:: Evidenza

La Calabria buona diventa un modello da esportare: Piemonte e Giappone celebrano Fattoria della Piana

La Calabria buona diventa un modello da esportare: Piemonte e Giappone celebrano Fattoria della Piana

Il punto Slow Food a Piazza Castello ha ospitato l’evento in cui Carmelo Basile ha presentato l’azienda e il nuovo nato “Pecoritaly” con i presidenti...

La Reggina stende il Bisceglie (1-0), Sandomenico match-winner della partita

La Reggina stende il Bisceglie (1-0), Sandomenico match-winner della partita

Reggio Calabria. Buona la prima degli amaranto davanti al pubblico dell' Oreste Granillo. La Reggina supera il Bisceglie grazie alla rete di Salvatore Sandomenico. Il...

Antonio Pizzimenti su lavori scuola Lombardo Radice di Catona: aule saranno consegnate il 28

Antonio Pizzimenti su lavori scuola Lombardo Radice di Catona: aule saranno consegnate il 28

A seguito delle promesse non mantenute dal Sindaco Falcomatà, rispetto alla consegna della scuola Lombardo Radice di Catona, cittadini e genitori dei bambini iscritti, indignati...

Ripepi: Autorità portuale con Gioia Tauro e Regione dello Stretto. Unica speranza per Reggio e Messina

Ripepi: Autorità portuale con Gioia Tauro e Regione dello Stretto. Unica speranza per Reggio e Messina

Reggio e Messina per sopravvivere e svilupparsi vincendo le sfide del futuro devono stare insieme. Insieme per la vita o per la morte. La regione...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAFermati dal Commissariato di Siderno gli scafisti dell'ultimo sbarco al Porto di Roccella Jonica

Fermati dal Commissariato di Siderno gli scafisti dell'ultimo sbarco al Porto di Roccella Jonica

Pubblicato in CRONACA Mercoledì, 13 Giugno 2018 13:55

Nel pomeriggio dell’11 giugno una motovedetta della Guardia Costiera ha soccorso in mare un piccolo gommone con due uomini a bordo, avvistato alla deriva da un’imbarcazione in transito a circa 22 miglia marine a sud-est della costa di Roccella Jonica. Il natante è stato rimorchiato fino al Porto delle Grazie. Gli Agenti del Commissariato di P.S. di Siderno intervenuti sul posto per le operazioni necessarie hanno constatato che gli occupanti del natante erano in buone condizioni di salute e, pertanto, i due soggetti sono stati accompagnati presso gli Uffici del Commissariato per ulteriori accertamenti.

A seguito dell’identificazione è scattata un’intensa attività investigativa congiunta tra gli Agenti del Commissariato di P.S. di Siderno, della Squadra Mobile di Reggio Calabria e di Crotone, coordinati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Locri (RC) che ha consentito di sottoporre a fermo di polizia giudiziaria i due soggetti, di nazionalità russa e moldava. I 2 uomini sono ritenuti gli scafisti del traghettamento dell’imbarcazione con 38 cittadini extracomunitari soccorsi dalla Guardia Costiera lo scorso 9 giugno presso il Porto delle Grazie di Roccella Jonica e individuati grazie all’intervento di un elicottero della Polizia di Stato del V° Reparto Volo di Reggio Calabria che, attrezzato con sofisticate apparecchiature per l’individuazione e il soccorso di persone, ha raggiunto l’area di ricerca in circa 15 minuti e, a causa delle avverse condizioni meteo, ha avviato le complesse procedure di ricerca.

A conclusione delle attività i due fermati sono stati associati presso la Casa Circondariale di Locri a disposizione dell’A.G.

Medesima conclusione hanno avuto i riscontri di polizia giudiziaria condotti da personale del Commissariato di P.S. di Siderno e della Squadra Mobile in occasione di altri due sbarchi avvenuti il 3 marzo 2018 e l’11 maggio 2018.

In particolare, in data 3 marzo, gli investigatori del Commissariato, unitamente a personale della Guardia di Finanza di Roccella Jonica, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria tre cittadini di nazionalità ucraina ritenuti responsabili della conduzione di un natante che ha trasportato la sera del 28 febbraio altri 74 migranti soccorsi sempre dalla Guardia Costiera e accompagnati sempre il citato porto.

