:: Evidenza

Operazione Mala Depurazione: sequestrati dalla Guardia Costiera 14 impianti per le acque reflue

Operazione Mala Depurazione: sequestrati dalla Guardia Costiera 14 impianti per le acque reflue

Personale militare della Direzione Marittima - Guardia Costiera - di Reggio Calabria, ha posto sotto sequestro preventivo n° 14 impianti di depurazione acque reflue comunali...

Siclari dopo audizione Scura in Commissione Igiene e Sanità Pubblica del Senato

Siclari dopo audizione Scura in Commissione Igiene e Sanità Pubblica del Senato

«Sono soddisfatto dell’importate risultato ottenuto oggi con la presenza del commissario Massimo Scura in audizione alla Commissione Igiene e Sanità Pubblica del Senato. È il...

Il pecorino di Fattoria della Piana sbarca al Salone del Gusto

Il pecorino di Fattoria della Piana sbarca al Salone del Gusto

"L'amore nutre": questo il primo saluto della Calabria passeggiando per i corridoi principali del padiglione del XII Salone del Gusto - Terra Madre dedicato alle...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACASorpreso con a bordo cinque quintali di bianchetto, multa per 25mila euro

Sorpreso con a bordo cinque quintali di bianchetto, multa per 25mila euro

Pubblicato in CRONACA Lunedì, 12 Marzo 2018 13:43
Nella serata di sabato 10 marzo, militari della Guardia Costiera di Reggio Calabria e Villa San Giovanni, su richiesta di intervento effettuata dal personale del Commissariato della Polizia di Stato di Villa San Giovanni, hanno accertato che a bordo di un automezzo che avrebbe dovuto imbarcarsi per la Sicilia era opportunamente occultato e stipato un ingentissimo quantitativo di prodotto ittico sottomisura illegalmente detenuto. Il mezzo, a bordo del quale erano presenti due soggetti residenti nella provincia di Palermo, era stato in precedenza coinvolto in un sinistro stradale, che aveva necessitato l’intervento sia degli uomini della Polizia Stradale di Villa San Giovanni che del locale Commissariato. Gli stessi agenti notando la presenza di prodotti ittici all’interno del mezzo hanno richiesto l’ausilio dei militari della Guardia Costiera per gli accertamenti del caso.
 L’ispezione ha permesso di accertare la presenza nel vano di numerose cassette in legno e polistirolo di novellame di sarda, il cosiddetto “bianchetto”, specie la cui cattura è vietata dalla normativa nazionale e comunitaria, al quale è stata bandita dalla comunità europea in quanto viene effettuata con reti illegali non selettive, risultando fortemente dannosa per l’ecosistema marino, incidendo negativamente sull’habitat in generale e mettendo a serio rischio un importante anello della catena alimentare dei nostri mari, pronti per essere immessi nel mercato clandestino siciliano.
 
All’autista del mezzo, A.C. di Santa Flavia (PA), è stato sequestrato l’intero carico di pesce trasportato per complessivi 564 kg.
Allo stesso oltre al sequestro cautelare amministrativo del prodotto, è stata comminata una sanzione amministrativa per un totale di euro €. 25.000 per detenzione, trasporto e commercio di prodotto ittico sottomisura.
Gli atti di contestazione sono stati redatti congiuntamente dal personale della Guardia Costiera e del locale Commissariato di Polizia.
Nel corso dell’attività è stata altresì richiesta la collaborazione di personale del Servizio Veterinario appartenente all’Area B della locale ASP che prontamente intervenuto, ha dichiarato tutto il prodotto ittico non idoneo al consumo umano disponendo la distruzione.
Villa San Giovanni 12 marzo 2018
 
Letto 184 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Villa San Giovanni, l'augurio di Siclari e Giustra agli alunni per il nuovo anno scolastico

    È con particolare affetto che il Sindaco Giovanni Siclari e il Presidente del Consiglio Antonino Giustra, vogliono augurare, a nome di tutta l'Amministrazione Comunale, un buon anno scolastico a tutti coloro che vivono, quotidianamente, la grande e preziosa avventura dell'educazione e della formazione. Proprio in occasione della prima campanella, l’amministrazione Siclari ha aperto l’anno scolastico portando un saluto ai ragazzi che iniziano il loro percorso formativo. Durante il saluto Siclari e Giustra, rispettivamente nel loro ruolo, insieme all’assessore Sonia Labate, alla consigliera Mariagiovanna Santoro, all’assessore Massimo Morgante, alla consigliera Francesca Porpiglia, al consigliere Giovanni Imbesi e al vicesindaco Mariagrazia Richichi, hanno speso parole importanti per il futuro dei ragazzi e fissato impegni improrogabili da portare a termine, ascoltato e raccolto le istanze del personale docente.

