unci banner

:: NEWS

La migrazione degli uccelli rapaci agli “Incontri di natura” del Parco

La migrazione degli uccelli rapaci agli “Incontri di natura” del Parco

Prosegue il ciclo di conferenze organizzato dall’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte insieme al Touring Club Italiano, Club di Territorio di Reggio Calabria, e al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia e Scienze Umane...

Il XXXIV Premio Mondiale di Poesia Nosside 2019 esalta l’antica lingua degli Incas e i versi di uno svizzero-italiano

Il XXXIV Premio Mondiale di Poesia Nosside 2019 esalta l’antica lingua degli Incas e i versi di uno svizzero-italiano

Un progetto senza confini: il Premio Mondiale di Poesia Nosside 2019 va ex-aequo a una lirica composta nell’antica lingua “quechua” del popolo andino degli Incas e ad una poesia di...

Italia Nostra: tre rare protagoniste arricchiranno il patrimonio botanico della via marina

Italia Nostra: tre rare protagoniste arricchiranno il patrimonio botanico della via marina

L’Associazione Italia Nostra Sezione di Reggio Calabria, in collaborazione con il Comune di Reggio Calabria, Settore Ambiente, Servizio Agricoltura e verde pubblico, porta a compimento l’iniziativa avviata lo scorso mese...

La bellezza della storia di Reggio nei musei di Londra e non solo

La bellezza della storia di Reggio nei musei di Londra e non solo

Rinnovata sinergia tra l'Associazione Amici del Museo e l'Università della Terza Età che ieri ha incontrato amici e simpatizzanti nella sede di via Willermin per un tuffo tra “Le testimonianze...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAEvade dai domiciliari ma viene sorpreso dai militari della Guardia di Finanza

Evade dai domiciliari ma viene sorpreso dai militari della Guardia di Finanza

Pubblicato in CRONACA Sabato, 08 Giugno 2019 08:12

Tratto in arresto in flagranza di reato un pregiudicato reggino, per evasione dagli arresti domiciliari, da parte dei finanzieri della compagnia di reggio calabria. L’operazione repressiva si inserisce nell’ambito di un più ampio piano di controllo economico/finanziario del territorio disposto dal Comando provinciale della Guardia di Finanza reggino, eseguito mediante penetranti e pianificate attività di monitoraggio delle aree e degli snodi della città, maggiormente a rischio. Nello specifico, una pattuglia delle Fiamme Gialle, riconoscendo un soggetto già da loro tratto in arresto in precedenza per reati inerenti agli stupefacenti e alle armi, hanno proceduto al suo controllo, accertandone l’evasione dagli arresti domiciliari, come per sua stessa ammissione, non facendo mistero della sua posizione.

Tuttavia, allo scopo di riscontrare la circostanza, gli operanti hanno provveduto immediatamente all’accertamento della valenza della misura limitativa in atto, previa acquisizione del provvedimento di condanna, nonché dell’autorizzazione ad allontanarsi dalla propria abitazione esclusivamente in determinate fasce orarie dei giorni feriali, rilevando la consumazione del reato di evasione.
L’uomo che sta scontando una condanna a 3 anni e 10 mesi emessa dalla Corte d’Appello di Reggio Calabria proprio a seguito della precedente attività condotta dal medesimo reparto del Corpo, nonostante la misura restrittiva di cui era afflitto, passeggiava liberamente per le vie della città, intrattenendosi in conversazione con altro soggetto, attirando l’attenzione degli operatori. Il risultato conseguito, che testimonia l’efficacia del contributo della Guardia di Finanza al mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica, si inquadra nel più ampio segmento operativo inerente al presidio economico-finanziario del territorio.

Rc 8 giugno 2019

Letto 130 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Bancarotta Multiservizi: la Guardia di Finanza esegue 8 arresti e sequestri per oltre 5mln

    I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, con il supporto operativo dei colleghi di Milano, Siena ed Agropoli – con il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia – dalle prime luci dell’alba stanno eseguendo in Calabria, Campania, Toscana e Lombardia un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali emessa, dal GIP del Tribunale, nei confronti di n. 08 persone responsabili, a vario titolo e in concorso tra loro, del reato di bancarotta fraudolenta in quanto, quali titolari di cariche e/o qualifiche societarie, con più azioni esecutive del medesimo disegno criminoso ed in tempi diversi, distraevano e dissipavano il patrimonio delle società “Multiservizi S.p.a.” e “Gestione Servizi Territoriale S.r.l.” (G.S.T. S.r.l.) in pregiudizio dei creditori, cagionandone dolosamente il fallimento.

  • Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

    Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi di cocaina purissima, nonché all’arresto in “quasi-flagranza” di reato del corriere, un soggetto residente nell’area jonica della Provincia reggina. L’operazione repressiva in argomento si inserisce nell’ambito di un più ampio piano straordinario di controllo economico-finanziario del territorio, disposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, eseguito mediante penetranti e pianificate attività di monitoraggio delle aree e degli snodi stradali, ferroviari e marittimi maggiormente a rischio, nonché delle attività commerciali presenti sull’intero territorio della provincia, preventivamente oggetto di specifiche analisi e selezione.

  • Colto in flagranza dalla Guardia di Finanza a sversare rifiuti speciali in area demaniale

    Nell’ambito di un più ampio piano straordinario di controllo economico-finanziario del territorio disposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, eseguito mediante penetranti e pianificate attività di monitoraggio delle aree e degli snodi stradali maggiormente a rischio, nonché delle attività commerciali, industriali e agricole presenti sull’intero territorio della provincia, i militari della Compagnia di Reggio Calabria hanno sorpreso un soggetto intento a trasportare rifiuti speciali relativi ad attività edilizia, per il loro successivo sversamento su un terreno.

  • Operazione Silkroad, sequestrati dalla Guardia di Finanza: esplosivo, armi e droga in città

    Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di una ordinaria attività di controllo economico-finanziario del territorio d’iniziativa hanno proceduto al sequestro di 200 grammi di tritolo, con annesso detonatore a fuoco e miccia – che, se assemblati correttamente, avrebbero potuto essere utilizzati per la realizzazione di un ordigno c.d. “I.E.D.” (“Improvised Explosive Device”) –, di una pistola con matricola abrasa unitamente a svariate cartucce e di 2 coltelli, nonché all’arresto in flagranza di reato di 2 soggetti reggini di 43 e 45anni.

  • Scommesse on-line e maxi evasione fiscale: la Guardia di Finanza sottopone a verifica una società estera operante in italia

    La Guardia di Finanza di Reggio Calabria, congiuntamente al Nucleo Speciale Entrate ed al Nucleo Speciale Tutela Privacy e Frodi Tecnologiche ha concluso una verifica fiscale nei confronti di una società maltese con stabile organizzazione in Italia, operante nel settore del gioco on-line, relativamente agli anni d’imposta 2015 e 2016, in esito alla quale è stato possibile accertare che quest’ultima ha omesso di dichiarare ricavi per quasi 4 miliardi di euro ed una base imponibile ai fini della Imposta Unica sulle Scommesse pari ad oltre 1 miliardo di euro.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.