unci banner

:: NEWS

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina...

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Strumenti jazz amalgamati a quelli della tradizione popolare, ritmi mediterranei fusi con la tarantella, voci calde e appassionate affiancate a chitarre di ogni genere. Il Kaulonia Tarantella Festival è pronto...

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

Reggio Calabria e il suo Lungomare saranno protagoniste, domenica 18 agosto alle ore 22, dello speciale “I Tesori del Mediterraneo” in onda Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e in...

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Dopo il successo della prima parte - andata in scena dal 12 al 16 agosto al Porto delle Grazie e a Largo Colonne Rita Levi Montalcini - la XXXIX Edizione...

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

E’ stata annullata ieri ad Acquaro di Cosoleto la tradizionale processione di San Rocco. La decisione del parroco dopo che Polizia e Carabinieri avevano accertato che gran parte dei portatori...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACA

CRONACA

Sono affidate alla Polizia le indagini per la morte di una donna di 66 anni M. R. trovata senza vita nell’androne del palazzo dove abitava in via Melacrino, accanto alla sua tabaccheria. L’allarme è scattato nel pomeriggio di oggi, sul posto la Polizia Scientifica. Tra le ipotesi al vaglio degli inquirenti quella di un tentativo di rapina. I ladri, forse sorpresi dalla proprietaria non avrebbero fatto in tempo ad asportare nulla.

Nell’ambito di un servizio di controllo in area aspromontana finalizzato al contrasto delle coltivazioni di sostanza stupefacente, i carabinieri della compagnia di Melito Porto Salvo assieme ai colleghi Cacciatori di Vibo, hanno rinvenuto in un’area aspromontana impervia, ricadente nel comune di Roghudi Vecchio, una piantagione di “cannabis indica” di circa 390 piante, in pieno stato vegetativo e con altezza media di 160 cm. La piantagione, che si trovava in località Punta Rossa, era alimentata da un sistema d’irrigazione capace di attingere l’acqua da una piccola piscina colma d’acqua e, ad intervalli di tempo preimpostati, di alimentare le piante “goccia a goccia”.

Nell’ambito di un’intensificazione straordinaria del dispositivo di sicurezza per la stagione estiva 2019, i Finanzieri del Gruppo di Locri hanno scoperto, grazie all’avvistamento dall’alto di un elicottero del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di Finanza di Vibo Valentia, una piantagione di cannabis occultata nella fitta vegetazione dell’Aspromonte ricadente nel Comune di San Luca (Rc).
Durante un volo di perlustrazione del territorio, l’equipaggio dell’elicottero “NEXUS VOLPE 306 “ ha rilevato la presenza della piantagione e interessato la componente territoriale.

La Sezione “Reati contro la persona, in danno di minori e sessuali” della locale Squadra Mobile, con il supporto delle Volanti della Questura, in esito a delicate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Reggio Calabria, diretta dal Procuratore Giovanni BOMBARDIERI, nei giorni scorsi ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. nei confronti di un uomo ritenuto responsabile del reato di maltrattamenti contro familiari e conviventi, consumato ai danni della moglie in presenza dei figli minori.

L’intensificazione dei servizi di controllo del territorio disposti dalla Questura di Reggio Calabria per prevenire e contrastare i reati predatori e lo spaccio di sostanze stupefacenti, ha permesso di assicurare alla giustizia un trafficante di droga trovato in possesso di oltre 2 chilogrammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana.
Gli Agenti della Polizia di Stato della Volante del Commissariato di P.S. di Villa San Giovanni, impegnati negli ordinari servizi di controllo del territorio, hanno notato un’autovettura Alfa 147 che, alla vista dell’autovettura della Polizia di Stato, accelerava l’andatura. Tale atteggiamento ha insospettito gli operanti che procedevano al fermo del veicolo i quali, atteso il nervosismo manifestato dal conducente, lo hanno sottoposto a perquisizione personale, estesa anche al veicolo.

Ieri, i Carabinieri della stazione forestale di Melito Porto Salvo assieme ai colleghi della stazione Parco di Bagaladi e Stazione Carabinieri di Saline Joniche, nell’ambito dell’operazione denominata “Crivani”, scaturita da articolate attività di indagini, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Reggio Calabria – Sezione dei Giudici per le Indagini Preliminari nei confronti di due fratelli di Melito Porto Salvo, di 34 e 40 anni, poiché ritenuti responsabili dei reati p. e p. dagli artt. 110 c.p., 73 co. 1 e 4 del DPR 309/90, perché, in concorso tra loro, senza la prevista autorizzazione di cui all’art. 17 del predetto DPR, e comunque illecitamente, coltivavano all’interno di un’area sita in località “Crivani”, agro del Comune di Bagaladi (RC) piantine di cannabis di specie sativa.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.