unci banner

:: Evidenza

Pino sradicato dal vento sul Lungomare davanti l'istituto Piria

Pino sradicato dal vento sul Lungomare davanti l'istituto Piria

Un pino di grosse dimensioni è stato sradicato dal vento questa notte sulla via Marina davanti l'istituto Piria. L'albero è finito sulla carreggiata della via Marina Superiore ostruendola completamente.

LegaPro. La Reggina vince e convince: battuta a Lentini la Sicula Leonzio (1-2)

LegaPro. La Reggina vince e convince: battuta a Lentini la Sicula Leonzio (1-2)

Reggio Calabria. La Reggina sbanca Lentini e conquista la prima vittoria stagionale esterna nella 15^ giornata di campionato di LegaPro. Sandomenico su rigore e Solini firmano la vittoria amaranto. Il tabellino della gara:

Reggio Calabria. A Piazza De Nava, grande successo per l’iniziativa “Doni da Donare”

Reggio Calabria. A Piazza De Nava, grande successo per l’iniziativa “Doni da Donare”

Reggio Calabria. Si è tenuto stamattina a Piazza de Nava l'evento organizzato dai Masci in collaborazione con l'Associazione Paolo Costantino "Doni da Donare". Successo straordinario per l'iniziativa inserita dall'Amministrazione Comunale nel cartellone degli eventi del...

Basket. Gran Galà del Molise: secondo posto per la Calabria

Basket. Gran Galà del Molise: secondo posto per la Calabria

Reggio Calabria. Come da pronostico, la fortissima selezione “Campania” vince in scioltezza l’ottava edizione del Gran Galà del Molise. La “Calabria” si arrende contro gli avversari dopo aver conquistato la finalissima della manifestazione battendo le...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAGioia Tauro, arrestato dai Carabinieri il latitante Vincenzo Di Marte

Gioia Tauro, arrestato dai Carabinieri il latitante Vincenzo Di Marte

Pubblicato in CRONACA Domenica, 15 Aprile 2018 09:32

Nella tarda serata di ieri, in località Ponte Vecchio di Gioia Tauro (RC), militari del Gruppo di Gioia Tauro, del Nucleo Investigativo di Reggio Calabria e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria, hanno individuato e tratto in arresto DI MARTE Vincenzo cl. 1981, personaggio di spicco della cosca “Pesce” operante nel territorio di Rosarno e Gioia Tauro, gravato da precedenti di polizia per reati in materia di sostanze stupefacenti. L’uomo si era reso irreperibile dal giugno 2015, allorquando si era sottratto ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal locale ufficio GIP su richiesta di questa Procura Distrettuale, perché ritenuto responsabile di associazione finalizzata al traffico di stupefacenti aggravato dalla transnazionalità della condotta

e con la finalità di agevolare il rafforzamento economico delle cosche di ‘ndrangheta dei “Pesce” di Rosarno e degli “Alvaro” di Sinopoli (operazione “Santa Fé”).
Capi di accusa che lo scorso luglio hanno condotto alla sua condanna in primo grado a 14 anni di reclusione.
La transnazionalità dei traffici delittuosi a cui era dedito trova ulteriore conferma in un mandato di arresto europeo emesso nei suoi confronti dall’autorità giudiziaria spagnola per reati sugli stupefacenti.
DI MARTE è stato recentemente inserito nell’elenco dei latitanti pericolosi insieme ad Emanuele COSENTINO, latitante di Palmi arrestato in Germania lo scorso mese di marzo dai Carabinieri di Reggio Calabria.
L’esito positivo dell’operazione è stato favorito da una meticolosa e articolata attività d’indagine finalizzata alla sua cattura, coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, originata nell’ottobre 2017 e supportata da ampia attività tecnica.
Gli investigatori del Gruppo di Gioia Tauro, con il costante supporto dei militari del Nucleo Investigativo di Reggio Calabria e dei Cacciatori di Calabria di Vibo Valentia, hanno sviluppato le prime informazioni e incessantemente monitorato lo stretto circuito relazionale dell’uomo, riuscendo ad individuare in contrada Morrone di Gioia Tauro, un’abitazione di su due livelli composta da tre unità abitative. Il DI MARTE è stato sorpreso all’interno dell’abitazione al piano terra dove aveva trovato rifugio da qualche giorno. Scovato, non ha opposto alcuna resistenza. Nella sua disponibilità i militari hanno rinvenuto documenti di identità falsi, oltre 12 mila euro in contanti, 1 tablet e diversi telefoni cellulari, il tutto sottoposto a sequestro. Nella circostanza sono state arrestate per favoreggiamento personale e condotte ai domiciliari altre quattro persone che risiedono nello stabile: si tratta di due coppie di coniugi che con la loro condotta avrebbero aiutato il latitante a sottrarsi alla cattura.

Rc 15 aprile 2018

Letto 170 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Locride, controllo dei Carabinieri: 2 arresti e sequestrati oltre 5 chili di marijuana

    Reggio Calabria. Si è conclusa con due persone arrestate e oltre 5 chili di marijuana sequestrata, una vasta operazione di controllo straordinario del territorio disposta dal Gruppo Carabinieri di Locri nei comuni di Siderno e Benestare ed effettuata nel corso del fine settimana appena trascorso, effettuando rastrellamenti a tappeto, controlli e perquisizioni locali e

  • A caccia nel Parco Nazionale d'Aspromonte: denunciate 3 persone

    Reggio Calabria. Nei giorni scorsi, nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio coordinato dal Reparto Carabinieri Parco Nazionale d’Aspromonte di Reggio Calabria e finalizzato alla repressione dei reati ambientali, i militari della Stazione CC Parco di Gerace hanno deferito in stato di libertà un 40enne, ed un 35enne, entrambi di Canolo, gravati da

  • Sant’Eufemia d’Aspromonte. Pregiudicato arrestato dai Carabinieri

    Reggio Calabria. Nella serata di giovedì i Carabinieri delle Stazioni di Sant’Eufemia d’Aspromonte e di Sinopoli, nell’ambito di servizi di controllo del territorio aspromontano, hanno arrestato un pregiudicato, classe '69, di Sant’Eufemia d’Aspromonte. I militari dell’Arma, durante un posto di controllo svolto nella località aspromontana, hanno fermato il furgone dell'uomo il quale

  • Scilla. Nascondeva un fucile ed una carabina nelle stalle: arrestato 75enne

    Reggio Calabria. Questa mattina, i militari della Stazione Carabinieri di Scilla, assieme ai Carabinieri “Cacciatori” Calabria, durante un servizio finalizzato al contrasto dei reati in materia di armi, hanno arrestato in flagranza del reato di detenzione di arma clandestina, un 75enne di Villa San Giovanni, già noto alle forze di polizia. Al termine della perquisizione personale e

  • Gli appuntamenti di oggi in città 29 novembre 2018

    Gli appuntamenti di oggi in città: -Giornata dell’Udito: a partire dalle ore 9,00 il DLF di Reggio Calabria organizza la giornata di diagnosi e prevenzione, con l’obiettivo di informare sui rischi connessi alla perdita dell’udito da rumore e sensibilizzare sulla necessità di fare prevenzione
    - Il Consiglio regionale, convocato dal presidente Nicola Irto, tornerà a riunirsi a Palazzo Campanella alle ore 10,00.
    -dalle ore 10,00 presso Piazza Italia manifestazione dell’Osservatorio Disagio Abitativo

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.