unci banner

:: NEWS

Al MArRC, la mostra fotografica a cura della Polizia Scientifica, dal 21 al 26 maggio 2019

Al MArRC, la mostra fotografica a cura della Polizia Scientifica, dal 21 al 26 maggio 2019

Un viaggio attraverso le immagini per conoscere e comprendere eventi che hanno segnato la vita della società italiana, nel corso del XX secolo e agli inizi del terzo millennio. È...

Finale col botto per l’International Fashion Week 2019: il successo della seconda serata di sfilate

Finale col botto per l’International Fashion Week 2019: il successo della seconda serata di sfilate

Cala il sipario sulle sfilate della IV edizione dell’International Fashion Week. Un successo di talenti, ospiti e pubblico per l’evento promosso dalla Camera Nazionale Giovani Fashion Designer in collaborazione con...

Orto e Mangiato: l’orto della Comunità Sant’Arsenio

Orto e Mangiato: l’orto della Comunità Sant’Arsenio

Da 5 anni portiamo avanti come cooperativa Comunità Sant’Arsenio la sperimentazione del progetto “Orto e Mangiato”, un orto Comunitario: piccoli appezzamenti di terreno “affittati” a servizio di “nuovi contadini”. Negli...

Arsac: Il suino nero di Calabria è risorsa e volano di sviluppo dell’agricoltura calabrese

Arsac: Il suino nero di Calabria è risorsa e volano di sviluppo dell’agricoltura calabrese

Nell’Ottocento un romanziere inglese scriveva che “qui, dovunque mi volgessi, incontravo maiali neri e magri che grugnivano, sgambettavano e strillavano”. Parlava del suino nero di Calabria, un maiale che si...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAA Palazzo Alvaro confronto sulla tutela e valorizzazione delle minoranze linguistiche storiche

A Palazzo Alvaro confronto sulla tutela e valorizzazione delle minoranze linguistiche storiche

Pubblicato in CULTURA Giovedì, 28 Marzo 2019 19:41

Si è tenuta, presso la sala Perri di palazzo Alvaro, una manifestazione culturale in occasione dei venti anni dall’approvazione della Legge 482/99 che detta le "Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche", per fare il punto su cosa si è fatto, e su cosa c'è ancora da fare per salvare il greco di Calabria. L’Area geografica metropolitana è da secoli culla della minoranza linguistica ellenofona di Calabria, vera e propria isola e roccaforte culturale che mantiene ancora evidenti tracce della cultura magno-greca. La popolazione, che ivi risiede, parla ancora il greco di Calabria che a tutt’oggi è oggetto di studi e ricerche nonché motivo di scambio culturale e di iniziative volte alla tutela delle minoranze linguistiche storiche.


Durante l'incontro, che ha visto la partecipazione numerosa di giuristi, esperti di lingua e associazioni del territorio, Il Consigliere Delegato alla Cultura Filippo Quartuccio, si è augurato che questo momento possa essere l'inizio di una collaborazione costante e della creazione di un’apposita commissione.

Rc 28 marzo 2019

Letto 162 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Plauso di Quartuccio per riconoscimento in Toscana ai ragazzi dell'Orchestra Vitrioli - Principe di Piemonte

    “Orgoglio e gratitudine i sentimenti che, da cittadino e consigliere delegato alla cultura, mi sento di esprimere in merito al successo dei ragazzi del Vitrioli che hanno conseguito il primo premio, in Toscana, al concorso Nazionale di musica”.
    Queste le parole del Delegato Metropolitano Filippo Quartuccio, commentando il recente successo dell’Istituto Comprensivo “Vitrioli – Principe di Piemonte” di Reggio Calabria, primo classificato assoluto, con la sua Orchestra Giovanile, alla XX Rassegna Musicale Nazionale Città di San Vincenzo.

  • Filippo Quartuccio ricorda l'artista Demetrio Aroi

    «Demetrio Aroi: artista musicale, storia della musica popolare reggina, uomo buono ed altruista». Così, Filippo Quartuccio, consigliere metropolitano delegato alla Cultura, ricorda il musicista recentemente scomparso che «ha speso tutta la sua vita – afferma ancora l’esponente politico - in favore della tradizione popolare e folklorica della nostra terra valorizzando e promuovendo quel concetto importante di identità di cui, spesso, sentiamo soltanto parlare».
    «Il mondo della cultura musicale popolare – aggiunge Filippo Quartuccio – perde una grande risorsa, un autentico punto di riferimento per coloro i quali si approcciano ad un genere tanto unico e particolare, espressione profonda ed autentica delle nostre radici e della cultura calabrese».

  • Quartuccio chiede alla Commissione Toponomastica l'intitolazione di un luogo pubblico alla memoria di Teresa Cordopatri

    Reggio Cal. 2 Maggio - La storia della baronessa Cordopatri, eroina calabrese degli Anni Novanta e simbolo della resistenza all'illegalità della società civile, è la testimonianza della parte bella, genuina ed autentica della Calabria che lotta per la libertà, per l'affermazione del principio di legalità e contro l'indifferenza dello Stato, così afferma il consigliere comunale di Reggio Calabria Filippo Quartuccio, all’indomani della visita del giovane amministratore ai familiari reggini. 
    Questa storia - prosegue - è un patrimonio collettivo che, indistintamente dal colore politico, va difeso, ricordato e valorizzato. Questo è il messaggio che Quartuccio da giovane, da cittadino e da rappresentante istituzionale vuole inviare ai reggini e alle giovani generazioni.

  • Tour Bronzi di Riace: l'intervento del consigliere Filippo Quartuccio

    Reggio Calabria. Sulla proposta dei consiglieri Greco e Ciconte di spostare i Bronzi di Riace è intervenuto Filippo Quartuccio, consigliere delegato alla Cultura della Città Metropolitana. "Non posso omettere di eccepire la posizione assunta dai consiglieri regionali Ciconte e Greco rispetto l’opportunità di procedere ad un tour mondiale dei Bronzi di Riace per un fantomatico

  • A Palazzo San Giorgio arriva il momento del confronto nella maggioranza

    Nessuna secessione ma un chiarimento su voci di corridoio, figlie di una riunione a porte aperte, che come succede sempre in questi casi era già di dominio pubblico poche ore dopo. I tre consiglieri di maggioranza Antonio Ruvolo (PSI), Giovanni Minniti (PD) e Filippo Quartuccio (Leu – assente perché non fisicamente in città) insieme al presidente del consiglio comunale, Demetrio Delfino (Leu) chiariscono con la stampa e davanti agli occhi dello stesso primo cittadino intervenuto per ascoltare l’incontro, quanto vociferato in questi giorni.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.