unci banner

:: NEWS

Una delegazione dell’Associazione Pro San Gregorio ricevuta dal Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto

Una delegazione dell’Associazione Pro San Gregorio ricevuta dal Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto

Questa mattina una delegazione guidata dal Presidente dell'associazione Pro San Gregorio Cav. Ettore Errigo, e affiancata da un rappresentante del comitato industriali di San Gregorio, un rappresentante degli esercenti, un...

7 trucchi per arrivare a fine mese (e a fine estate) risparmiando. Vacanze incluse!

7 trucchi per arrivare a fine mese (e a fine estate) risparmiando. Vacanze incluse!

Giugno 2019. Arrivare a fine mese e stupirsi di quanto si abbia speso, è un classico. Tra spese impreviste, una cena fuori, il dentista...le vacanze!Quando alle uscite quotidiane si sommano...

Libro sullo scioglimento degli Enti Locali per mafia, presentato presso la biblioteca Gaudio Incorpora di Locri

Libro sullo scioglimento degli Enti Locali per mafia, presentato presso la biblioteca Gaudio Incorpora di Locri

Una legge da riformare o da mantenere, ma con una applicazione più efficace e responsabile; una normativa da eliminare, rafforzando altri strumenti già esistenti: divide sempre il tema dello scioglimento...

Manutenzione ordinaria verde pubblico, questa sconosciuta che appare solo nei render

Manutenzione ordinaria verde pubblico, questa sconosciuta che appare solo nei render

A guardare le palme sul Ponte della Libertà ormai prossime all’aldilà per carenza d’acqua fanno sorridere i render dei nuovi progetti per piazze e parcheggi con tanto di prato all’inglese...

Siderno, Vigili del Fuoco intervenuti per un incendio in una struttura per la lavorazione del miele

Siderno, Vigili del Fuoco intervenuti per un incendio in una struttura per la lavorazione del miele

Intensa giornata quella di ieri per i vigili del fuoco della sede distaccata di Siderno, impegnati dalle 17 circa e per parecchie ore per lo spegnimento di un incendio, sviluppatosi...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAIncidente stradale a Capo d'Armi, tempestivo intervento di un automobilista di passaggio

Incidente stradale a Capo d'Armi, tempestivo intervento di un automobilista di passaggio

Pubblicato in CRONACA Lunedì, 15 Aprile 2019 20:45

Incidente stradale questa mattina forse complice l'asfalto reso scivoloso dalla pioggia nella curva di Capo d'Armi che ha visto coinvolta suo malgrado un'utilitaria. Sul posto è intervenuta la Polizia Stradale insieme al personale del Suem 118. Provvidenziale l'intervento di un automobilista di passaggio che visto quanto accaduto è subito intervenuto per liberare la donna alla guida, vista anche la pericolosità della posizione del mezzo. Lo stesso ha poi chiamato i soccorsi, arrivati poco dopo.

RC 15 aprile 2019

Letto 274 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Calabria giudaica, l’importante progetto curato dalla Cooperativa Satyroi farà tappa a Lazzaro

    Nel mese di luglio, in occasione del progetto Calabria Judaica, finanziato dalla Regione Calabria e curato dalla cooperativa sociale Satyroi, si terrà a Lazzaro un evento mirato alla valorizzazione e qualificazione delle tradizioni legate alla presenza ebraica anche nel nostro territorio. “La presenza presso il Museo Antiquarium Leucopetra – afferma l’assessore alla Cultura Enza Mallamaci - della lucerna giudaica del IV/V secolo d.C. decorata a stampo con il simbolo della menorah, rinvenuta il secolo scorso a Lazzaro e tornata ad essere esposta dopo che, dal 13 dicembre 2017 al 16 settembre 2018, è stata protagonista al Museo Nazionale dell’Ebraismo Italiano e della Shoah di Ferrara, ha suscitato l’interesse degli organizzatori che hanno voluto coinvolgere in questo progetto la comunità mottese”.

  • Crea (Ancadic/T. Oliveto): Ss 106 Bivio stazione ferroviaria ad alto rischio, urge la messa in sicurezza

    Intorno alle ore 10,15 dello scorso 07 giugno si è registrato l’ennesimo incidente stradale con due feriti, sulla Ss 106 di Lazzaro, Km. 18+250 Bivio stazione ferroviaria.
    Non si conosce con certezza la dinamica dell’incidente, per quanto si è saputo si è trattato dell’ennesima consolidata pericolosa manovra che riguarda l’attraversamento della doppia striscia continua che avrebbe determinato un incidente a catena, coinvolgendo un fiorino Fiat, una peugeot 308 e una lancia Nissan.

  • Motta San Giovanni, ecco i comportamenti da seguire per scongiurare gli incendi sul territorio comunale

    Considerata la natura prevalentemente agricola del territorio comunale, le condizioni climatiche, la geomorfologia, le caratteristiche vegetazionali e selvicolturali, tutti fattori predisponenti l’innesto di incendi e la propagazione del fuoco, è stata pubblicata l’ordinanza per la prevenzione e la repressione degli incendi boschivi. Entro il prossimo 15 giugno, tutti i proprietari, detentori e possessori a qualsiasi titolo, di terreni boschivi, agricoli e non, dovranno provvedere alla rimozione di ogni elemento e condizione che rappresentino pericolo per l’igiene e la pubblica incolumità, in particolare dovranno procedere all’estirpazione di sterpaglie, erba secca, residui di vegetazione, cespugli e rimuovere ogni altro tipo di materiale facilmente infiammabile.

  • A Lazzaro due spiagge animal friendly e due aree per la sosta delle piccole imbarcazioni

    È stata pubblicata l’ordinanza balneare che disciplina l’utilizzo e la fruizione delle aree demaniali marittime per gli aspetti legati alla balneazione e alle attività turistico-ricreative che si svolgono durante stagione estiva lungo il litorale di Lazzaro. L’ordinanza tiene conto del nuovo Piano Comunale di Spiaggia (PCS), adottato dal Consiglio comunale lo scorso 10 maggio, con interessanti novità per l’anno in corso in attesa dell’approvazione definitiva dell’importate strumento urbanistico.

  • Lazzaro, sul lungomare Cicerone i piccoli bidoni della differenziata soffocati dai grandi rifiuti

    Nemmeno il tempo di svuotare i contenitori portarifiuti situati sul marciapiede del lungomare Cicerone di Lazzaro che sono nuovamente colmi di rifiuti di vario genere. La situazione è peggiorata con queste prime giornate di caldo anche perché nei contenitori portarifiuti e nelle aree sottostanti vengono depositati anche rifiuti organici, per la gioia dei gattini, i cui liquami si riversano sul suolo con le immaginabili conseguenze igienico sanitari. Il vento disperde parte di rifiuti leggeri lungo il marciapiede e nell’adiacente strada. Come già detto i contenitori portarifiuti vanno rimossi in considerazione che non svolgono la funzione che dovrebbero, ovvero il deposito di piccoli rifiuti, visto tra l’altro che sono sempre colmi e molti di essi sono rotti e in alcuni il fondo è stato in parte bruciato.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.