unci banner

:: Evidenza

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La Calabria si riscatta e vince: sorrisi al Trofeo delle Regioni

La rappresentativa maschile di Calabria termina la propria corsa al “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019” al diciassettesimo posto nazionale. Operazione riscatto riuscita per gli atleti allenati da Checco D’Arrigo ed Euprepio Padula che riescono...

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Trofeo delle Regioni: la Calabria in rosa termina l’avventura al diciottesimo posto nazionale

Un’esperienza indimenticabile e meravigliosa. La Calabria in rosa termina al diciottesimo posto nazionale all’interno della kèrmesse del “Trofeo delle Regioni Cesare Rubini 2019”. La selezione allenata dai Coach Armando Russo e Barbara Gemelli cede il...

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

Due pittori dell’Accademia di belle Arti in mostra a “Fabriano in Acquerello”

I pittori reggini Alessandro Allegra e Adele Macheda (sez. under 30) saranno presenti con le loro opere dal 25 al 29 aprile c. m. in due mostre all’esposizione internazionale dell’acquerello di Fabriano, la più grande...

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande fuga dalla lettura

Si celebra il 23 aprile la Giornata mondiale del Libro: anche in Calabria come nel resto del Paese è grande...

Quando ci interroghiamo su cosa possa fare originare lo scatto d’orgoglio che manca oggi a questo nostro Paese, immaginiamo le risposte più varie, le più disparate,tranne una, la più distante dal pensiero dominante: studiare e...

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

ANPI: appello per rendere più ricca, più bella e “plurale” la “Prima Festa della Liberazione dell’Area dello Stretto”

Facciamo appello ai cittadini, ai giovani, alle associazioni, ai movimenti, alle chiese, alle organizzazioni sindacali e politiche che condividono i valori della nostra Costituzione, nata dall’antifascismo e dalla Resistenza, a ritrovarci tutti insieme il 25...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAIl Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Il Questore Raffaele Grassi saluta la città di Reggio Calabria

Pubblicato in CRONACA Lunedì, 25 Marzo 2019 20:52

Il Questore Raffaele Grassi lascia la città. “Sono stati quattro anni particolarmente intensi, ha detto incontrando la stampa. Nel mio mandato ho messo il cittadino al centro del nostro operato perché lo ritengo il primo baluardo della legalità. Abbiamo costruito modelli di sicurezza proprio attraverso i cittadini”. Dunque tanto lavoro di prevenzione ma anche “grande operazione di liberazione dei territori con il lavoro degli investigatori”. E ha poi aggiunto: “ai reggini dico di superare indifferenza e paura e camminare con le istituzioni. Le porte della Questura sono la casa della comunità”. “Porto con me, ha quindi chiosato, una splendida esperienza umana e professionale ma soprattutto tanta umanità”.

Il consuntivo:
ATTIVITA’ DI POLIZIA GIUDIZIARIA
• Nr. 80 operazioni di polizia giudiziaria, di cui 24 contro l’immigrazione clandestina con l’esecuzione di 50 fermi di indiziato di delitto di iniziativa;
• Nr. 17 latitanti arrestati;
ATTIVITA’ FOCUS NDRANGHETA
• Nr. 231.612 persone controllate;
• Nr. 140.079 veicoli controllati;
• Nr. 691 persone denunciate in stato di libertà;
• Nr. 34.870 controlli di persone sottoposte agli arresti domiciliari;
• Nr. 117 sequestri penali;
• Nr. 864 sequestri amministrativi;
• Nr. 9472 perquisizioni;
• Kg 7.7 di sostanze stupefacenti sequestrate.
ATTIVITA’ DI PREVENZIONE
• Nr. 2000 persone arrestate, di cui 263 nell’ambito del Focus Ndrangheta;
• Nr. 218 provvedimenti di Daspo;
• Nr. 49 provvedimenti di Daspo urbano;
• Nr. 135 provvedimenti di Ammonimento;
• Nr. 562 provvedimento di Avviso Orale;
• Nr. 101 proposte di Sorveglianza Speciale di P.S.;
• Nr. 25 proposte di applicazione di Misure di Prevenzione patrimoniali;
• Nr. 17 sequestri per un valore di 86.500.000 euro;
• Nr. 13 confische per un valore di 13.200.000 euro;
• Nr. 17 minorenni collocati presso istituti per minori.

