unci banner

:: NEWS

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Estate e intossicazioni alimentari: i consigli del Tecnologo Alimentare

Il caldo estivo, lunghe percorrenze per raggiungere casa dopo aver fatto la spesa e qualche disattenzione nel rispettare la catena del freddo possono essere causa di alterazione per i nostri...

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

Villa, firmato protocollo d'intesa con i consulenti del lavoro per l'Asse.Co.

«Sono felice e per questo ringrazio il sindaco di Villa San Giovanni e tutta l'amministrazione, perché con la firma di oggi si intraprende un percorso virtuoso e questo comune è...

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Reggio Live Fest: all'Arena il tributo in musica ai Queen e Freddie Mercury

Il 27 agosto alle 21.30 presso l’Arena dello Stretto di Reggio Calabria avrà luogo l’ultimo appuntamento del Reggio Live Fest 2019, la serie di eventi frutto della sinergia tra i...

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Bungaro 4et e Ornella Vanoni in concerto ad Ecolandia chiudono la 28^ edizione del festival EcoJazz

Si avvicina l'attesissima conclusione della 28^edizione di EcoJazz festival, in memoria del giudice Antonino Scopelliti e di tutte le vittime per la Giustizia. Il parco Ecolandia di Arghillà a Reggio...

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

In occasione della Notte Bianca organizzata nell’ambito degli eventi per l’Estate 2019 a Bova Marina la nota località calabrese ha vissuto un grande momento di recupero e di animazione culturale...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAAlle Muse domenica 28 aprile l’attrice Teresa Timpano sperimenta “Prova aperta…Lettura interpretativa”

Alle Muse domenica 28 aprile l’attrice Teresa Timpano sperimenta “Prova aperta…Lettura interpretativa”

Pubblicato in CULTURA Venerdì, 26 Aprile 2019 17:25

Il presidente dell’associazione culturale “Le Muse” Giuseppe Livoti rilancia, l’ennesimo appuntamento del “Laboratorio delle Arti e delle Lettere” che riprende gli appuntamenti domenicali dopo la piccola pausa del periodo pasquale, presso la Sala d’Arte di via San Giuseppe 19.  Titolo dell’evento è “Prove aperte” ovvero, una sperimentazione effettuata alle Muse dalla nota attrice Teresa Timpano.

