unci banner

:: NEWS

Calabria, Siclari (FI): il candidato a governatore è della coalizione

Calabria, Siclari (FI): il candidato a governatore è della coalizione

«In tutte le regioni ci siamo presentati con la naturale alleanza di centro destra ed abbiamo vinto ovunque. Il nostro leader Silvio Berlusconi è stato sempre chiaro e sostiene in...

Calabria giudaica, l’importante progetto curato dalla Cooperativa Satyroi farà tappa a Lazzaro

Calabria giudaica, l’importante progetto curato dalla Cooperativa Satyroi farà tappa a Lazzaro

Nel mese di luglio, in occasione del progetto Calabria Judaica, finanziato dalla Regione Calabria e curato dalla cooperativa sociale Satyroi, si terrà a Lazzaro un evento mirato alla valorizzazione e...

Ambito 14, Ruggiero bacchetta i comuni assenteisti: «i bisogni non vanno in vacanza»

Ambito 14, Ruggiero bacchetta i comuni assenteisti: «i bisogni non vanno in vacanza»

«Amarezza, mista a rabbia e sconforto per l’atteggiamento di molti Comuni facenti parte dell‘Ambito Sociale n.14 di Villa San Giovanni che hanno disertato ben due convocazioni, prima e seconda rispettivamente...

In arrivo l’estate più sicura di sempre: 8 regole d’oro per scegliere la casa vacanza online

In arrivo l’estate più sicura di sempre: 8 regole d’oro per scegliere la casa vacanza online

Reggio Calabria, 15 giugno 2019 - Le vacanze sono alle porte, le scuole chiudono e con la bella stagione è iniziata la corsa alla ricerca delle migliori opportunità per programmare...

Esami di Maturità 2019: a Reggio e provincia al via con circa 5.900 candidati

Esami di Maturità 2019: a Reggio e provincia al via con circa 5.900 candidati

Finite le lezioni si sono aperte le porte delle vacanze per la gran parte dei settantanovemila studenti delle scuole di ogni ordine e grado della nostra provincia. A sospirare ancora...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAIl Questore della Provincia di Reggio Calabria emette un provvedimento di aggravamen-to di d.a.spo

Il Questore della Provincia di Reggio Calabria emette un provvedimento di aggravamen-to di d.a.spo

Pubblicato in CRONACA Mercoledì, 22 Maggio 2019 11:17

Un’altra decisa risposta arriva da parte del Questore della Provincia di Reggio Calabria ai comportamenti scorretti tenuti in occasione della manifestazioni sportive.
E’ stato aggravato il provvedimento di d.a.spo. nei confronti di P.G. cl.’95, già emesso da quest’Ufficio il 29.08.17 per anni due.
Il tifoso della squadra calcistica della “Reggina 1914”, sebbene già sottoposto al divieto di accedere alle manifestazioni sportive, era stato notato dal personale del locale U.P.G.S.P. in prossimità del cancello d’ingresso alla Curva Sud dello stadio “O.Granillo” di Reggio Calabria, in occasione dell’incontro di calcio disputato il 20.04.19 con la “F.C. Casertana”, valevole per il Campionato di Lega Pro Girone C.

Pochi minuti prima il P.G. si era regolarmente presentato in Questura per adempiere alla prescrizione della firma connessa al suddetto provvedimento e, uscito da questi Uffici, si era diretto al-lo stadio, in palese violazione del divieto impostogli.
Prima di riuscire ad entrare nell’area della Curva Sud, veniva tuttavia riconosciuto dagli operatori della Polizia di Stato e per tale motivo si dava alla fuga, tentando di far perdere le proprie tracce. Il tentativo è risultato vano, poiché gli operatori della Polizia di Stato, in sella alle loro moto, lo hanno raggiunto in via Sbarre Inferiori e hanno proceduto all’arresto.
Con il nuovo provvedimento, emesso per la durata di anni otto, è stato altresì prescritto al predetto l’obbligo di presentazione presso gli Uffici della Questura, per un eguale periodo, in occasione di tutte le manifestazioni sportive in cui sia impegnata la squadra della “Reggina 1914”.
In particolare è stato prescritto che:
1) si presenti in occasione delle partite giocate dalla “Reggina 1914” presso il locale stadio comunale “O. Granillo”: all’ora d’inizio della partita; 20 minuti dopo l’inizio del primo tempo; all’inizio del secondo tempo; 20 minuti dopo l’inizio del secondo tempo; all’ora di termine del secondo tempo;
2) in occasione delle partite giocate dalla “Reggina 1914” “fuori casa” mezz’ora dopo l’inizio del primo tempo e mezz’ora dopo l’inizio del secondo tempo.
La Polizia di Stato, nella più ampia ottica di recuperare la dimensione sociale del calcio da vi-vere come passione, divertimento e partecipazione, ribadisce, con l’adozione dei citati provvedi-menti, la ferma volontà di bandire dalle manifestazioni sportive ogni forma di violenza, discriminazione e intemperanza da chiunque commessa.


