unci banner

:: NEWS

Insediata a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana

Insediata a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana

Si è insediata questa mattina a Palazzo Alvaro la Commissione Beni Confiscati della Città Metropolitana di Reggio Calabria.Immediatamente operativo l’organismo, del quale fanno parte Luciano Cama, Giuseppina Palmenta, Eleonora Maria...

Ponte di Paterriti, il cantiere procede speditamente. Falcomatà: "La frazione dice addio all'isolamento"

Ponte di Paterriti, il cantiere procede speditamente. Falcomatà: "La frazione dice addio all'isolamento"

Questa mattina, il sindaco Giuseppe Falcomatà ha effettuato un sopralluogo sul cantiere del Ponte di Paterriti. L’imponente infrastruttura è fondamentale per gli abitanti della frazione collineare visto che, ad opera...

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l’iscrizione alle Consulte per le associazioni già iscritte all’Albo comunale.Lo comunica l’assessore con delega alla partecipazione Irene Calabrò. “Dall’esame dell’Albo delle Associazioni abbiamo rilevato che erano...

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Mancano ormai poche settimane alla partenza della programmazione prevista nella Città metropolitana di Reggio Calabria dalla Esse Emme Musica, che proporrà come di consueto una ricca serie di grandi eventi....

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Giorno 14 Ottobre 2019 rappresenta il punto di arrivo di una campagna estiva che ha raggruppato tanti apparati istituzionali e associativi della città a titolo gratuito e spinti solo da...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACA

CRONACA

Nella serata del 25 settembre u.s., a conclusione di articolate indagini coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia della Procura della Repubblica di Reggio Calabria diretta dal Procuratore Giovanni Bombardieri, la Squadra Mobile reggina - Sezione “Reati contro il Patrimonio e la Pubblica Amministrazione” - coadiuvata nella fasi operative da Personale dell’Ufficio Volanti - ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il locale Tribunale nei confronti di un 40enne, indagato per tentata estorsione in concorso, aggravata dal metodo mafioso.

Nella giornata di ieri, a conclusione di articolate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria diretta dal Procuratore Giovanni Bombaridieri, la Squadra Mobile reggina - Sezione “Contrasto al Crimine Diffuso” ha dato esecuzione all’ordinanza di applicazione di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari presso il locale Tribunale nei confronti di due cittadini georgiani, indagati per ricettazione in concorso (il primo già agli arresti domiciliari e il secondo detenuto in carcere per altre cause).

Continuano i servizi disposti dal Gruppo Carabinieri di Locri finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere, con particolare attenzione a quelli relativi agli stupefacenti, con il supporto dei colleghi dello Squadrone Eliportato Cacciatori Calabria.
Numerose pattuglie dell’Arma sono state impiegate in una mirata strategia operativa che dall’inizio dell’anno ha consentito di rinvenire e porre sotto sequestro numerose piantagioni. Nell’ambito di tali servizi, ieri mattina a Platì, i carabinieri della locale stazione, assieme ai colleghi cacciatori di Vibo hanno rinvenuto, in un terreno demaniale in località “Rocce dell’agonia”, ben occultata e recintata tra la fitta vegetazione, una piantagione di canapa indiana, composta da una piazzola a più terrazzamenti ove erano messe a dimora circa 60 piante di canapa indiana, di altezza compresa tra i 150 e i 200 cm.

Nel corso della settimana, i carabinieri della compagnia di Gioia Tauro, assieme ai colleghi Cacciatori di Vibo Valentia, sono stati impegnati in un servizio straordinario di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti disposto dal Gruppo carabinieri di Gioia Tauro.
Il servizio di controllo del territorio, che ha visto impegnate numerose pattuglie dell’Arma, ha permesso di identificare e controllare oltre 130 persone, più di 40 veicoli ed eseguire perquisizioni veicolari e locali all’esito delle quali i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato, in due distinti terreni di Contrada Zippone di Rosarno:

Ancora un duro colpo alle organizzazioni criminali dedite alla produzione e al traffico di stupefacenti inferto dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Reggio Calabria.
Infatti, a distanza di qualche giorno da altri tre sequestri di sostanze stupefacenti e altrettanti arresti in flagranza di reato operati in città e a Villa San Giovanni (RC) dai Reparti dipendenti dal Gruppo Reggio Calabria, i militari della locale Compagnia territoriale hanno individuato e contestualmente sottoposto a sequestro un vero e proprio laboratorio artigianale “a conduzione familiare” di produzione di “altissima fattura” di droghe sintetiche, funghi allucinogeni e smart drugs.

I Carabinieri della Compagnia di Bianco insieme ai militari dello Squadrone Eliportato “Cacciatori di Calabria”, coordinati dalla Procura di Locri, al termine di complessa e articolata attività d’indagine, hanno sottoposto alla misura degli arresti domiciliari due ragazzi di Africo, per aver curato e coltivato una piantagione composta da oltre 300 piante di marijuana, alte circa 35-40 cm, ben suddivise in filari ed alimentate da un unico impianto di irrigazione, composto da due cisterne collegate tra loro mediante un sistema di tubi. Un terzo soggetto, sempre del posto, è stato sottoposto all’obbligo di firma.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.