unci banner

:: Evidenza

Sissy Trovato Mazza, il governo risponde all'interpellanza di Cannizzaro

Sissy Trovato Mazza, il governo risponde all'interpellanza di Cannizzaro

A seguito della mia interpellanza parlamentare sull'omicidio dell'agente Sissy Trovato Mazza, il Governo ha intrapreso azioni ineludibili alla ricerca della verità sui fatti tristemente noti, e oggi, tramite il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Vittorio...

Alberi rasi e nidi distrutti in piazza San Giorgio: gli storni sfrattati con la forza

Alberi rasi e nidi distrutti in piazza San Giorgio: gli storni sfrattati con la forza

La presenza degli storni nelle città, da sempre rappresenta un rapporto di amore e odio. Indimenticabili nei loro voli di gruppo nel cielo all’alba o al tramonto, quando a sera tornano tra gli alberi insieme...

LegaPro. La Virtus Francavilla batte la Reggina. Decide Sarao dal dischetto (1-0)

LegaPro. La Virtus Francavilla batte la Reggina. Decide Sarao dal dischetto (1-0)

Reggio Calabria. La Reggina cade al “Fanuzzi” di Brindisi contro la Virtus Francavilla. Manuel Sarao a dieci minuti dalla fine dal dischetto decreta la sconfitta amaranto. La partita è stata fortemente condizionata dal terreno di...

Agape e  Libera insieme a scuole e istituzioni per rilanciare il progetto del presidente Di Bella

Agape e Libera insieme a scuole e istituzioni per rilanciare il progetto del presidente Di Bella

Fuori dalla ndrangheta un’altra vita è possibile? Si’, se Liberi di scegliere. Questo il tema scelto dal centro Comunitario Agape e dal coordinamento regionale di Libera per la campagna di sensibilizzazione che ha programmato e...

Successo per la sesta edizione di Facce da Bronzi vinta da Matteo Cesca

Successo per la sesta edizione di Facce da Bronzi vinta da Matteo Cesca

In un gremito teatro “Francesco Cilea”, il festival “Facce da Bronzi” ieri sera, chiude un’altra travolgente avventura artistica eleggendo il vincitore della sesta edizione. Il prestigioso premio della kermesse nazionale del cabaret, ideata e prodotta...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACA

CRONACA

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Taurianova hanno arrestato, in esecuzione di ordine per la carcerazione, cinque persone di San Giorgio Morgeto giudicati definitivamente responsabili dei reati di estorsione aggravata e lesioni personali aggravate.
Il provvedimento restrittivo, eseguito dalla Stazione Carabinieri di San Giorgio Morgeto a carico di A.S., 41enne, G.A., 22enne, D.F., 28enne, V.A., 28enne, G.S. 59enne, tutti residenti a San Giorgio Morgeto e definitivamente condannati alla reclusione dai 4 ai 5 anni.
All’esito di attività investigativa della Stazione infatti, è stato acclarato che i predetti, in concorso tra loro, nel 2015 avevano malmenato con schiaffi, pugni e calci e mediante un bastone metallico due cittadini del luogo, costringendoli anche a consegnare 1.500 euro in contanti.

Reggio Calabria. Stanotte, il personale della Polizia di Stato in servizio presso l’Ufficio Volanti, è intervenuto presso il deposito ferroviario di Calamizzi adiacente alla Stazione Centrale di Reggio Calabria in quanto era stata segnalata la presenza di un corpo senza vita di una donna all’interno di un vagone ferroviario in disuso. Si tratta di una donna di nazionalità Polacca

Nella serata di lunedì 4 febbraio u.s., gli agenti della Sezione Polfer di Villa San Giovanni hanno atteso in Stazione 1'arrivo del treno regionale proveniente da Rosarno e diretto a Reggio Calabria, in quanto a bordo era stata segnalata la presenza di un cittadino straniero privo del titolo di viaggio, che rifiutava di fornire le proprie generalità al capotreno.
Saliti a bordo, i poliziotti hanno chiesto al giovane di esibire i documenti, l’uomo si è rifiutato, diventando violento e scagliandosi contro gli Agenti, cercando di colpirli con calci e pugni. La pronta reazione di questi ultimi impediva che altri viaggiatori rimanessero coinvolti nella colluttazione. Con non poche difficoltà il cittadino extracomunitario veniva ammanettato e fatto scendere dal treno.

Due cittadine italiane, di 36, e 57 anni, entrambe residenti nella provincia di Catania, sono state denunciate, nella notte tra sabato e domenica, per interruzione di pubblico servizio. Tutto ha inizio intorno alle ore 20.00 di sabato 2 febbraio u.s., quando, a bordo di un treno regionale che stava viaggiando lungo la tratta Melito Porto Salvo (RC) – Paola (CS), due donne danno in escandescenze, spaventando non poco gli altri viaggiatori, fra cui molti bambini. La più giovane, in precario equilibrio dovuto allo stato di ebbrezza, avendo necessità di andare in bagno, spazientita per 1'attesa, iniziava a battere i pugni contro la porta e ad imprecare senza ritegno.

Reggio Calabria.“Non è tollerabile che una bella cornice di pubblico per un evento sportivo di grande richiamo venga turbata per volontà di pochi facinorosi. Tolleranza zero verso questi episodi che saranno opportunamente sanzionati. Gli appassionati devono poter assistere allo spettacolo del calcio in piena sicurezza e trascorrere in assoluta serenità una

Reggio Calabria. "Dopo l'incendio che nel Settembre 2016 aveva distrutto il bar della piscina de Le Saline Resort, questa notte, intorno alle 02.00, un altro incendio di natura dolosa ha danneggiato la nostra struttura. Sono bastati pochi minuti e le fiamme hanno interamente distrutto la sala ristorante e, solo grazie al tempestivo soccorso e intervento dei Vigili del

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.