unci banner

:: NEWS

Minori e celiachia, sinergia fra l’associazione e il garante Mattia

Minori e celiachia, sinergia fra l’associazione e il garante Mattia

L’Ufficio del Garante Metropolitano per l’Infanzia e l’Adolescenza si unisce all’articolazione calabrese dell’Associazione Italiana Celiachia, a partire dalla difesa dei diritti costituzionali alla salute e allo studio, a fianco dei...

Nasce una nuova collaborazione tra AVIS e Pallanestro Viola

Nasce una nuova collaborazione tra AVIS e Pallanestro Viola

Sport e generosità si incontrano. La Pallacanestro Viola è lieta di annunciare la collaborazione per la stagione 2019/2020 con l’A.V.I.S. Comunale di Reggio Calabria – OdvL’ AVIS (Associazione Volontari Italiani...

A Delianuova il Parco inaugura il laboratorio "Dal grano al pane" e la nuova area faunistica

A Delianuova il Parco inaugura il laboratorio "Dal grano al pane" e la nuova area faunistica

Giovedì 24 ottobre alle ore 10, al Rifugio “Il Biancospino” di Delianuova (loc. Carmelia), l’Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte presenterà il Laboratorio “Dal grano al pane” e la nuova area faunistica.Le...

Consultazione pubblica per l’implementazione del piano di indirizzo alla redazione del Piano di Spiaggia Comunale

Consultazione pubblica per l’implementazione del piano di indirizzo alla redazione del Piano di Spiaggia Comunale

Continua il processo partecipativo diretto all’aggiornamento del piano spiaggia comunale, uno strumento di pianificazione che necessita di essere revisionato a seguito della ridefinizione delle funzioni amministrative affidate ai comuni sul...

Al Salotto Biesse protagonisti i "Racconti e altre storie" di Nino Mallamaci

Al Salotto Biesse protagonisti i "Racconti e altre storie" di Nino Mallamaci

I sentimenti protagonisti dei "Salotti Biesse "con Racconti e altre storie di Nino Mallamaci dichiara la Presidente Bruna Siviglia, una serata dedicata alla riflessione prendendo spunti dagli scritti di Nino...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACAOperazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Operazione Bravo Cotraro: sequestrati quasi 2 kg di cocaina e arrestato il corriere

Pubblicato in CRONACA Venerdì, 20 Settembre 2019 08:06

Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di un’ordinaria attività d’iniziativa indirizzata al controllo economico-finanziario del territorio, hanno proceduto al sequestro di 1,6 chilogrammi di cocaina purissima, nonché all’arresto in “quasi-flagranza” di reato del corriere, un soggetto residente nell’area jonica della Provincia reggina. L’operazione repressiva in argomento si inserisce nell’ambito di un più ampio piano straordinario di controllo economico-finanziario del territorio, disposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, eseguito mediante penetranti e pianificate attività di monitoraggio delle aree e degli snodi stradali, ferroviari e marittimi maggiormente a rischio, nonché delle attività commerciali presenti sull’intero territorio della provincia, preventivamente oggetto di specifiche analisi e selezione.

In particolare, nell’ambito delle iniziative operative poste in essere, le unità cinofile della Compagnia Pronto Impiego di Reggio Calabria, durante lo svolgimento di appositi controlli antidroga presso il Terminal degli aliscafi per il collegamento veloce Reggio Calabria-Messina, rinvenivano all’interno del bagno dislocato nella sala d’aspetto, uno zaino contenente due panetti, con relativo confezionamento, di sostanza polverosa bianca dal peso complessivo lordo di circa 2 Kg che, a seguito dell’esame speditivo drop-test, risultava essere cocaina.
Nell’immediato, grazie alla prontezza investigativa degli operanti, sono state estratte e visionate le immagini del circuito di videosorveglianza installato presso il Terminal reggino, al fine di risalire al possessore dello zaino e ricostruirne i primi spostamenti.
Una volta identificato il soggetto tramite i frame e appurato che lo stesso non si fosse imbarcato sulla motonave diretta sulle coste insulari, le Fiamme Gialle reggine eseguivano tempestivamente un articolato e penetrante servizio di ricerca del soggetto, attraverso il presidio dei Terminal ferroviari, stradali e navali, anche presso la sede di Villa San Giovanni (RC), conclusosi poi con esito positivo.
Infatti, nonostante le grandi difficoltà dovute, in parte, anche alla maggiore affluenza di pellegrini verso la città reggina in occasione delle feste Mariane, grazie alla profonda conoscenza del contesto urbano degli operatori e alle intuizioni investigative dei militari, il soggetto veniva intercettato per le vie prospicienti il porto di Reggio Calabria e tratto in arresto con l’ipotesi di quasi-flagranza di reato per le violazioni previste dall’art. 73 del DPR 309/90.
Su disposizione del PM di turno della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria, coordinata dal Procuratore Capo Dott. Giovanni Bombardieri, il corriere è stato associato presso la Casa Circondariale di “Arghillà”, misura poi convertita in arresti domiciliari a seguito della successiva udienza di convalida.
L’attività di controllo economico-finanziario del territorio, indirizzato anche al contrasto degli illeciti in materia di sostanze stupefacenti e dei traffici illegali in genere, rientra tra i prioritari compiti della Guardia di Finanza, la quale costantemente opera a salvaguardia della salute e della vita umana, concorrendo a tutelare l’ordinata e civile convivenza sociale, nonché la sicurezza pubblica.

