unci banner

:: NEWS

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Strumenti jazz amalgamati a quelli della tradizione popolare, ritmi mediterranei fusi con la tarantella, voci calde e appassionate affiancate a chitarre di ogni genere. Il Kaulonia Tarantella Festival è pronto...

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

Reggio Calabria e il suo Lungomare saranno protagoniste, domenica 18 agosto alle ore 22, dello speciale “I Tesori del Mediterraneo” in onda Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e in...

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Dopo il successo della prima parte - andata in scena dal 12 al 16 agosto al Porto delle Grazie e a Largo Colonne Rita Levi Montalcini - la XXXIX Edizione...

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

E’ stata annullata ieri ad Acquaro di Cosoleto la tradizionale processione di San Rocco. La decisione del parroco dopo che Polizia e Carabinieri avevano accertato che gran parte dei portatori...

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Il MArRC aperto a Ferragosto fa il "botto" di presenze

Ferragosto da record per il MArRC che nella giornata di ieri ha registrato il “tutto esaurito” con ben 7760 ingressi. La scelta dell’apertura nella giornata festiva con ingresso gratuito a...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAIl Questore emette quattro provvedimenti di d.a.spo. per i disordini di Cittanova e Roccella Jonica

Il Questore emette quattro provvedimenti di d.a.spo. per i disordini di Cittanova e Roccella Jonica

Pubblicato in CRONACA Lunedì, 25 Febbraio 2019 13:48

Un’altra decisa risposta del Questore della Provincia di Reggio Calabria dopo i disordini av-venuti rispettivamente all’interno degli stadi comunali di Cittanova (RC) e di Roccella Jonica (RC).
In data 18 febbraio u.s. è stato emesso un provvedimento di d.a.spo., per la durata di anni due, nei confronti di F. F. cl.’69, addetto allo stadio “Morreale-Proto” di Cittanova (RC), ove il 23.12.18 si è disputato l’incontro di calcio tra la “A.S.D. Calcio Cittanovese” e la “A.S.D. Troina Calcio”, valevole per il campionato di “Serie D girone I”.

Durante il predetto incontro il F. F. si era reso responsabile di un’aggressione ai danni di un giocatore della squadra ospite.
Unitamente al provvedimento di d.a.spo., al F. F. è stato prescritto l’obbligo di presentazione presso il Commissariato di P.S. di Cittanova (RC) mezz’ora dopo l’inizio del primo tempo e mezz’ora dopo l’inizio del secondo tempo delle manifestazioni sportive in cui sia impegnata la “A.S.D. Calcio Cittanovese”.
Gli altri tre provvedimenti di d.a.spo. sono stati emessi il 20 febbraio dal Questore della Pro-vincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi, dopo i deprecabili episodi del 13 gennaio scorso occorsi durante la partita disputata tra la “A.S.D. Athletic Roccella” e la “A.S.D. Real Cittanova”.
I provvedimenti di D.A.SPO. sono stati adottati nei confronti dell’allenatore e di due gioca-tori della “A.S.D. Athletic Roccella”, responsabili a vario titolo di una violenta aggressione, perpetra-ta con pugni in testa, spintoni e minacce di morte, ai danni dell’arbitro dell’incontro. Il predetto arbi-tro, a causa dei duri colpi subiti e della successiva invasione di campo da parte dei sostenitori della citata squadra, si è trovato costretto a sospendere la partita e a recarsi al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Polistena.
Il primo d.a.spo. per durata di anni cinque, è stato emesso nei confronti di B. S. cl.’80, alle-natore della citata squadra, responsabile di aver minacciato di morte il direttore di gara e di averlo colpito con un pugno in un occhio.
Il secondo d.a.spo. per durata di anni cinque, è stato emesso nei confronti di F. R. cl.’ 96, giocatore della citata squadra, responsabile di aver colpito l’arbitro con un pugno in un occhio.
Il terzo d.a.spo, per la durata di anni uno è stato emesso nei confronti di G. G. cl.’88, gioca-tore della citata squadra, responsabile di aver prima minacciato il direttore di gara e poi tentato di colpirlo con calci e pugni.
Unitamente al provvedimento di divieto di accesso ai luoghi dove si svolgono tutte le mani-festazioni calcistiche di qualsiasi serie e categoria, è stato, altresì, imposto alle tre persone l’obbligo di presentazione presso il Comando Stazione Carabinieri di Roccella Jonica (RC) mezz’ora dopo l’inizio del primo tempo e mezz’ora dopo l’inizio del secondo tempo di tutte le manifestazioni spor-tive nelle quali sia impegnata, a qualsiasi titolo, la “A.S.D. Athletic Roccella”, convalidato dalla com-petente Autorità Giudiziaria.
La Polizia di Stato, nella più ampia ottica di recuperare la dimensione sociale del calcio da vi-vere come passione, divertimento e partecipazione e di educare tutti, e soprattutto i praticanti, al ri-spetto dei veri valori dello sport, ribadisce, con l’adozione dei citati provvedimenti, la ferma volon-tà di bandire dalle manifestazioni sportive ogni forma di violenza, discriminazione e intemperanza da chiunque commessa, siano essi tifosi o appartenenti alle compagini sportive.
Reggio Calabria 25.02.2019

