unci banner

:: NEWS

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

Evento al Cilea per l'Hospice, il messaggio del sindaco

È importante che, a problemi strutturali, si diano risposte strutturali. Ribadiamo, anche da questo palcoscenico, che chi di dovere deve avere l'umiltà di sedersi intorno ad un tavolo, con tutte...

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

A Palazzo Campanella il convegno "Racket, tre mafie a confronto"

"Iniziative come questa sono la testimonianza che, tutti uniti lavorando verso una direzione comune, possiamo definitivamente spezzare i tentacoli della piovra mafiosa". Così, il sindaco Giuseppe Falcomatà, ha salutato gli...

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Villa, rifiuti zero. Il Conai finanzia il progetto di sensibilizzazione

Con riferimento al Bando Anci Conai per la comunicazione locale – edizione 2019, il comune di Villa San Giovanni è stato ammesso al cofinanziamento di 45mila euro per il progetto...

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

A palazzo Corrado Alvaro la visita del cardinale Ernest Simoni

S’è tenuto questa mattina, nella sala “Monsignor Ferro” di Palazzo Alvaro, l’incontro istituzionale tra il cardinale Ernest Simoni e il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà – introdotto da Marcello Condorelli, portavoce...

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

Finanziamento milionario per il convento di Sant'Ilarione. Belcastro: «Luogo di culto caro ai cauloniesi»»

C'è anche Caulonia tra i centri beneficiari del finanziamento milionario per i beni culturali del distretto della Locride deliberato dalla Giunta Regionale. Ammonta infatti a 1 milione e 400 mila...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAAnassilaos: martedì 25 giugno allo Spazio Open il terzo incontro dedicato a Leonardo

Anassilaos: martedì 25 giugno allo Spazio Open il terzo incontro dedicato a Leonardo

Pubblicato in CULTURA Domenica, 23 Giugno 2019 08:47

Si terrà martedì 25 giugno alle ore 18,00 presso lo Spazio Open il terzo degli incontri che l’Associazione Culturale Anassilaos dedica a Leonardo da Vinci nel 5° Centenario della morte (1452-1519). Tema della conversazione dell’Arch. Salvatore Scaramozzino, Responsabile Architettura dell’ Associazione Anassilaos, "Leonardo da Vinci Architetto", un aspetto dell’attività del maestro fiorentino non molto conosciuto ai più eppur significativo per comprendere la complessità dell’opera del Vinciano. Al punto 10 della lettera inviata a Ludovico il Moro, una sorta di curriculum dell’epoca, nella quale Leonardo indicava al Duca di Milano le sue capacità, il maestro fiorentino scriveva “In tempo di pace credo satisfare benissimo ad paragon di omni altro in architectura, in compositione di aedificii et publici et privati, et in conducer aqua da uno loco ad uno altro”.

Nei punti precedenti, dall’ 1 al nove, peraltro, il Da Vinci magnificava le sua attitudini quale ingegnere bellico e noi sappiamo quanto importante fosse questo aspetto in un mondo caratterizzato da continui conflitti tra gli Stati. Tali sue capacità incontrarono l’attenzione di Cesare Borgia, figlio di Papa Alessandro VI, la cui figura, oggi parte della leggenda nera che avviluppa i Borgia, al tempo era considerato un brillante condottiero al quale guardava con attenzione e stima lo stesso Machiavelli. Il Borgia dunque nel 1502 prese al suo servizio Leonardo al quale rilasciò un lasciapassare che merita di essere ricordato: al “Prestantissimo et Dilectissimo Familiare Architecto et Ingengero Generale Leonardo Vinci… el quale de nostra Commissione ha da considerare li Lochi et Fortezze de li Stati nostri, ad ciò che secundo la loro exigentia et suo iudicio possiamo provvederli”. Nelle botteghe artistiche del Quattrocento ed anche in quella del Verrocchio dove Leonardo entro giovanissimo, i giovani allievi imparavano di tutto (pittura, scultura, oreficeria, architettura) e quelle conoscenze e tecniche mettevano successivamente a profitto dei doversi committenti. Di Leonardo, come sappiamo, non rimane alcuna opera di scultura e architettura. Restano soltanto dei disegni, frutto della sua incessante ricerca, e certamente le tracce, non sempre riconoscibili, della sua attività di architetto militare che l’arch. Scaramozzino illustrerà.

