unci banner

:: Evidenza

Sblocco concorsi pubblici: 155 assunzioni tra Comune e Città Metropolitana

Sblocco concorsi pubblici: 155 assunzioni tra Comune e Città Metropolitana

di Giusi Mauro - Dopo anni di “sonnolenza” si sbloccano i concorsi pubblici per Comune e Città Metropolitana. Circa 155 è il totale delle assunzioni previste per i due enti pubblici entro il 2021, rientreranno...

Tragedia San Ferdinando: la riflessione di Potere al Popolo Calabria

Tragedia San Ferdinando: la riflessione di Potere al Popolo Calabria

Reggio Calabria. “Se fosse successo nella baraccopoli abusiva il bilancio poteva essere ben più pesante”: è il massimo che riesce a dire Salvini dopo aver gridato vittoria per lo sgombero del vecchio campo della vergogna,...

Tari 2019, Imbalzano: "Ennesima presa in giro per i cittadini. Nessuno sconto fiscale"

Tari 2019, Imbalzano: "Ennesima presa in giro per i cittadini. Nessuno sconto fiscale"

Reggio Calabria. “Neanche esaurita la rabbia dei reggini sul canone acqua e sulle cartelle pazze giunte nelle loro abitazioni, che sopraggiunge inesorabile il tributo Tari con non poche sorprese. Anche nel 2019 non vi sarà...

Cooperative sociali servizi disabili, Caracciolo: "Quando il pagamento da parte del Comune?"

Cooperative sociali servizi disabili, Caracciolo: "Quando il pagamento da parte del Comune?"

Reggio Calabria. "Assurda l’assenza del Comune di Reggio Calabria al tentativo di conciliazione e raffreddamento del conflitto convocato dalla Prefettura per il mancato pagamento delle spettanze dovute alle Cooperative sociali convenzionate con la stessa Amministrazione...

La solidarietà sociale in ginocchio, dopo un anno di mancati pagamenti a rischio chiusura i centri diurni

La solidarietà sociale in ginocchio, dopo un anno di mancati pagamenti a rischio chiusura i centri diurni

Il mancato di pagamento di oltre un anno di arretrati alle cooperative sociali che gestiscono i centri diurni per minori disabili, da parte del Comune di Reggio Calabria, sta mettendo in grave sofferenza tutto il...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAAl Castello Aragonese la mostra fotografica “Totò, il principe della risata”

Al Castello Aragonese la mostra fotografica “Totò, il principe della risata”

Pubblicato in CULTURA Domenica, 03 Dicembre 2017 14:45

È stata inaugurata ieri pomeriggio la mostra fotografica “Totò, il principe della risata” con un’esposizione di immagini inedite della vita di Totò tratte dall’archivio di Giuseppe Palmas fotografo de “La Dolce Vita”. La mostra, articolata su tre sezioni “Totò e De Curtis”, “Totò e le donne” e “Totò e il cinema”, sarà in esposizione fino al 9 dicembre al Castello Aragonese. La mostra rientra nell’ambito della V edizione winter del festival nazionale "Facce da Bronzi" ideato dall'associazione Culturale Arte e Spettacolo “Calabria dietro le quinte” con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria, della Città metropolitana di Reggio Calabria e dell’associazione Antonio De Curtis in arte Totò.

Un’edizione celebrativa del Festival Nazionale del cabaret evento inserito negli “eventi di rilievo regionale e nazionale” della Regione Calabria - Azione 1 – Annualità 2017  - PAC 2014 -2020. Al taglio del nastro, erano presenti il responsabile organizzativo Giuseppe Mazzacuva, Ilenia Borgia responsabile delle iniziative culturali, il delegato alla Cultura del Comune di Reggio Calabria Franco Arcidiaco e il presidente del Consiglio comunale Demetrio Delfino. Nel pomeriggio, si è anche svolto il primo degli incontri su “Totò, comicità, cinema e territorio” con gli interessanti interventi dei giornalisti Pino Toscano meraviglioso a catalizzare l’attenzione del pubblico con un’intensa interpretazione de “A livella”, Paola Abenavoli, Ilenia Borgia e Franco Arcidiaco nella doppia veste di moderatore ed editore “Città del Sole edizione”.

