unci banner

:: NEWS

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

I 25 anni della Rosa dei Venti di Montalto

Sono trascorsi 25 anni da quando l’AB 212 – Prora 706, appartenente al 2° gruppo elicotteri della base Maristaeli di Catania, ha solcato il cielo di Montalto.Era toccato alla Marina...

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Kaulonia Tarantella Festival, questa sera Loccisano e Palamara con la Calabria Orchestra

Strumenti jazz amalgamati a quelli della tradizione popolare, ritmi mediterranei fusi con la tarantella, voci calde e appassionate affiancate a chitarre di ogni genere. Il Kaulonia Tarantella Festival è pronto...

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

"I Tesori del Mediterraneo" portano Reggio Calabria su Sportitalia

Reggio Calabria e il suo Lungomare saranno protagoniste, domenica 18 agosto alle ore 22, dello speciale “I Tesori del Mediterraneo” in onda Sportitalia (canale 60 del digitale terrestre e in...

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Roccella Jazz Festival: Rumori Mediterranei XXXIX edizione dal 21 al 24 agosto 2019

Dopo il successo della prima parte - andata in scena dal 12 al 16 agosto al Porto delle Grazie e a Largo Colonne Rita Levi Montalcini - la XXXIX Edizione...

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

Aquaro di Cosoleto, stop alla processione dopo le verifiche delle forze dell'ordine

E’ stata annullata ieri ad Acquaro di Cosoleto la tradizionale processione di San Rocco. La decisione del parroco dopo che Polizia e Carabinieri avevano accertato che gran parte dei portatori...

compra calabria

Sei qui: HomeCRONACA

CRONACA

Grave incidente questa mattina all’alba sulla Jonio Tirreno tra Gioiosa e Mammola dove secondo una prima ricostruzione si sarebbe verificato un tamponamento tra un’utilitaria e un mezzo pensate che procedeva nella stessa direzione. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Siderno che hanno estratto i feriti dal mezzo. Tutti sono stati trasportati in ospedale 

Venerdì pomeriggio, al termine delle indagini avviate nel luglio 2017 e sviluppatesi nella successiva fase convenzionalmente denominata “Prima alba bis” del gennaio 2019, i Carabinieri della stazione di Oppido Mamertina, congiuntamente ai militari della Guardia di Finanza, Sezione di polizia giudiziaria della Procura di Palmi hanno tratto in arresto un uomo di 47 anni, imprenditore agricolo del luogo, e la moglie di 43 per i reati di usura ed esercizio abusivo del credito.
Gli indagati sono stati arrestati in esecuzione all’ordinanza, emessa dal Tribunale di Palmi a seguito di richiesta del Dott. Giorgio Panucci della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Palmi, che ha previsto la custodia cautelare in carcere per l’uomo e la misura cautelare degli arresti domiciliari per la consorte.

Questa mattina, a Mammola (RC) e La Louviere (Belgio), i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Roccella Jonica, coadiuvati dai colleghi della Polizia Belga, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ed un mandato di arresto europeo emessi dal G.I.P. presso il Tribunale di Locri nei confronti di due giovani Mammolesi responsabili di danneggiamento aggravato in concorso, detenzione e porto di armi comuni, da guerra e clandestine. I due giovani sono ritenuti responsabili del danneggiamento di numerosi lampioni avvenuto a Mammola la notte di capodanno 2018, mediante l’uso spavaldo di un fucile a pompa ed una pistola semiautomatica lungo le strade del paese.

Dopo le oltre 6 mila piante distrutte tra il 2018 ed il 2019, i Carabinieri della Stazione di Sant’Ilario dello Jonio, assieme ai colleghi Cacciatori di Vibo, hanno rinvenuto in un’area demaniale di contrada Cardesi, occultata all’interno della fitta vegetazione, una piazzola adibita a coltivazione di canapa indiana, composta da oltre 300 piante, tutte già con infiorescenze e di altezza compresa tra i 90 ed i 200 centimetri.
Lo stupefacente trovato, previo campionamento, è stato distrutto il loco come disposto dall’autorità giudiziaria.

Mercoledì scorso, nell’ambito di un servizio di controllo in area aspromontana, i Carabinieri della compagnia di Bianco assieme ai colleghi Cacciatori di Vibo hanno arrestato un 47enne e un 35enne, entrambi originari di Africo Nuovo, poiché sopresi a coltivare una piazzola di canapa indiana costituita da quasi 600 piante di altezza media di 1,20 metri, ben occultata all’interno di un fondo demaniale sito nella località Sambuco di Samo (RC) e dotata di un sistema di irrigazione a goccia.
Gli arrestati, dopo gli adempimenti di rito, sono stati posti agli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria, mentre le piante, previa campionatura, sono state distrutte sul posto.

Stanotte, i Carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Reggio Calabria assieme ai colleghi della stazione di Rione Modena hanno arrestato un cittadino nigeriano, 30enne, e un reggino, 22enne, accusati di rapina e lesioni personali.
In particolare, i due, nei pressi del lido comunale hanno aggredito con l’utilizzo di una spranga di ferro un 22enne, cittadino nigeriano ma residente a Reggio Calabria e lo hanno rapinato di circa 300 euro.
I militari dell’Arma, che erano li vicino, ed a seguito di richiesta di intervento al 112, sono intervenuti evitando il peggio bloccando e arrestando il flagranza di reato il cittadino nigeriano, mentre l’altro, alla vista dei militari dell’Arma si è dileguato.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.