggio Calabria Maurizio Vallone, strutturata attraverso i protocolli operativi specificamente pensati per determinate aree della città, ha fatto registrare un altro risultato nel perseguimento dell’obiettivo principe dell’attività della Polizia di Stato: la garanzia della sicurezza dei cittadini.
    Nei giorni scorsi il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha proceduto al fermo di p.g. disposto dal P.M. dott. Marco Lojodice, di un 28enne di origini ivoriane autore di una serie di reati predatori compiuti in un ridotto arco temporale.
    Le ultime azioni delittuose erano state compiute tra il 17 ed il 18 maggio, giorni in cui si era reso responsabile di una rapina, uno scippo e due furti con destrezza presso esercizi commerciali.

  • Due giovani arrestati per la rapina al supermercato di via Reggio Campi

    Nella mattinata odierna, a conclusione di articolate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta dal Procuratore Giovanni BOMBARDIERI, la locale Squadra Mobile - Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” – coadiuvata da personale dell’Ufficio Volanti - ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura della custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari nei confronti di un 21enne e di un 23enne, indagati per rapina aggravata in concorso, detenzione e porto illegale di arma da fuoco, nonché per porto di armi od oggetti atti ad offendere.

  • Il Questore della Provincia di Reggio Calabria emette un provvedimento di aggravamen-to di d.a.spo

    Un’altra decisa risposta arriva da parte del Questore della Provincia di Reggio Calabria ai comportamenti scorretti tenuti in occasione della manifestazioni sportive.
    E’ stato aggravato il provvedimento di d.a.spo. nei confronti di P.G. cl.’95, già emesso da quest’Ufficio il 29.08.17 per anni due.
    Il tifoso della squadra calcistica della “Reggina 1914”, sebbene già sottoposto al divieto di accedere alle manifestazioni sportive, era stato notato dal personale del locale U.P.G.S.P. in prossimità del cancello d’ingresso alla Curva Sud dello stadio “O.Granillo” di Reggio Calabria, in occasione dell’incontro di calcio disputato il 20.04.19 con la “F.C. Casertana”, valevole per il Campionato di Lega Pro Girone C.

  • Contrasto alla violenza sulle donne, incontro del Questore con l’Osservatorio regionale e i Centri anti violenza

    Maurizio Vallone, il nuovo Questore di Reggio Calabria, ha visitato la stanza della memoria delle vittime di femminicidio attivata all’interno del Consiglio regionale,   accolto dal Presidente del Consiglio regionale Nicola Irto e dal coordinatore regionale dell’osservatorio sulla violenza di genere Mario Nasone. A seguire ha incontrato i centri anti violenza e le associazioni impegnate nel territorio della città metropolitana nel settore. E’ stata questa l’occasione per il Questore, affiancato dalla referente Paola Valeriani,  una prima presentazione del “Protocollo L.i.a.n.a.” (Linea interattiva assistenza nazionale antiviolenza) che  Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri utilizzeranno anche nel nostro territorio nei prossimi mesi come modalità d’intervento  per casi di violenza di genere, violenza domestica e stalking.

  • Arrestato un reggino 37enne per maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata

    L’invito rivolto dal Questore di Reggio Calabria, Maurizio Vallone, alle donne vittime di violenza di genere di denunciare i maltrattamenti e le violenze, ha avuto un immediato riscontro.
    Nella serata di sabato una giovane donna reggina ha segnalato la propria difficile situazione al 113, e gli Agenti delle Volanti sono immediatamente intervenuti nell’abitazione familiare ove hanno arrestato, nella flagranza dei reati di maltrattamenti in famiglia e minaccia aggravata, il 37enne marito della donna.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.