  • Villa San Giovanni, Richichi su trasporto alunni diversamente abili ai centri di assistenza e riabilitazione e assistenza di base

    «Sono dispiaciuta e rammaricata dal dover apprendere a mezzo stampa della difficoltà riscontrata da un’associazione che ha sempre collaborato in modo sinergico con l’amministrazione. Interessare il Garante senza neppure cercare un confronto con noi lo reputo scorretto soprattutto per la disponibilità dimostrata fino ad oggi. Nonostante questo, valutando in primis le esigenze dei nostri alunni, abbiamo subito messo in moto la macchina amministrativa per dare una risposta concreta pur non essendo una nostra competenza. Noi siamo qui per servire, lo faremo e questa situazione sarà senza dubbio risolta nell’arco di pochi giorni, nei limiti massimi delle nostre possibilità».

  • Operazione Mala Depurazione: sequestrati dalla Guardia Costiera 14 impianti per le acque reflue

    Personale militare della Direzione Marittima - Guardia Costiera - di Reggio Calabria, ha posto sotto sequestro preventivo n° 14 impianti di depurazione acque reflue comunali della provincia di Reggio Calabria, dando esecuzione ai relativi decreti emessi dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Reggio Calabria dott.ssa Maria Cecilia VITOLLA, nell’ambito dell’operazione denominata “Mala depurazione” coordinata dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria. E’ stato nominato custode giudiziale di tutti gli impianti, con facoltà d’uso, il Dirigente del Dipartimento 11 Ambiente della Regione Calabria, con obblighi di conformare urgentemente lo stato di fatto e di diritto degli impianti alle prescrizioni di legge e di regolamento applicabili in ragione delle violazioni contestate nei provvedimenti di sequestro, il tutto comunque entro e non oltre giorni 45 dalla notifica del provvedimento cautelare.

  • Furgone con a bordo prodotto ittico senza tracciabilità fermato a Villa San Giovanni, sequestrati tre quintali di pesce

    Nella mattinata di sabato 15 settembre, militari della Guardia Costiera di Villa San Giovanni, su richiesta di intervento effettuata dal personale della Polizia Stradale di Villa San Giovanni, ha accertato che a bordo di un furgone isotermico era presente un ingentissimo quantitativo di prodotto ittico illegalmente detenuto. Il mezzo, a bordo del quale era presente un soggetto residente a Reggio Calabria, era stato fermato per controlli di routine dagli uomini della Polizia Stradale di Villa San Giovanni all’interno dell’autogrill. Gli stessi agenti notando la presenza di prodotti ittici all’interno del mezzo hanno richiesto l’ausilio dei militari della Guardia Costiera per gli accertamenti del caso.

  • Villa San Giovanni, Siclari e Giustra solidarizzano con la consigliere Milena Gioè

    «Come Sindaco, senza voler minimamente entrare nel merito delle dinamiche interne a un partito, sento di dover esprimere la mia piena solidarietà alla consigliera Milena Gioè per il duro attacco che i suoi stessi compagni le hanno riservato. Come ho già avuto modo di dire pubblicamente durante l’ultima seduta del Consiglio Comunale, quindi in tempi non sospetti rispetto all’attacco del movimento grillino villese, apprezzo la strada intrapresa dalla consigliera Gioè e, in particolare, il modo scelto per svolgere il suo ruolo. Una ferma opposizione, propositiva e costruttiva e a volte, quando è servito, anche collaborativa, che da sindaco non ho potuto fare a meno di apprezzare nella consapevolezza che solo collaborando possiamo fare grandi cose per la città.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.