unci banner

:: NEWS

Al MArRC, la mostra fotografica a cura della Polizia Scientifica, dal 21 al 26 maggio 2019

Al MArRC, la mostra fotografica a cura della Polizia Scientifica, dal 21 al 26 maggio 2019

Un viaggio attraverso le immagini per conoscere e comprendere eventi che hanno segnato la vita della società italiana, nel corso del XX secolo e agli inizi del terzo millennio. È...

Finale col botto per l’International Fashion Week 2019: il successo della seconda serata di sfilate

Finale col botto per l’International Fashion Week 2019: il successo della seconda serata di sfilate

Cala il sipario sulle sfilate della IV edizione dell’International Fashion Week. Un successo di talenti, ospiti e pubblico per l’evento promosso dalla Camera Nazionale Giovani Fashion Designer in collaborazione con...

Orto e Mangiato: l’orto della Comunità Sant’Arsenio

Orto e Mangiato: l’orto della Comunità Sant’Arsenio

Da 5 anni portiamo avanti come cooperativa Comunità Sant’Arsenio la sperimentazione del progetto “Orto e Mangiato”, un orto Comunitario: piccoli appezzamenti di terreno “affittati” a servizio di “nuovi contadini”. Negli...

Arsac: Il suino nero di Calabria è risorsa e volano di sviluppo dell’agricoltura calabrese

Arsac: Il suino nero di Calabria è risorsa e volano di sviluppo dell’agricoltura calabrese

Nell’Ottocento un romanziere inglese scriveva che “qui, dovunque mi volgessi, incontravo maiali neri e magri che grugnivano, sgambettavano e strillavano”. Parlava del suino nero di Calabria, un maiale che si...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAGuardia di Finanza Reggio Calabria: sequestrati 450 kg di cocaina purissima al Porto di Gioia Tauro

Guardia di Finanza Reggio Calabria: sequestrati 450 kg di cocaina purissima al Porto di Gioia Tauro

Pubblicato in CRONACA Sabato, 06 Aprile 2019 08:27

Nuovo importante colpo messo a segno dai militari del Comando Provinciale di Reggio Calabria in sinergia con l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Gioia Tauro e sotto la costante direzione del Procuratore della Repubblica di Reggio Calabria, Dott. Giovanni Bombardieri. In un container in transito nel porto della piana, proveniente da Paranagua e formalmente diretto a Port Said West (Egitto), sono stati individuati e sequestrati 450 chilogrammi di cocaina suddivisi in 420 panetti del valore complessivo al dettaglio di circa 90 milioni di euro.

Attraverso una complessa attività di indagine eseguita tramite analisi di rischi e riscontri fattuali da parte della Guardia di Finanza su 750 contenitori provenienti dal Sud America e supportata dalle sofisticate apparecchiature scanner in dotazione all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, è stato possibile selezionare il container positivo contenente il prezioso carico di oro bianco, occultato tra la merce lecitamente trasportata costituita da compensato di legname, e pronto per essere recuperato dai destinatari del carico.

Gli oltre 400 panetti nelle mani dei criminali, tagliati anche fino a 4 volte prima di essere immessi sul mercato, ad un prezzo che oscilla dai 50 ai 100 euro al grammo, avrebbero fruttato ben 90 milioni di euro alle organizzazioni criminali di stampo ‘ndranghetistico’ che operano nel settore.

Il brillante risultato testimonia l’alto livello di attenzione operativa di finanzieri e doganieri, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Reggio Calabria - Direzione Distrettuale Antimafia, per il contrasto all’importazione di sostanze stupefacenti, in particolare la cocaina, che non solo minano la salute dei più deboli assuntori ma i cui proventi inquinano l’economia legale della Calabria e dell’Italia intera.

Gioia Tauro 6 aprile 2019

Letto 125 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Taurianova, sottoposto a sequestro il patrimonio di un imprenditore del valore di 13mln di euro

    Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria e del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata, con il coordinamento della locale Procura della Repubblica - Direzione Distrettuale Antimafia, diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri, hanno eseguito un provvedimento emesso dalla Sezione Misure di Prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria - presieduta dalla Dott.ssa Ornella Pastore - su richiesta del Procuratore Aggiunto Calogero Gaetano Paci e del Sostituto Procuratore Giulia Pantano, che dispone l’applicazione della misura di prevenzione patrimoniale del sequestro su compendi societari, beni immobili e rapporti finanziari per un valore complessivo stimato superiore a 13 milioni di euro.

