unci banner

:: NEWS

Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

Motta San Giovanni, gli auguri dell'Amministrazione comunale per il nuovo anno scolastico

Divertitevi, siate attenti e curiosi. Guardate oltre voi stessi per cercare nell’altro qualcuno che vi stimoli, vi arricchisca, vi renda più determinati e vi accompagni in questo percorso con la...

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Nucera (La Calabria che vogliamo) si candida: servono uomini del fare

Alla guida della Regione, grazie all'azione concreta di un nuovo movimento e di una classe dirigente che nulla ha a che fare con i disastri del passato. Per uscire dalla...

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

Cammino Urbano del Collettivo La Strada tra i "resistenti" del Mercato coperto di Via Filippini

“La prima cosa che faccio quando vado in un’altra città è andare a vedere il mercato”, ci dice una commerciante. Infatti il mercato è il polso di una città, ne...

Anche gli studenti di Reggio rispondono presente allo sciopero mondiale per il clima

Anche gli studenti di Reggio rispondono presente allo sciopero mondiale per il clima

Venerdì 27 Settembre anche a Reggio Calabria avrà luogo una manifestazione in occasione del terzo sciopero globale per il clima, organizzato dal movimento per l'ambiente "Fridays for Future" nato dalla...

Alloggi popolari, percorso della petizione degli 11 milioni di euro dovrebbe ripartire entro settembre

Alloggi popolari, percorso della petizione degli 11 milioni di euro dovrebbe ripartire entro settembre

Arriva qualche buona notizia in merito alla Petizone popolare per il ripristino degli 11 milioni di euro del "Decreto Reggio" per l'acquisto di alloggi popolari. Il presidente del Consiglio comunale,...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAAl Castello Aragonese la mostra fotografica “Totò, il principe della risata”

Al Castello Aragonese la mostra fotografica “Totò, il principe della risata”

Pubblicato in CULTURA Domenica, 03 Dicembre 2017 14:45

È stata inaugurata ieri pomeriggio la mostra fotografica “Totò, il principe della risata” con un’esposizione di immagini inedite della vita di Totò tratte dall’archivio di Giuseppe Palmas fotografo de “La Dolce Vita”. La mostra, articolata su tre sezioni “Totò e De Curtis”, “Totò e le donne” e “Totò e il cinema”, sarà in esposizione fino al 9 dicembre al Castello Aragonese. La mostra rientra nell’ambito della V edizione winter del festival nazionale "Facce da Bronzi" ideato dall'associazione Culturale Arte e Spettacolo “Calabria dietro le quinte” con il patrocinio del Comune di Reggio Calabria, della Città metropolitana di Reggio Calabria e dell’associazione Antonio De Curtis in arte Totò.

Un’edizione celebrativa del Festival Nazionale del cabaret evento inserito negli “eventi di rilievo regionale e nazionale” della Regione Calabria - Azione 1 – Annualità 2017  - PAC 2014 -2020. Al taglio del nastro, erano presenti il responsabile organizzativo Giuseppe Mazzacuva, Ilenia Borgia responsabile delle iniziative culturali, il delegato alla Cultura del Comune di Reggio Calabria Franco Arcidiaco e il presidente del Consiglio comunale Demetrio Delfino. Nel pomeriggio, si è anche svolto il primo degli incontri su “Totò, comicità, cinema e territorio” con gli interessanti interventi dei giornalisti Pino Toscano meraviglioso a catalizzare l’attenzione del pubblico con un’intensa interpretazione de “A livella”, Paola Abenavoli, Ilenia Borgia e Franco Arcidiaco nella doppia veste di moderatore ed editore “Città del Sole edizione”.

Tra le immagini dell’affascinante video racconto del professore Nicola Petrolino, è stata presentata la rassegna di cinema dedicata a Totò con la proiezione del film comico “Signori si Nasce” alle ore 18 di questo pomeriggio nelle sale del Castello Aragonese. Il programma sarà intenso di appuntamenti fino al 9 dicembre: giovedì 7 alle ore 16 sempre nella splendida location del Castello si svolgerà un laboratorio di cinema dal titolo “Du spaghi con Totò” per i bambini dai 5 ai 10 anni e prevede un studio creativo per la realizzazione di un piatto di spaghetti e la celebre scena degli spaghetti di “Miseria e Nobiltà”. I bambini potranno acquisire le principali tecniche cinematografiche attraverso attività ricreative. Il  9 dicembre alle ore 20,30 si chiuderà la programmazione al maniero con lo spettacolo “Totò, che padre” con l’attore napoletano del rione sanità Roberto Giordano e Federica Aiello. Uno spettacolo inedito sulla vita di Totò, tratto dai racconti della figlia Liliana. Il Festival concluderà le iniziative con la significativa presenza della nipote di Totò Elena De Curtis, il 6 gennaio al teatro "Cilea" in occasione del Gran Galà “Facce da Bronzi” presentato da "I Non ti regoli", con i comici delle scorse edizioni e gli attori Max Pisu, Claudio Batta e Vincenzo Albano.