In data 11 maggio, altresì, sempre gli Agenti del Commissariato e personale della Guardia di Finanza di Roccella Jonica hanno individuato tre cittadini di nazionalità turca che sono stati ritenuti gli scafisti di un’altra imbarcazione che ha trasportato 11 migranti sempre soccorsi dalla Guardia Costiera ed accompagnati al Porto delle Grazie di Roccella Jonica.

Nel complesso, nei primi sei mesi del 2018, sono stati deferiti 8 cittadini stranieri per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Reggio Calabria, 13 giugno 2018

Letto 100 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Inaugurazione del plesso “Carrera” della Scuola Primaria e nuovo scuolabus comunale a Roccella Jonica

    In occasione dell’inizio dell’anno scolastico 2018/2019, l’Amministrazione Comunale di Roccella Ionica ha avviato, a partire da lunedì 17 settembre 2018, l’utilizzo del nuovo scuolabus comunale, un mezzo Iveco della portata di 28 posti, fornito di accesso anteriore-posteriore e dotato di strumentazione per l’accessibilità ai bambini portatori di handicap.
    Il nuovo scuolabus sta già effettuando giornalmente il proprio servizio, accompagnando gli alunni residenti nelle frazioni periferiche verso le sedi centrali della Scuola Primaria.

  • Gioia Tauro, arrestato 49enne sorpreso con 1 kilogrammo di cannabis sativa essiccata

    Ieri, personale della Polizia di Stato del Commissariato di P.S. di Gioia Tauro, nell’ambito di appositi servizi finalizzati al contrasto al fenomeno del traffico illegale di sostanze stupefacenti, ha tratto in arresto un 49enne di Gioia Tauro, per il reato di trasporto e detenzione di sostanze stupefacenti. Nella serata di ieri, infatti, l’uomo mentre era alla guida di un’autovettura è stato fermato per un controllo, all’esito del quale gli Agenti della Polizia di Stato hanno rinvenuto e sequestrato un sacco nero contenente 970 grammi di cannabis sativa essiccata.

  • Seminara, un arresto per maltrattamenti in famiglia nei confronti del fratello

    Nella serata di ieri, gli Agenti del Commissariato di P.S. di Palmi hanno tratto in arresto un 36enne di Seminara, responsabile di maltrattamenti in famiglia nei confronti del fratello. L’intervento del personale della Polizia di Stato è stato richiesto dalla sorella dell’uomo che stava maltrattando l’altro fratello. L’atteggiamento aggressivo e minaccioso dell’uomo è proseguito anche davanti gli operatori del Commissariato di P.S. di Palmi, giunti repentinamente presso l’abitazione della famiglia interessata.

  • Arghillà, controlli straordinari: un arresto per rapina e uno per evasione dai domiciliari

    “I servizi straordinari di controllo del territorio sull’area ove insiste il quartiere di Arghillà altro non sono che la prosecuzione nell’attività di prevenzione finalizzata ad una sempre maggiore incisiva compenetrazione degli aspetti legati alla tutela della legalità con quelli connessi allo sviluppo del tessuto sociale. Legalità è sviluppo.”. Questo il commento del Questore Raffaele Grassi.
    Continuano, senza sosta, i controlli predisposti nell’ambito del Piano di azione nazionale e transnazionale Focus ‘ndrangheta, elaborato in sede di Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica,estesi all’intero territorio cittadino.

  • Brevi di cronaca 17 settembre 2018

    Gli investigatori della Squadra Mobile hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP presso il Tribunale di Reggio Calabria nei confronti di C.B., 34enne, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto responsabile di rapina impropria aggravata, commessa ai danni di una donna reggina, nel mese di aprile 2018, nei pressi del locale Ospedale Morelli. Ciò a seguito di articolate indagini disposte dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria diretta dal Procuratore dr. Giovanni BOMBARDIERI coordinata dal Procuratore Aggiunto dr. Gerardo DOMINIJANNI e dal Sostituto Procuratore dr. Giovanni GULLO, attraverso le quali si è giunti all’individuazione dell’uomo che, con un modus operandi già adottato in precedenza,

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.