  • Operazione “vita eterna” nella Locride. Scoperta truffa ai danni dell’INPS per circa 500 mila euro, denunciate 15 persone

    E’ stata battezzata “Vita eterna” l’ultima operazione messa a segno dalla Guardia di Finanza del Gruppo di Locri, in collaborazione con gli uffici territoriali dell’INPS, che al culmine di una meticolosa attività info-investigativa a tutela della spesa pubblica ha portato alla luce rilevanti situazioni di illiceità nell’erogazione di prestazioni pensionistiche a favore di persone decedute nel territorio della locride per il periodo temporale dall’1/1/2010 al 31/7/2018. L’articolata e complessa attività si è realizzata mediante una preliminare acquisizione documentale presso gli enti comunali del territorio locrideo di circa 6 mila nominativi di soggetti deceduti che successivamente sono stati oggetto di accurati approfondimenti investigativi svolti mediante l’utilizzo delle Banche Dati in uso alla Guardia di Finanza.

  • Confiscati 215 milioni di euro a imprenditore della Piana di Gioia Tauro

    La Guardia di Finanza - nelle sue componenti specialistiche e investigative del Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata, del Nucleo Speciale Polizia Valutaria e del Comando Provinciale Reggio Calabria - dalle prime ore di stamattina ha dato esecuzione in Calabria e in Campania, sotto il coordinamento della Procura della Repubblica reggina, diretta dal Dott. Giovanni Bombardieri, al provvedimento del Tribunale di Reggio Calabria - Sezione Misure di prevenzione, presieduto dalla Dott.ssa Ornella Pastore, con cui è stata disposta nei confronti del noto imprenditore Alfonso ANNUNZIATA (classe 1943) l’applicazione delle seguenti misure di prevenzione, personali e patrimoniali:

  • Lettera aperta del SUL al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte

    Egregio Sig. Presidente, Lei ha deciso di tenere il Consiglio dei Ministri nella nostra Regione ed a Reggio Calabria, scegliendo, così, di lanciare un messaggio di attenzione al Sud ed alla Calabria. Già nelle settimane precedenti abbiamo assistito all’intervento del Governo per facilitare la definizione delle questioni societarie relative al Porto di Gioia Tauro, premessa indispensabile per l’auspicato rilancio di questa importante e strategica struttura.
    Tuttavia, pur nella considerazione positiva che ne abbiamo dato e nella speranza che si sia trovata la soluzione perché il Porto torni a movimentare i traffici di pochi anni or sono, converrà con noi che si tratta di una scelta difensiva. Che non vogliamo certo sminuire perché il valore della difesa del posto di lavoro e dell’economia esistente è parte fondamentale del nostro lavoro e della stessa ragione della nostra esistenza e sarebbe ingiusto verso chi si prodiga in questa direzione.

  • Operazione Creonte: sequestrati beni per 200mila euro a ex presidente associazione antimafia

    Le Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Reggio Calabria hanno dato esecuzione ad un provvedimento di sequestro preventivo “per equivalente”, del valore di 217.704,59 euro, disposto dalla Sezione Penale dellocale Tribunale nei confronti dell’ex Presidente di una rinomata Associazione Culturale anti-‘ndrangheta. Il provvedimento giudiziario - richiesto dal Procuratore Aggiunto della Repubblica, dr. Gerardo DOMINIJANNI,sotto il coordinamento del Procuratore Capo della Repubblica, dr. Giovanni BOMBARDIERI - è giunto al termine di un’articolataindagine,in materia di contrasto alle frodi in materia di spesa pubblica, condotta dal Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria di Reggio Calabria,volta a verificare la corretta erogazione di fondi regionali e provinciali a favore dell’“Associazione Culturale Antigone - Osservatorio sulla ‘ndrangheta”.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.