Rc 20 settembre 2019

Letto 82 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Scoperto e sequestrato nel cuore della città un ingente arsenale di esplosivo, armi e cocaina

    Ancora un durissimo colpo alle organizzazioni criminali reggine inferto dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria.
    Infatti, a distanza di qualche giorno da ulteriori quattro sequestri di armi e droga, e altrettanti arresti in flagranza di reato operati in città e a Villa San Giovanni (RC) dai Reparti dipendenti dal Gruppo Reggio Calabria, anche grazie - ancora una volta - all’infallibile fiuto dei cani antidroga, i militari della locale Compagnia territoriale hanno individuato e contestualmente sottoposto a sequestro un vero e proprio store dell’illecito.

  • Operazione “Fiumi d’oro”. Scoperto bunker in città con droga, armi e soldi sporchi

    “Fiumi d’oro” in città: ancora un duro colpo alle organizzazioni criminali dedite al traffico di stupefacenti inferto dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria.
    Infatti, a distanza di qualche giorno da altri quattro sequestri di sostanze stupefacenti e altrettanti arresti in flagranza di reato operati in città e a Villa San Giovanni (RC) dai Reparti dipendenti dal Gruppo Reggio Calabria, anche grazie - ancora una volta - all’infallibile fiuto dei cani antidroga, i militari della locale Compagnia territoriale hanno individuato e contestualmente sottoposto a sequestro oltre 600 grammi di cocaina, una pistola con matricola abrasa – con relativo munizionamento – e 13mila euro in contanti (ritenuti essere, per le modalità di occultamento, il profitto del reato di spaccio di sostanze stupefacenti) e tratto in arresto in flagranza di reato un quarantacinquenne reggino.

  • Bancarotta Multiservizi: la Guardia di Finanza esegue 8 arresti e sequestri per oltre 5mln

    I Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, con il supporto operativo dei colleghi di Milano, Siena ed Agropoli – con il coordinamento della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia – dalle prime luci dell’alba stanno eseguendo in Calabria, Campania, Toscana e Lombardia un’ordinanza di applicazione di misure cautelari personali emessa, dal GIP del Tribunale, nei confronti di n. 08 persone responsabili, a vario titolo e in concorso tra loro, del reato di bancarotta fraudolenta in quanto, quali titolari di cariche e/o qualifiche societarie, con più azioni esecutive del medesimo disegno criminoso ed in tempi diversi, distraevano e dissipavano il patrimonio delle società “Multiservizi S.p.a.” e “Gestione Servizi Territoriale S.r.l.” (G.S.T. S.r.l.) in pregiudizio dei creditori, cagionandone dolosamente il fallimento.

  • Colto in flagranza dalla Guardia di Finanza a sversare rifiuti speciali in area demaniale

    Nell’ambito di un più ampio piano straordinario di controllo economico-finanziario del territorio disposto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, eseguito mediante penetranti e pianificate attività di monitoraggio delle aree e degli snodi stradali maggiormente a rischio, nonché delle attività commerciali, industriali e agricole presenti sull’intero territorio della provincia, i militari della Compagnia di Reggio Calabria hanno sorpreso un soggetto intento a trasportare rifiuti speciali relativi ad attività edilizia, per il loro successivo sversamento su un terreno.

  • Operazione Silkroad, sequestrati dalla Guardia di Finanza: esplosivo, armi e droga in città

    Militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria, nel corso di una ordinaria attività di controllo economico-finanziario del territorio d’iniziativa hanno proceduto al sequestro di 200 grammi di tritolo, con annesso detonatore a fuoco e miccia – che, se assemblati correttamente, avrebbero potuto essere utilizzati per la realizzazione di un ordigno c.d. “I.E.D.” (“Improvised Explosive Device”) –, di una pistola con matricola abrasa unitamente a svariate cartucce e di 2 coltelli, nonché all’arresto in flagranza di reato di 2 soggetti reggini di 43 e 45anni.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.