unci banner

:: NEWS

Accademia Italiana della Cucina, alla cena Ecumenica di Cittanova sfilano i piatti della migliore tradizione calabrese

Accademia Italiana della Cucina, alla cena Ecumenica di Cittanova sfilano i piatti della migliore tradizione calabrese

Anche quest’anno l’Accademia italiana della Cucina, prestigiosa istituzione culturale della Repubblica italiana fondata a Milano nel 1953 da Orio Vergani, ha organizzato lo scorso 17 Ottobre la Cena Ecumenica, una...

Straripante esordio di campionato per la Pallacanestro Viola contro la Vis Reggio Calabria

Straripante esordio di campionato per la Pallacanestro Viola contro la Vis Reggio Calabria

Alla presenza di oltre 600 tifosi, parte col botto il campionato di C Silver della Pallacanestro Viola che vince meritatamente contro la Vis Reggio Calabria di coach D'Arrigo. Primo tempo...

Villa, manifestazione d'interesse per la subconcessione del piazzale Anas

Villa, manifestazione d'interesse per la subconcessione del piazzale Anas

L'Amministrazione Comunale di Villa San Giovanni, guidata dal sindaco Giovanni Siclari, procede a passi spediti per raggiungere l'obiettivo principe, ovvero, dare un nuovo volto alla città liberandola dai disagi legati...

In piazza Italia il presidio unitario per la Democrazia e la Costituzione

In piazza Italia il presidio unitario per la Democrazia e la Costituzione

Il presidio unitario per la Democrazia e la Costituzione, costituito dai cittadini e dai rappresentanti delle Istituzioni, delle Associazioni e delle organizzazioni sindacali e politiche, che hanno condiviso l'appello dell'ANPI...

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

È importante che, a problemi strutturali, si diano risposte strutturali. Ribadiamo, anche da questo palcoscenico, che chi di dovere deve avere l'umiltà di sedersi intorno ad un tavolo, con tutte...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACADue arresti nell'ambito dell'operazione Criviani per coltivazione di droga a Melito

Due arresti nell'ambito dell'operazione Criviani per coltivazione di droga a Melito

Pubblicato in CRONACA Venerdì, 26 Luglio 2019 09:45

Ieri, i Carabinieri della stazione forestale di Melito Porto Salvo assieme ai colleghi della stazione Parco di Bagaladi e Stazione Carabinieri di Saline Joniche, nell’ambito dell’operazione denominata “Crivani”, scaturita da articolate attività di indagini, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Reggio Calabria – Sezione dei Giudici per le Indagini Preliminari nei confronti di due fratelli di Melito Porto Salvo, di 34 e 40 anni, poiché ritenuti responsabili dei reati p. e p. dagli artt. 110 c.p., 73 co. 1 e 4 del DPR 309/90, perché, in concorso tra loro, senza la prevista autorizzazione di cui all’art. 17 del predetto DPR, e comunque illecitamente, coltivavano all’interno di un’area sita in località “Crivani”, agro del Comune di Bagaladi (RC) piantine di cannabis di specie sativa.

Si è, altresì, proceduto al sequestro di nr. 187 piantine di cannabis, in ottima vigoria vegetativa ed aventi un’altezza variabile compresa tra i 0,50 cm e i 2,00 mt.  La piantagione era alimentata con tubi di plastica alimentata da cisterna di raccolta acqua.
Gli arrestati, dopo gli adempimenti di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Arghillà e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria

Melito Porto Salvo 26 luglio 2019 

Letto 97 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Roghudi, scoperta dai Carabinieri una piantagione di cannabis indica

    Nell’ambito di un servizio di controllo in area aspromontana finalizzato al contrasto delle coltivazioni di sostanza stupefacente, i carabinieri della compagnia di Melito Porto Salvo assieme ai colleghi Cacciatori di Vibo, hanno rinvenuto in un’area aspromontana impervia, ricadente nel comune di Roghudi Vecchio, una piantagione di “cannabis indica” di circa 390 piante, in pieno stato vegetativo e con altezza media di 160 cm. La piantagione, che si trovava in località Punta Rossa, era alimentata da un sistema d’irrigazione capace di attingere l’acqua da una piccola piscina colma d’acqua e, ad intervalli di tempo preimpostati, di alimentare le piante “goccia a goccia”.

  • Melito, sigilli ad una struttura alberghiera per mancanza dei titoli necessari all'accoglienza di richiedenti protezione internazionale

    Questa mattina i militari della Compagnia Carabinieri di Melito Porto Salvo, della locale Stazione Carabinieri Forestali e del Corpo della Polizia Municipale hanno dato esecuzione al sequestro preventivo disposto dal Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta della Procura della Repubblica diretta dal dott. Giovanni Bombardieri:
    - della struttura alberghiera “Stella Marina” di Melito di Porto Salvo, in via Lungomare dei Mille n. 136, dell’azienda, delle quote sociali e del conto corrente della società che ha in gestione l’immobile oggetto di sequestro;
    - dei rapporti bancari, finanziari e assicurativi e di un quinto dei trattamenti retributivi, pensionistici ed assistenziali degli amministratori della stessa, sino al raggiungimento del profitto illecito quantificato in circa €550.000.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.