Rc 23 giugno 2019

Letto 157 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Anassilaos: “Visti da vicino/I leader del PCI nel decennio 1970-1980”

    “Visti da vicino/I leader del PCI nel decennio 1970-1980” è il tema dell’incontro promosso dall’Associazione Culturale Anassilaos che si terrà martedì 15 ottobre alle ore 17,30 presso lo Spazio Open. Al centro della conversazione del Dott. Rubens Curia la figura di taluni importanti esponenti di quello che fu il Partito Comunista -  i quali, come Ingrao e Napolitano, occuparono ruoli istituzionali di primo piano -   “visti”,  “letti” e “interpretati” attraverso la testimonianza dello stesso Curia, giovane esponente di quello stesso partito, nel corso delle loro visite a Reggio Calabria. Da Berlinguer a Pajetta, da Amendola ad Ingrao fino a Napolitano e oltre una parte importante della storia dell’Italia repubblicana sarà ricostruita attraverso la figura di questi uomini che sia dai banchi dell’opposizione che, più tardi,  dagli scranni delle più alte istituzioni della Repubblica, ebbero ruoli, e quindi responsabilità,  nella storia d’Italia. Basti pensare al già citato Giorgio Napolitano che per nove anni, da Presidente della Repubblica, resse le sorti del Paese in uno dei momenti più concitati e drammatici, anche e soprattutto sul piano economico.     

  • Anassilaos: la magia della danza di Margot Fonteyn rivive allo Spazio Open

    Nel centenario della nascita di Margot Fonteyn (1919-1991), una delle più grandi ballerine della storia della danza, l'Associazione Culturale Anassilaos ha promosso un incontro presso la Spazio Open. A raccontare l’artista, Fatima Ranieri, Membro del Consiglio Internazionale della Danza (CID) e responsabile Danza dell’Associazione Anassilaos. Un viaggio quello ripercorso tra i momenti più significativi della vita di una delle più celebri danzatrici del Novecento: dagli studi di danza a Londra sotto la guida di Seraphina Astafieva all’audizione, brillantemente superata, al Royal Ballet di cui divenne ben presto la prima ballerina e la musa ispiratrice di tanti balletti realizzati per lei dal coreografo Frederick Ashton (Ondine, Daphnis and Chloe, Sylvia).

  • Anassilaos: allo Spazio Open omaggio a Margot Fonteyn

    Il centenario della nascita di Margot Fonteyn (1919-1991), una delle più grandi ballerine della storia della danza, sarà celebrato nel corso di un incontro promosso dall’Associazione Culturale Anassilaos che si terrà sabato 12 ottobre alle ore 17,30 presso la Spazio Open. A parlare dell’artista sarà Fatima Ranieri, Membro del Consiglio Internazionale della Danza (CID) e responsabile Danza dell’Associazione Anassilaos. La relatrice ripercorrerà i momenti più significativi della vita della ballerina soffermandosi, in particolar modo, sugli eventi artistici che ne hanno fatto una delle più celebri danzatrici del Novecento,

  • Anassilaos: incontro con l'autore Massimiliano Barberio

    Giovedì 10 ottobre, alle ore 16,45 presso la Biblioteca Pietro De Nava, Sala Giuffrè, nell’ambito degli “Incontri con la Poesia”, l’Associazione  Culturale Anassilaos, congiuntamente con la stessa Biblioteca, presenterà al pubblico reggino la raccolta poetica, opera prima, di Massimilano Barberio “Videmus nunc per speculum ”, edita da Città del Sole, e che rientra nel progetto di Anassilaos di pubblicare giovani talenti nel campo della poesia, della narrativa, della saggistica. L’autore infatti lo scorso anno è stato insignito del Premio Anassilaos per la poesia inedita A presentare il volume  sarà la Prof.ssa Francesca Neri che ne ha anche curato la prefazione.

  • Anassilaos, incontro dedicato a “Riflessioni politico-morali e attualità dei valori cristiani”

    Nella Sala di San Giorgio al Corso si è svolta nei giorni scorsi, promossa dalla stessa Parrocchia di San Giorgio e dall’Associazione Culturale Anassilaos, un interessante incontro culturale  sul volume da poco edito dell’ On.le Fortunato Aloi “Riflessioni politco-morali e attualità dei valori cristiani”. Un tema di grande importanza  che ha registrato la profonda analisi  del sac. Don Nuccio Cannizzaro, parroco della Parrocchia e dell’Avv. Aldo Porcelli. L’incontro è stato  introdotto da Stefano Iorfida, Presidente dell’ Associazione Anassilaos che ha rilevato l’attualità del tema inserito nel contesto delle iniziative culturali del Sodalizio.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.