Teresa Timpano inizia la sua formazione nel 1998 con il laboratorio annuale “Teatro Antico” sulla tragedia greca diretto da Antonio Salines, svoltosi presso il Teatro Siracusa di Reggio Calabria. Dal 2002 al 2005 frequenta - conseguendo il diploma di attrice - l’Accademia d’ Arte Drammatica Nico Pepe di Udine dove lavora con numerosi maestri del panorama teatrale internazionale tra i quali: Jurij Alschitz, Marco Sgrosso,Glorian Friderich…Dopo varie esperienze teatrali fonda nel 2006 a Reggio Calabria la compagnia Scena Nuda con la quale produce spettacoli teatrali collaborando con vari artisti tra i quali Giovanni Battista Storti, Antonio Salines, Massimiliano Speziani, Giampiero Cicciò, Michela Lucenti. Dal 2007 al 2009 lavora come attrice in produzioni teatrali Italiane presso Teatro Stabile di Calabria, Teatro Pezzani di Parma, Molise Spettacoli, Teatro Gioco Fiaba, Outis centro drammaturgia contemporanea MI, Fondazione Teatro Due-Teatro Stabile di Parma, Teatro di Castalia-TO, incontrando registi tra i quali : Walter Manfrè, GeppyGleijeses, Andrea Battistini, Nicoletta Robello Gigi Dall’Aglio. Dal 2010 al 2016 produce e interpreta gli spettacoli: ‘Gli Innamorati’ di Goldoni regia Filippo Gessi, ‘Si sta bene sulla terrà regia Gennadi Bogdanov, ‘Un vecchio gioco di Tommaso Urselli regia Filippo Gessi, Mary Poppins…ritorna regia Filippo Gessi.
Nel 2010 è Assistente alla regia dell’Operetta “Vedova Allegra” di F. Lehar. M° Direttore d’orchestra Michael Tomaschek, Regia Mario De Carlo, produzione: Opera Nazionale di Timişoara (Romania) e Teatro Cilea di Reggio Calabria e dell’ Opera “Falstaff” di Giuseppe Verdi, M° Direttore d’orchestra Marco Boemi, Regia Renato Bruson, con Renato Bruson, produzione: Laboratorio Operistico di Renato Bruson di Verona. Tra il 2010 e il 2011 in partenariato con il Comune di Roma, dirige il progetto di laboratorio permanente per minori a rischio “San Luca in Scena” presso il Teatro Comunale di San Luca in Aspromonte. Dal 2011 entra a far parte dell’ensemble permanente Balletto Civile diretto da Michela Lucenti in residenza presso Fondazione Teatro Due, Teatro Stabile di Parma con il quale ha lavorato stabilmente dal 2010 al 2013.
Dal 2012 dirige il Festival teatrale itinerante “Miti Contemporanei”, promosso dall’Ente Provincia di Reggio Calabria. Nel Dicembre 2016 interpreta il ruolo della madre nel Cortometraggio ‘Fatima’ di Mario Vitale e Saverio Tavano per la regia di Mario Vitale. Nel Gennaio 2017 ha diretto il laboratorio di training dell’attore presso Civica Accademia D’Arte Drammatica ‘Nico Pepe’ di Udine.
Per “Le Muse”, la Timpano ha organizzato un Laboratorio di Lettura Interpretativa con particolare attenzione alla poesia di Jacques Prevert - Questo amore (Cet amour). I soci Muse hanno così avuto la possibilità di analizzare il testo, interpretando le dinamiche dimostrando come l’autore Prévert non è antico, non è sentimentale, non è decadente, è vivissimo come un adolescente d'oggi. Nonostante il poeta sembri a tratti classico, i suoi versi prefigurano la liberazione sessuale delle nuove generazioni, quella il cui amore vince l'invidia dei vecchi, l'indignazione dei benpensanti e perfino la miseria e la guerra. Versi d'amore allegri, dissacranti, ironici, anarchici, mai retorici, ricchi anche d'umor nero. Ma non è tutta spavalderia. Sul fondo si annida la malinconia di ogni amore, ricchezza splendida ma fragile; da custodire teneramente. Su questo e sulle dinamiche della poesia con particolare attenzione ai poeti maledetti, dopo l’interpretazione dei 10 soci Muse che hanno lavorato durante questo anno sociale si confronteranno in una conversazione, il critico letterario Francesca Neri e l’attrice Timpano conducendo il pubblico ad una perfetta analisi tra contenuti della poesia del novecento e la sua lettura, utile ad una comprensione e simbolismi. Il senso del capire leggendo è dunque la finalità dell’attività promossa da Le Muse dichiara il presidente Giuseppe Livoti, poiché occorre ritornare al piacere della lettura con particolare attenzione a coloro il quali hanno dato un senso al secolo scorso.

Rc 26 aprile 2019

Letto 174 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Giuseppe Livoti racconta la realtà della Pinacoteca dell'Area Grecanica di Bova Marina

    In occasione della Notte Bianca organizzata nell’ambito degli eventi per l’Estate 2019 a Bova Marina la nota località calabrese ha vissuto un grande momento di recupero e di animazione culturale che da sempre l’ha contraddistinta. Tra le varie realtà presenti l’apertura della Pinacoteca dell’Area Grecanica che è ritornata a vivere.
    E’ lontano il periodo in cui nel 2007 l’allora sindaco Domenico Zavettieri nominò come referente direttore Giuseppe Livoti giornalista, docente di discipline artistiche e presidente de “Le Muse”. Oggi Livoti ricorda come allora si sentì la necessità di mettere ordine a tutte le opere (o aspiranti tali) che erano state realizzate negli anni precedenti in occasione delle Estemporanee di pittura, quando all’epoca era assessore alla cultura Rosetta Pezzimenti.