Rc 3 novembre 2017

Letto 342 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Evento improprio al Castello Aragonese: la diffida del Dirigente del Settore Cultura del Comune

    In merito alle immagini diffuse sui social network e riprese su alcuni organi di stampa locale, il Dirigente del Settore Cultura del Comune di Reggio Calabria Umberto Giordano comunica che in data 20 agosto il personale in servizio presso il Castello Aragonese ha accertato lo svolgimento di una manifestazione difforme rispetto alla richiesta regolarmente pervenuta presso lo stesso Settore. Il Dirigente, accertando la difformità dell’evento effettivamente svoltosi, non previsto dal vigente regolamento del Castello Aragonese, e quindi costituendo un uso improprio degli spazi di proprietà comunale, ha provveduto ad inviare una diffida formale nei confronti del soggetto organizzatore dell’evento che, stando alla richiesta pervenuta presso il Settore di riferimento, recava il titolo di “Sguardi al tramonto”.

  • Molto apprezzate le iniziative estive del Festival Facce da bronzi al Castello Aragonese

    Oltre quattromila visitatori e spettatori hanno apprezzato il variegato programma di iniziative estive della settima edizione del Festival Nazionale del cabaret “Facce da bronzi” ideato e prodotto dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte” all’interno del Castello Aragonese di Reggio Calabria, animando per quasi un mese tutti gli spazi dell’antico maniero con spettacoli, perfomance teatrali, serate di tango, dj set al tramonto, incontri letterari, laboratori, degustazioni e una significativa mostra dedicata ai cinquecento anni dalla scomparsa dell’artista italiano Leonardo da Vinci.

  • Reggio, il Castello aragonese aperto a Ferragosto

    Ferragosto al castello Aragonese. Apertura straordinaria domani dell'antico maniero che, dalle ore 15 alle 20, consentirà ai visitatori non solo di trascorrere il pomeriggio e rivivere la storia di uno dei patrimoni più belli e antichi di Reggio ma anche ammirare le opere dello scienziato Leonardo Da Vinci esposte nella mostra dal titolo "Leonardo da Vinci. Il Genio sullo Stretto". L'iniziativa fa parte della programmazione della sezione culturale estiva del Festival Nazionale del cabaret “Facce da bronzi” VII edizione, realizzato in partenariato con il Comune di Reggio Calabria, il patrocinio della Città metropolitana di Reggio Calabria, del Consiglio Regionale della Calabria ed inserito negli eventi storicizzati della Regione Calabria – annualità 2019 – Azione 1 – PAC 2014 -2020.

  • Al Castello Aragonese “La Vigna di Leonardo” e la mostra del genio sino al 15 agosto

    Ieri nella suggestiva cornice della terrazza del Castello Aragonese di Reggio Calabria si è svolto l’evento culturale e artistico “La Vigna di Leonardo” nell’ambito delle iniziative ideate dall’associazione culturale arte e spettacolo “Calabria dietro le quinte” per celebrare i cinquecento anni dalla scomparsa del grande artista rinascimentale. Le poesie sul vino scelte e interpretate da Daniela Scuncia di “Città del Sole edizioni” hanno accompagnato gli spettatori in un significativo percorso letterario ed enologico introdotto dalla originale interpretazione di Ambrogio De Lorenzo nei panni del personaggio di Leonardo da Vinci che, indossando un pregevole costume d’epoca della sartoria Unicram, ha narrato le vicende della vigna donata a Leonardo per le sue doti artistiche da Ludovico Sforza.

  • Al Castello Aragonese presentato il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia

    Presentato al Castello Aragonese il libro “Caulonia, storia di una polis” di Claudio Panaia (Città del Sole Edizioni). “Caulonia, la piccola città greca fondata dagli Achei verso la fine dell’VIII secolo a.C. nei pressi dell’odierna Punta Stilo (RC), gode fin da subito di una certa floridezza e prosperità economica e per circa cinque secoli è al centro delle vicende della Magna Grecia. Questo libro ne narra l’affascinante e intensa storia:

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.