Letto 230 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Jova Beach Party a Roccella Jonica: la soddisfazione e i ringraziamenti del Sindaco

    E’ stata una serata indimenticabile quella regalata da Jovanotti ad oltre 25.000 spettatori lo scorso 10 agosto a Roccella Jonica, dove ha fatto tappa il suo “Jova Beach Party”. Un successo straordinario, frutto di un impegno corale che ha garantito che tutto si svolgesse in totale tranquillità.
    Voglio per questo ringraziare il Signor Prefetto di Reggio Calabria, Dott. Mariani, il Signor Questore, Dott. Vallone, il Primo Dirigente del Commissariato di Siderno, Dott. Cannarella, responsabile del coordinamento delle attività di tutela dell’ordine pubblico, i Dirigenti, gli Ufficiali e gli Agenti della Polizia di Stato, della Polizia Stradale, della Polizia Ferroviaria, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza impegnati nei servizi di tutela dell’ordine pubblico.

  • Jova Beach Party del 10 agosto a Roccella Jonica: le disposizioni del Comune per il transito veicolare nella cittadina

    Il prossimo 10 agosto si terrà a Roccella il concerto di Lorenzo Jovanotti. Si tratta di un evento di grandissima portata che attirerà nella nostra cittadina circa 30.000 persone e che perciò impegnerà una imponente macchina organizzativa per la tutela della sicurezza e della incolumità pubblica. E’ una grande occasione per aumentare la visibilità di Roccella e che avrà delle evidenti ripercussioni favorevoli sul suo indotto economico. Ovviamente nel giorno del concerto e nei giorni immediatamente precedenti e successivi potranno esserci dei disagi per chi risiede o trascorre le sue vacanze a Roccella. Lavoreremo per limitare al minimo le difficoltà che potranno insorgere e proprio per questo vogliamo dare alcune indicazioni utili a garantire le migliori condizioni di sicurezza.

  • A Roccella Jonica "La settimana della riscoperta del dialogo tra corpo e mente"

    Un percorso di benessere tra postura e meditazione con sessioni di pilates e yoga. E’ questo l’obiettivo che si propone la “La settimana della riscoperta del dialogo tra corpo e mente” organizzata dagli esperti Maresa Lia dell’Associazione culturale “Body&Mind” e Roberto Tricoli dell’Associazione Italiana Hatha Yoga Asd, in sinergia con gli Assessorati alla Cultura e allo Sport del Comune di Roccella Jonica, guidati rispettivamente da Bruna Falcone e Domenico Cartolano.
    L’iniziativa avrà come suggestiva cornice il Chiostro della chiesa di San Giuseppe e l’ex Convento dei Minimi e si svolgerà nei giorni 5, 6, 7 e 11 agosto 2019.

  • Il Comune di Roccella Jonica replica all'esposto delle associazioni ambientaliste riguardo al Jova Beach Party

    Con nota del 25 luglio u.s. le Associazioni Altura, LIPU Calabria, Legambiente Calabria Onlus, Caretta Calabria Conservation e la Stazione Ornitologica Calabrese hanno presentato un esposto indirizzato, tra gli altri, al Comune di Roccella Ionica, finalizzato alla richiesta di urgente tutela per la tartaruga marina Caretta caretta e per le altre specie particolarmente protette presenti sul litorale di Roccella Ionica. L’esposto origina chiaramente e palesemente dalla nota inviata agli inizi di luglio anche al nostro Ente dal Sig. Augusto De Sanctis, nota della quale l’esposto riporta pedissequamente il contenuto letterale. E’ opportuno ricordare che la nota in questione fu altresì chiaramente presa in considerazione nella denuncia esposto proposta con le identiche motivazioni dall’On. D’Ippolito, deputato del Movimento 5 Stelle.

  • Associazioni ambientaliste presentano un esposto per la tutela della biodiversità in vista del Jova Beach Party a Roccella Jonica

    Legambiente Calabria, insieme a Lipu, Altura, StorCal e Caretta Calabria Conservation, ha presentato un esposto per la tutela della tartaruga marina Caretta caretta e di altre specie protette, presenti sul litorale di Roccella Ionica, messi a rischio dal concerto “Jova Beach Party”, fissato per il 10 agosto. Infatti per l’allestimento degli spazi del concerto c’è il rischio che vengano effettuati lavori dal forte impatto ambientale; il posizionamento di diverse installazioni invasive per il territorio costiero metterebbe a rischio specie protette come la Caretta caretta.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.