unci banner

:: NEWS

Europee, affluenza in calo nel reggino: 39,11%. Comunali: stesso trend, in controtendenza: Sant'Alessio, Sant'Ilario e Stignano

Europee, affluenza in calo nel reggino: 39,11%. Comunali: stesso trend, in controtendenza: Sant'Alessio, Sant'Ilario e Stignano

A urne chiuse i dati vedono un’affluenza alle urne nella provincia reggina per le Europee del 39, 31%. La precedente tornata aveva visto un’affluenza del 41,39%. Reggio (alle 12: 8,58%...

Enjoy Lamezia accede alle Finals per la Serie B

Enjoy Lamezia accede alle Finals per la Serie B

I campioni di Calabria dopo aver battuto la concorrenza regionale battendo nel PlayOff Nuovo Basket Soverato, Scuola di Basket Viola e la Vis Reggio vincono anche lo spareggio tra regioni...

Ciak finale per "Sandrino - Il film" di Pasquale Caprì

Ciak finale per "Sandrino - Il film" di Pasquale Caprì

Con un lungo quanto soddisfatto “Stooop”, seguito da un grande applauso, si sono concluse le riprese di “Sandrino – Il film”, il lungometraggio con protagonista il personaggio ideato e portato...

I capigruppo di maggioranza: "Maggioranza solida e compatta. Opposizione immatura e irresponsabile"

I capigruppo di maggioranza: "Maggioranza solida e compatta. Opposizione immatura e irresponsabile"

In merito allo svolgimento della seduta del consiglio comunale dedicata all'esame del documento di bilancio consuntivo 2018 i capigruppo di maggioranza intendono precisare che la maggioranza a supporto della compagine...

Alle Muse si è discusso di ‘Ndrangheta Addosso e della speranza di un domani migliore in una terra senza prospettive

Alle Muse si è discusso di ‘Ndrangheta Addosso e della speranza di un domani migliore in una terra senza prospettive

Un “Domenicale alle Muse, al Laboratorio delle Arti e delle Lettere”, dedicato alla prima uscita nazionale del nuovo libro di Cosimo Sframeli “’Ndrangheta addosso” – edito da Falzea.Una serata che...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAAl via la campagna crowdfunding per il film sull’Arbëria della regista Olivieri

Al via la campagna crowdfunding per il film sull’Arbëria della regista Olivieri

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 08 Novembre 2017 11:34

È ufficialmente partita sulla piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso la raccolta fondi per l’opera prima della regista Francesca Olivieri. Il lungometraggio, dal titolo “Arbëria“, vuole raccontare l’eredità della cultura Arbëreshë e, in particolare, le comunità che abitano i piccoli borghi di Calabria e Basilicata. Attraverso gli occhi della protagonista Aida – una donna emigrata dal suo paese d’origine localizzato tra le montagne

del Pollino, costretta a farvi ritorno vent’anni dopo per la morte del padre – la regista vuole affrontare il tema della riscoperta delle proprie origini, della volontà di ritrovare “un terreno caldo sul quale attecchire” che è comune a molti emigrati che hanno fisicamente lasciato la propria casa, il luogo dove è deposta la loro storia. Il film non racconta solo le vicissitudini della protagonista, ma si fa carico anche del ricordo di un’intera comunità, quella degli Arbëreshë, figlia dell’ondata migratoria albanese del Medioevo e che oggi sta scomparendo sotto il piede pesante della modernità. Francesca Olivieri, a sua volta figlia di una famiglia proveniente dal borgo Arbëreshë di S. Caterina Albanese, chiede un atto di coscienza da parte di tutti allo scopo di preservare le tradizioni della minoranza linguistica a cui appartiene, affinché i costumi, la lingua e la cultura di questa comunità numericamente sempre più esigua possano sopravvivere nel tempo. È un conflitto tra tradizione e modernità quello attraversato dalla protagonista del film all’interno di questa terra, l’Arbëria, che di fatto non esiste. La donna vive una vera nostalgia dell’appartenenza, un sentimento comune dei tempi moderni che paralizza il presente e sterilizza il futuro di molti, sempre alla costante ricerca di se stessi e della propria identità. Prodotto dalla Open Fields Productions, società di produzione cinematografica calabrese, in collaborazione con le Regioni Calabria e Basilicata, vincitore del primo bando pubblico “Lu.Ca.” (indetto congiuntamente dalle Film Commission dei due territori), con il patrocinio dei Comuni di Oriolo, Acquaformosa, San Giorgio Albanese e San Demetrio Corone e in partnership con la rete internazionale di imprenditori albanesi “Rida” e con la società di produzione lucana ArifaFilm, il lungometraggio Arbëria sta raccogliendo gli ultimi fondi per dare avvio alle riprese nella primavera del 2018. E lo fa chiedendo la collaborazione di tutti coloro che si sentono vicini ai contenuti del progetto, affidandosi alla piattaforma di crowdfunding Produzioni dal Basso, dove chi sia interessato, tramite donazione libera, può partecipare alla costruzione dell’opera.
Contribuire alla realizzazione del film è un modo per partecipare attivamente, anche con poco, al non facile processo di produzione culturale del nostro Paese. Inoltre, è un modo per favorire il racconto di questi due territori - la Calabria e la Basilicata - e della loro storia, anche da parte di chi ormai non abita più questi luoghi perché emigrato all'estero, rimanendovi però indissolubilmente legato. Maggiori informazioni su:
www.produzionidalbasso.com/project/arberia/ www.openfieldsproductions.com