ATTIVITA’ DI ORDINE PUBBLICO
• Nr. 15 decreti di Divieto di svolgimento in forma pubblica e solenne dei funerali di appartenenti a note cosche di ndrangheta della Provincia;
• Nr. 98 servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dei bovini vaganti con il rintraccio e l’abbattimento di 285 bovini;
• Nr. 885 Aziende controllate nell’ambito dell’attività di contrasto al fenomeno del caporalato, con l’emissione di sanzioni amministrative per un importo pari a 3.677.487,68 euro e la denuncia in stato di libertà di 90 persone.

Reggio Calabria, 25 marzo 2019

Letto 96 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Le Volanti intervengono per furto su un’auto e costringono i malviventi ad abbandonare lo scooter rubato usato per la fuga

    Nell'ambito dei servizi di controllo del territorio predisposti per garantire ai cittadini di Reggio Calabria una sicura partecipazione alle celebrazioni pasquali, personale di pattuglia moto-montata del dispositivo Athena, è prontamente intervenuta in via Aschenez dove era stato segnalato un furto su autovettura. L'immediata segnalazione al dispositivo di sicurezza ha costretto i malviventi ad allontanarsi dalla zona centrale e rifugiarsi nel quartiere Ciccarello, abbandonando il motociclo che, nel frattempo, era stato individuato e ricercato. Lo scooter, risultato rubato in data 19 aprile nei pressi dello stadio, sarà restituito al proprietario una volta completati gli accertamenti di polizia scientifica per la rilevazione di impronte.

  • Incendio auto in via Tripepi: intervengono VVF e Polizia

    Una squadra dei Vigili del Fuoco è intervenuta in via Tripepi angolo via Giulia per l’incendio di un’auto in osta. Le fiamme si sono propagate in modo molto veloce alle auto vicine danneggiandole. Necessario anche l’intervento di un’autobotte. Sul posto la Polizia cui sono affidate le indagini per accertare l’origine del rogo

  • Contrasto alla violenza di genere: emessi 14 provvedimenti di ammonimento in due settimane

    Massima attenzione della Polizia di Stato alla prevenzione e contrasto della violenza di genere, fenomeno noto alle cronache che coinvolge, come vittime, soprattutto le donne di questa provincia. Con questo impegno il Questore della Provincia di Reggio Calabria, Maurizio VALLONE, aveva esordito nel giorno dell’insediamento. Le parole sono confermate dai fatti: 14 provvedimenti di Ammonimento sono stati emessi in soli 15 giorni dal Questore di Reggio Calabria.

  • Le Volanti arrestano due fratelli reggini sorpresi a incendiare cavi di rame di provenienza furtiva

    Nella serata del 14 aprile scorso, gli Agenti della Polizia di Stato delle Volanti, nell’ambito dei servizi di controllo del territorio, nell’ambito dei servizi disposti con il “Progetto Athena” in ambito cittadino, hanno arrestato due fratelli reggini, di 44 e 47 anni, sorpresi a incendiare cavi di rame. Nel dettaglio, gli operatori dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico sono intervenuti in località San Gregorio, per una segnalata densa nube di fumo proveniente da un torrente sito in quella zona industriale. Giunti sul posto, hanno sorpreso i due fratelli intenti ad incendiare un ingente quantitativo di cavi di rame, di provenienza furtiva, per separare il metallo dalla guaina esterna in plastica onde poter recuperare il prezioso metallo da vendere illecitamente, atteso l’elevato valore economico raggiunto da tale minerale negli ultimi anni.

  • Poliziotti di Reggio Calabria, presidio Silp Cgil, Cgil e Funzione Pubblica davanti alla Prefettura per il rinnovo del contratto

    Il Silp Cgil di Reggio Calabria, unitamente alla Cgil e alla Cgil Funzione Pubblica di Reggio Calabria e Piana di Gioia Tauro, terrà un presidio/volantinaggio davanti la Prefettura di Reggio Calabria il 17 aprile 2019 dalle ore 10,30 alle 12.00. La motivazione dell'iniziativa è legata al mancato rinnovo contrattuale del comparto sicurezza che si contrappone alle promesse di attenzione nei confronti delle forze dell'ordine enunciate con forza da almeno un anno. Il contratto di lavoro, per quel che attiene la parte economica, è scaduto da ormai 4 mesi. La coda contrattuale e la parte normativa relative al vecchio accordo, risalente a più di un anno fa, non sembrano interessare al governo che, ancora, non convoca i sindacati.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.