Tra le immagini dell’affascinante video racconto del professore Nicola Petrolino, è stata presentata la rassegna di cinema dedicata a Totò con la proiezione del film comico “Signori si Nasce” alle ore 18 di questo pomeriggio nelle sale del Castello Aragonese. Il programma sarà intenso di appuntamenti fino al 9 dicembre: giovedì 7 alle ore 16 sempre nella splendida location del Castello si svolgerà un laboratorio di cinema dal titolo “Du spaghi con Totò” per i bambini dai 5 ai 10 anni e prevede un studio creativo per la realizzazione di un piatto di spaghetti e la celebre scena degli spaghetti di “Miseria e Nobiltà”. I bambini potranno acquisire le principali tecniche cinematografiche attraverso attività ricreative. Il  9 dicembre alle ore 20,30 si chiuderà la programmazione al maniero con lo spettacolo “Totò, che padre” con l’attore napoletano del rione sanità Roberto Giordano e Federica Aiello. Uno spettacolo inedito sulla vita di Totò, tratto dai racconti della figlia Liliana. Il Festival concluderà le iniziative con la significativa presenza della nipote di Totò Elena De Curtis, il 6 gennaio al teatro "Cilea" in occasione del Gran Galà “Facce da Bronzi” presentato da "I Non ti regoli", con i comici delle scorse edizioni e gli attori Max Pisu, Claudio Batta e Vincenzo Albano.

Rc 3 novembre 2017

Letto 247 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Fa tappa al Castello Aragonese la mostra: "Adelmo e gli altri, Confinati omosessuali in Lucania"

    Arriva anche a Reggio Calabria la mostra foto-documentaria "ADELMO E GLI ALTRI, Confinati omosessuali in Lucania". La mostra, ormai itinerante, nasce da un progetto di A.Ge.D.O. Torino nel 2015 e ricostruisce le vicissitudini che portarono un nutrito numero di omosessuali a scontare la pena del confino nei paesi del Materano e del Potentino e i rapporti che vi stabilirono con le popolazioni. La mostra ė presentata dall’associazione AGEDO Reggio Calabria in collaborazione con ANPI Reggio Calabria e Arcigay I Due Mari Reggio Calabria ed è parte dell’iniziativa “Un Mese del Genere”, promossa dall’Assessorato Pari opportunità del Comune di Reggio Calabria.

  • "Adelmo e gli altri": esposizione foto-documentaria al Castello Aragonese

    Reggio Calabria. Con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria l’Associazione Agedo Reggio Calabria  in collaborazione con Anpi Reggio Calabria e Arcigay I due mari RC organizza esposizione della mostra "Adelmo e gli altri" da 2 al 9 marzo 2019 Castello Aragonese di  Reggio Calabria. La mostra è parte dell’iniziativa “ Un mese del GENERE” promossa

  • Al Castello Aragonese in mostra i 50 anni del Cine Foto Club “Vanni Andreoni”

    E' partita questa mattina dal Castello Aragonese la giornata di festeggiamenti per i 50 anni del Cine Foto Club “Vanni Andreoni”. Una mostra ne racconta il percorso dei soci da ieri a oggi. La giornata è ricca di appuntamenti tra Gallico e il Castello dove è possibile a tutti visitare la mostra fotografica

  • Anche nei videogiochi si accende la magia della Calabria

    Dopo aver emozionato la piazza con la poesia, animato la città con gli eventi artistici e tornato da poco a fotografare la domenica reggina tramite il suo account Instagram, il Bak nelle ultime settimane è impegnato alla ricerca di nuove location da inserire nel suo ultimo lavoro, un videogioco della serie swibook che ha per titolo "Ritorno nel Castello".
    Il gioco unisce la semplicità del libro e l'esplorazione di un videogioco per permettere il racconto di una storia ambientata in un misterioso castello colmo di tesori. Una prima versione provvisoria del gioco è stata presentata nella città dei bronzi poche settimane fa non mancando di incuriosire appassionati e semplici giocatori curiosi che continua a seguirne lo sviluppo online.

  • Al Castello Aragonese "Christmas in the Castle" dal 13 dicembre 2018

    Dall’ 13 al 30 dicembre 2018, presso il suggestivo Castello Aragonese di Reggio Calabria, si darà il via all'evento culturale “CHRISTMAS IN THE CASTLE”, iniziativa promossa dalla Cooperativa Sociale Turismo per Tutti, cellula del sistema di lavoro A.C.U. (Azione Cristiana Umanitaria) di Catona, fondato dal missionario cristiano Gilberto Perri. L’evento, che rientra nell'ambito del progetto “L'Antico Tesoro nel Cuore di Reggio” prevede tante attrazioni, esposizioni e attività ludico-ricreative a partire dalla spettacolare mostra di presepi dell’Ing. Vincenzo Papalia: presepi tradizionali, napoletani o palestinesi e diorami che ricostruiscono il filo logico che lega la memoria storica a quella religiosa riproducendo una geografia che trae linfa dalle Sacre Scritture.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.