Reggio Calabria 8 novembre 2017

Letto 514 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Premio del pubblico per Arbëria al Dea Film Festival di Tirana

    Prima internazionale con successo per il film Arbëria, l’opera prima di Francesca Olivieri che nei giorni scorsi si è aggiudicato il premio del Pubblico del Dea Open Air International Film Festival di Tirana.
    Il film della regista di origine calabrese racconta il ritorno alla origini da parte una giovane donna arbereshe, è stato al centro del programma dell’evento cinematografico che si è svolto nella capitale d’Albania dal 2 all’8 maggio.
    La giuria presieduta dalla produttrice olandese Claudia Landsberger – che in passato è stata presidente della European Film Promotion e nella giuria del Festival di Berlino – ha ratificato il premio assegnato al film prodotto da Open Fields Productions e distribuito da Lago Film.

  • Il film Arbëria al Dea Festival di Tirana

    Il film Arbëria, l’opera prima di Francesca Olivieri, è dedicato un evento speciale nell’ambito del Dea Open Air International Film Festival di Tirana. Il film della regista di origine calabrese racconta il ritorno alla origini da parte una giovane donna arbereshe, è al centro del programma dell’evento cinematografico che si svolge nella capitale d’Albania dal 2 all’8 maggio. Il 5 maggio alle 20.00 Arbëria è infatti prtagonista della serata che si svilge nel cuore della città: la grandissima piazza intitolata all’eroe nazionale Scanderbeg ai quali anche gli albanesi d’Italia sono ancora immensamente grati.

  • Il film Arbëria nelle sale della Calabria: l'opera prima della regista Francesca Olivieri

    Reggio Calabria. Dopo il debutto con sold out al cinema Garden di Rende, "Arbëria" ha iniziato la sua distribuzione nazionale e ora arriva anche nelle altre sale cinematografiche della regione nella quale l'opera prima della regista Francesca Olivieri è stata prodotta.

  • Corecom Calabria: domani a Palazzo Campanella incontro su "Webeducation e webreputation"

    Si terrà domani, venerdì 22 marzo, con inizio alle ore 10,00, all’Auditorium Calipari di Palazzo Campanella, il convegno promosso dal Corecom Calabria dal tiolo ”Webeducation e webreputation- educare all’uso delle rete per prevenire fenomeni di cyberbullismo e linguaggio di odio”. L’evento si aprirà con i saluti del presidente del Consiglio Nicola Irto, del presidente del Corecom Calabria Giuseppe Rotta – che introdurrà anche i lavori-, dei componenti Massimiliano Cileone e Frank Mario Santacroce; del console onorario della Tunisia Agostino Siviglia e del presidente coordinamento nazionale Corecom d’Italia, Filippo Lucci. Seguiranno gli interventi della professoressa Elena Ferrara, del

  • Presentato il film Arbëria, l’opera prima di Francesca Olivieri dedicata alla cultura Italo-albanese e il ritorno alle radici arbëreshë

    Arriva nelle sale “Arbëria” il lungometraggio opera prima della regista calabrese Francesca Olivieri, che indaga i legami forti e l’eredità culturale delle comunità arbëreshë che ancora sopravvivono in alcuni piccoli borghi di Calabria e Basilicata.
    Il film è stato presentato oggi (lunedì 18 marzo prossimo alle 11,00) in occasione della conferenza stampa che si terrà presso la Camera di Commercio di Cosenza con la regista Francesca Olivieri; l’attrice Caterina Misasi, il direttore della Lucana Film Commission, Paride Leporace; il presidente della Calabria Film Commission, Giuseppe Citrigno; Fabrizio Nucci di Open Fields Productions e Alessandro Gordano di LAGO Film.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.