  • Al complesso monumentale del San Giovanni di Catanzaro l'antologica di Marisa Scicchitano

    Prosegue la stagione estiva de “Le Muse” e proseguono i grandi eventi denominati “Questione di Sensi 2019”.
    Il Complesso Monumentale del San Giovanni luogo istituzionale ed autorevole per la divulgazione dell’arte al Sud, da martedi diventerà location per riunire in ben otto sale l’esperienza artistica e creativa dell’artista Marisa Scicchitano.
    Un evento condiviso dichiara il presidente Muse Giuseppe Livoti, un evento che vede tale mostra patrocinata da Le Muse, Arte Club Accademia di Cz, Accademia di Belle Arti di Cz e dell’Assessorato alla Cultura del capoluogo calabrese. Sarà un viaggio reale tra quelli che sono stati i momenti peculiari e formativi della nota artista. attraverso i suoi surreali viaggi contemporanei e attraverso istallazioni, in cui il viaggio dell’identità dell’uomo ne è parte integrante.

  • Presentato da Giuseppe Livoti al Consiglio Regionale della Calabria il catalogo per l’antologica dell’artista Mimmo Morogallo

    Continua la lunga Estate 2019 del Laboratorio delle Arti e delle Lettere “Le Muse” di Reggio Calabria, eventi denominati “Questione di Sensi”. la Sala Monteleone del Consiglio Regionale della Calabria ha visto nei giorni scorsi la mostra antologica del noto artista calabrese Mimmo Morogallo ed in particolare la presentazione del catalogo che riassume le tappe fondamentali della sua vita attraverso fotografie, fonti bibliografiche e recensioni.
    Un appuntamento, che ha visto il saluto delle alte cariche del Consiglio Regionale della Calabria e l’introduzione della vice presidente Muse Francesca d’Agostino.

  • Le Muse: al Consiglio regionale della Calabria viaggi dell’anima antologica del noto artista Mimmo Morogallo

    Continua la lunga Estate 2019 del Laboratorio delle Arti e delle Lettere “Le Muse” di Reggio Calabria, eventi denominati “Questione di Sensi”. Un appuntamento molto importante ricorda Giuseppe Livoti poiché domani, giovedi 25 Luglio alla ore 18,30, si aprirà presso la Sala Monteleone del Consiglio Regionale della Calabria la mostra antologica del noto artista calabrese Mimmo Morogallo.
    Un vero e proprio appuntamento dedicato alla cultura artistica calabrese degli ultimi 50 anni, utile a ricostruire le tappe fondamentali dell’importante maestro della pittura e della scultura Morogallo, nato a Gioia Tauro e presente con mostre e personali d’arte in tutto il mondo, ad iniziare dal 1958 a New York con il suo primo e storico appuntamento nel panorama internazionale.

  • Le Muse: premiato l’attore Gigi Miseferi, lungo applauso per Giacomo Battaglia. Appello per l’Hospice

    Domani domenica 14 Luglio si è aperta per la seconda volta consecutiva “Il Cortile delle Muse” con gli ormai storici “Notturni delle Muse”, manifestazione patinata estivi del noto sodalizio reggino.
    Giuseppe Livoti – presidente Muse – ha ricordato il successo del primo appuntamento, con la regina della serata l’attrice Cinzia Leone, la quale si è concessa al pubblico identificando l’ambiente reggino come una vera e propria grande famiglia.
    Il viaggio sensoriale, continua hanno ribadito Livoti e la vice presidente Francesca d’Agostino e, proprio per questo, l’appuntamento si è aperto con un messaggio di speranza per l’Hospice, struttura unica ed utile alla vita nonostante cio’ che ci riserva ed anche un saluto al presidente della Confcomemrcio Giovanni Santoro – solo a combattere una battaglia in un territorio strano quale è il nostro”.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.