unci banner

:: NEWS

Una delegazione dell’Associazione Pro San Gregorio ricevuta dal Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto

Una delegazione dell’Associazione Pro San Gregorio ricevuta dal Presidente del Consiglio Regionale Nicola Irto

Questa mattina una delegazione guidata dal Presidente dell'associazione Pro San Gregorio Cav. Ettore Errigo, e affiancata da un rappresentante del comitato industriali di San Gregorio, un rappresentante degli esercenti, un...

7 trucchi per arrivare a fine mese (e a fine estate) risparmiando. Vacanze incluse!

7 trucchi per arrivare a fine mese (e a fine estate) risparmiando. Vacanze incluse!

Giugno 2019. Arrivare a fine mese e stupirsi di quanto si abbia speso, è un classico. Tra spese impreviste, una cena fuori, il dentista...le vacanze!Quando alle uscite quotidiane si sommano...

Libro sullo scioglimento degli Enti Locali per mafia, presentato presso la biblioteca Gaudio Incorpora di Locri

Libro sullo scioglimento degli Enti Locali per mafia, presentato presso la biblioteca Gaudio Incorpora di Locri

Una legge da riformare o da mantenere, ma con una applicazione più efficace e responsabile; una normativa da eliminare, rafforzando altri strumenti già esistenti: divide sempre il tema dello scioglimento...

Manutenzione ordinaria verde pubblico, questa sconosciuta che appare solo nei render

Manutenzione ordinaria verde pubblico, questa sconosciuta che appare solo nei render

A guardare le palme sul Ponte della Libertà ormai prossime all’aldilà per carenza d’acqua fanno sorridere i render dei nuovi progetti per piazze e parcheggi con tanto di prato all’inglese...

Siderno, Vigili del Fuoco intervenuti per un incendio in una struttura per la lavorazione del miele

Siderno, Vigili del Fuoco intervenuti per un incendio in una struttura per la lavorazione del miele

Intensa giornata quella di ieri per i vigili del fuoco della sede distaccata di Siderno, impegnati dalle 17 circa e per parecchie ore per lo spegnimento di un incendio, sviluppatosi...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACATaurianova: in due sorpresi a tagliare legna, arrestati per furto

Taurianova: in due sorpresi a tagliare legna, arrestati per furto

Pubblicato in CRONACA Sabato, 13 Aprile 2019 13:41

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Taurianova, durante un servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno arrestato a Taurianova due persone per furto aggravato di legna.
In particolare, i Carabinieri della Stazione di San Martino di Taurianova insieme ai colleghi della Stazione di Molochio, durante un controllo in un area rurale, hanno sorpreso i due mentre erano intenti a tagliare con delle motoseghe ben 23 alberi di ulivo.
Alla vista dei militari, con ancora attive le motoseghe, i due uomini hanno tentato una precipitosa fuga ma sono stati prontamente bloccati. La legna, in parte già accatastata per essere asportata, di un peso complessivo di circa 600 quintali e un valore commerciale di circa 8 mila euro, è stata restituita al proprietario.

Oltre le conseguenze penali, ai due saranno comminate sanzioni pecuniarie di circa 1000 euro per arbusto in relazione al taglio degli alberi non autorizzato e il danneggiamento.
Talo intervento rientra nella più ampia e costante azione dei Carabinieri per prevenire e reprimere i reati predatori nel territorio, anche attraverso l’incremento dei servizi di pattuglia in ogni fascia della giornata.
Gli arrestati sono stati trattenuti presso le camere di sicurezza della Compagnia Carabinieri di Taurianova in attesa del giudizio di convalida.

Taurianova 13 aprile 2019

Letto 102 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Taurianova, controlli straordinari dei Carabinieri in questo fine settimana

    Durante la notte tra sabato e domenica, i Carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno svolto un servizio straordinario di controllo del territorio a Cittanova, in occasione di un evento organizzato nel territorio e attrattivo di centinaia di giovani, finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati predatori e al contrasto delle condotte di guida in stato di alterazione psicofisica.
    Il servizio svolto dalle stazioni Carabinieri di Cittanova, Polistena e Cinquefrondi ha portato al deferimento all’autorità giudiziaria per il reato di guida in stato di ebbrezza di 5 persone e al contestuale ritiro delle patenti.

  • Oppido Mamertina, due cuccioli salvati dai Carabinieri e affidati a "Gli amici di Fluck"

    Nella tarda mattinata di ieri, i militari della Stazione Parco di Oppido Mamertina, in località Zillastro di Oppido Mamertina, nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato alla repressione dei reati ambientali e coordinato dal Reparto Parco Nazionale Aspromonte di Reggio Calabria, udivano guaiti provenire da un cespuglio di felci ed inequivocabilmente riconducibili alla presenza di cuccioli. Dopo una breve ricerca, i due militari hanno trovato due cuccioli di razza meticcia, un maschio ed una femmina l’uno vicino all’altra. Abbandonati, spaventati ed affamati. I due sono stati subito presi in cura dagli uomini dell’Arma che li hanno messi sull’auto di servizio e successivamente affidati alle cure del canile “Gli amici di Fluck” di Oppido Mamertina, per un immediato e quanto mai opportuno ristoro.

  • Operazione Edera: la 'ndrangheta dietro un traffico di cocaina dal Sud America

    I Carabinieri del ROS, coordinati dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, con la collaborazione della polizia colombiana, olandese e la gendarmeria francese, hanno disarticolato un’associazione criminale dedita al narcotraffico e riconducibile alla ‘ndrangheta reggina. La droga veniva importata dalla Colombia e dall’Ecuador, attraverso gli scali portuali di Anversa (Belgio), Rotterdam (Olanda) e Gioia Tauro nonché tramite trasporti su gomma, per poi essere destinata alla vendita nel nord Europa, in Canada e in Italia (Lombardia e Veneto).

  • Arrestati latitante e fiancheggiatore scovati all’interno di una villa

    Nella data mattinata di ieri, i Carabinieri della Compagnie di Roccella Jonica, Locri e della Stazione di Siderno, unitamente allo Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria hanno tratto in arresto il ricercato Alessandro Agostino 34anni, destinatario del provvedimento di revoca del decreto di sospensione di ordine di esecuzione per la carcerazione e ripristino dell’ordine medesimo emesso il 30 gennaio scorso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Reggio Calabria- Ufficio Esecuzioni Penali- diretta dal Procuratore Bernardo Petralia, dovendo scontare la pena definitiva di anni 2, mesi 3 e giorni 18 di reclusione in quanto ritenuto colpevole  del reato di associazione finalizzata alla produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti, commesso in Marina di Gioiosa Jonica  e comuni limitrofi tra gli anni 2008 e 2009.

  • Villa, un deferimento per maltrattamento di animali e possesso di specie non consentite

    Nei giorni scorsi, nell’ambito dei servizi di controllo straordinario del territorio disposti dalla Compagnia Carabinieri di Villa San Giovanni, finalizzati alla repressione dei reati in genere con particolare attenzione a quelli di natura predatoria, è stato deferito all’autorità giudiziaria un 47enne, originario di Palmi, ma residente a Villa San Giovanni, accusato di furto venatorio, maltrattamento di animali e detenzione di specie di animali non consentite.
    In particolare, durante una perquisizione eseguita nell’abitazione dell’uomo a Villa San Giovanni, i militari della Compagnia Carabinieri hanno rinvenuto sul terrazzo dell’immobile, due gabbie anguste, con all’interno rispettivamente un cardellino appartenente alla famiglia dei fringillidi ed un merlo appartenente alla famiglia turdidae.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.