unci banner

:: NEWS

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Il caldo estivo, lunghe percorrenze per raggiungere casa dopo aver fatto la spesa e qualche disattenzione nel rispettare la catena del freddo possono essere causa di alterazione per i nostri...

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

«Sono felice e per questo ringrazio il sindaco di Villa San Giovanni e tutta l'amministrazione, perché con la firma di oggi si intraprende un percorso virtuoso e questo comune è...

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Il 27 agosto alle 21.30 presso l’Arena dello Stretto di Reggio Calabria avrà luogo l’ultimo appuntamento del Reggio Live Fest 2019, la serie di eventi frutto della sinergia tra i...

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Si avvicina l'attesissima conclusione della 28^edizione di EcoJazz festival, in memoria del giudice Antonino Scopelliti e di tutte le vittime per la Giustizia. Il parco Ecolandia di Arghillà a Reggio...

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

In occasione della Notte Bianca organizzata nell’ambito degli eventi per l’Estate 2019 a Bova Marina la nota località calabrese ha vissuto un grande momento di recupero e di animazione culturale...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACASan Giorgio Morgeto, cinque arresti per estorsione e lesioni

San Giorgio Morgeto, cinque arresti per estorsione e lesioni

Pubblicato in CRONACA Giovedì, 07 Febbraio 2019 14:13

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno arrestato, in esecuzione di ordine per la carcerazione, cinque persone di San Giorgio Morgeto giudicati definitivamente responsabili dei reati di estorsione aggravata e lesioni personali aggravate.
Il provvedimento restrittivo, eseguito dalla Stazione Carabinieri di San Giorgio Morgeto a carico di A.S., 41enne, G.A., 22enne, D.F., 28enne, V.A., 28enne, G.S. 59enne, tutti residenti a San Giorgio Morgeto e definitivamente condannati alla reclusione dai 4 ai 5 anni.
All’esito di attività investigativa della Stazione infatti, è stato acclarato che i predetti, in concorso tra loro, nel 2015 avevano malmenato con schiaffi, pugni e calci e mediante un bastone metallico due cittadini del luogo, costringendoli anche a consegnare 1.500 euro in contanti.

La brutale aggressione e la richiesta estorsiva sono state promosse da G.A. in quanto li aveva ritenuti, arbitrariamente, responsabili di una truffa commessa a suo danno.
In particolare, G.A. precedentemente, ha versato diverse centinaia di euro ad un terzo soggetto, contattato via internet, il quale gli aveva garantito la possibilità di conseguire una patente senza frequentare le lezioni presso la scuola guida. Nonostante l’esborso in denaro la patente non veniva mai fatta conseguire, il truffatore si rendeva irreperibile e non restituiva i soldi. G.A., quindi, con l’aiuto di amici e parenti decideva di farsi giustizia da sé, decidendo di recarsi presso l’abitazione dei due, per poi aggredirli nelle vie del paese e costringerli a farsi riconsegnare i soldi.
La puntuale ricostruzione della vicenda da parte dei Carabinieri ha quindi consentito un esito processuale sfavorevole nei loro confronti, con una condanna definitiva per tutti i fatti addebitati.
Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti alla Casa Circondariale di Reggio Calabria.

San Giorgio Morgeto 7 febbraio 2019

Letto 375 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Siderno, trentenne arrestato per coltivazione di sostanze stupefacenti

    Mercoledì mattina, i carabinieri della stazione di Siderno hanno arrestato in flagranza di reato un 30enne del posto accusato di coltivazione di sostanze stupefacenti.
    In particolare, i militari dell’Arma, hanno sorpreso l’uomo in un terreno agricolo di proprietà dei familiari e situato in località Garino, coltivare una piantagione di canapa indiana del tipo cosiddetta “nana”, composta da circa 220 piante di altezza compresa tra i 25 cm ed il metro, alimentate da un sistema d’irrigazione “a goccia”.

  • Una piantagione di canapa indiana scoperta a Castagnara di Cittanova

    Ieri pomeriggio, in località Castagnara di Cittanova, i carabinieri della Compagnia di Taurianova, assieme ai colleghi Cacciatori di Vibo Valentia, hanno arrestato tre uomini di età compresa tra i 26 e i 30anni, tutti di Polistena, con l’accusa di coltivazione di piante di marijuana.
    In particolare i carabinieri, nel corso di un servizio mirato al contrasto della produzione di sostanza stupefacente, hanno sorpreso i tre a coltivare una piantagione di canapa indiana in un terreno privato occultato nella fitta vegetazione, composta da circa 180 piante in pieno stato vegetativo e pronte per la raccolta, di altezza variabile tra 0,50 e 2 metri.

  • Locri, ordinanza di custodia cautelare e sequestro beni nei confronti di 15 persone

    Nella notte i militari dei Comandi Provinciali Carabinieri e Guardia di Finanza, con il supporto in fase esecutiva dei Carabinieri dello Squadrone Eliportato “Cacciatori Calabria”, hanno notificato l’ordinanza di custodia cautelare emessa dall’ufficio G.I.P. del Tribunale di Reggio Calabria a seguito di richiesta della locale Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, diretta dal dott. Giovanni BOMBARDIERI, nei confronti di 15 persone.

  • Gioia Tauro. Controllo straordinario del territorio dei Carabinieri: 3 arresti e 6 deferimenti

    Nel corso della settimana di ferragosto, in concomitanza con lo svolgimento degli spettacoli artistici e le manifestazioni religiose svoltesi nei vari comuni della piana di Gioia Tauro, i Carabinieri delle compagnie di Gioia Tauro, Palmi e Taurianova sono stati impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati ed alla verifica del rispetto delle norme in materia igienico–alimentare dei pubblici esercizi.
    Nel corso del servizio, svolto anche col supporto di personale della compagnia d’intervento speciale del 14° battaglione Carabinieri di Vibo Valentia, sono state complessivamente:

  • Monasterace, incidente sul lavoro: muore operaio di 45 anni

    Un operaio di 45 anni originario del cosentino è morto questa mattina in un incidente sul lavoro. L'uomo era impegnato nell'ambito dell'esecuzione di alcuni lavori nella stazione ferroviaria di Monasterace e al momento dell'incidente si trovava alla guida di un trattore, quando secondo una prima ricostruzione dei fatti, effettuando una manovra in retromarcia si sarebbe affacciato dall'abitacolo battendo la testa contro un container nelle vicinanze. Inutili i soccorsi dei colleghi e del personale del 118, sul posto sono intervenuti i Carabinieri.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.