Reggio Calabria, 22 maggio 2019

Letto 75 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Camion finisce di traverso nella galleria di Barritteri perdendo il carico per strada

    Traffico temporaneamente bloccato questa mattina sulla A2 direzione nord all’altezza di Seminara per un incidente che ha visto un mezzo pesante finire di traverso, con tutto il carico finito nella galleria di Barritteri. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Palmi, provvidenziale l’intervento di un poliziotto in servizio a Gioia Tauro che è riuscito a segnalare l’incidente nonostante fosse in piena curva e di difficile visibilità complice anche la pendenza del tratto, evitando così il peggio. Il conducente del mezzo è stato soccorso dal 118.

  • L'intervento della Polizia in via Tagliavia blocca sul nascere le cattive intenzioni di due malviventi

    Questa notte gli operatori  in servizio di controllo del territorio in zona centrale, intensificato con l'entrata in vigore del dispositivo 'Athena', sono intervenuti in via Tagliavia, per la presenza di due persone sospette. Sul posto è stato accertato che erano stati tagliati i fili elettrici di 4 lampioni della pubblica illuminazione e che, nascosta sotto un telone, c'era una scala. Acquisite immediatamente le immagini di una telecamera lì posta, visionate dal personale del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica, si è potuto appurare che due uomini, poco prima, avevano portato la scala sul posto e avevano tagliati i fili elettrici. L'intervento ha sicuramente consentito di sventare ulteriori reati programmati dai due malviventi.

  • Le Volanti arrestato un uomo di 48 anni, nascondeva in casa mezzo chilo di marijuana destinata alla vendita

    Il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti consente di registrare quotidiani risultati, grazie all’intensificazione dei servizi di controllo del territorio disposta dal Questore di Reggio Calabria Maurizio Vallone.
    Il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, nell’ambito dei servizi disposti nella zona centrale della città con il dispositivo “Athena”, realizzato per la prevenzione dei reati contro il patrimonio nel centro storico e sul lungomare cittadino, ha eseguito un’articolata attività che si è conclusa con l’arresto di un 48enne reggino, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

  • Polizia di Stato: un nuovo arresto per violenza di genere

    L’estrema attenzione posta dal Questore di Reggio Calabria Maurizio Vallone al tema della violenza di genere, recentemente riconfermata con la presentazione del progetto L.I.A.N.A. per la maggior tutela delle donne vittima di violenza, si riscontra nei risultati che quotidianamente si conseguono in occasione delle segnalazioni di comportamenti riconducibili a reati realizzati a danno dei più deboli.
    Il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura è intervenuto in Villaggio Arghillà, in soccorso di una donna che ha segnalato al 113 di un diverbio con il convivente cui è seguita un’aggressione fisica.

  • Arrestato un 35enne reggino responsabile di una rapina aggravata ai danni di una donna anziana

    L’intensificazione dei servizi di controllo del territorio, anche con l’adozione di protocolli specifici per determinate aree della città, ha fatto registrare un netto calo dei reati predatori a Reggio Calabria, e garantisce, per gli episodi che ancora si registrano, una pronta risposta da parte della Polizia di Stato.
    Gli Agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare richiesta dalla locale Procura della Repubblica diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri, emessa dal Gip presso il Tribunale di Reggio Calabria, Dott. Pasquale Laganà, nei confronti di un 35enne reggino, individuato quale autore di una rapina aggravata ai danni di un’anziana donna.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.