unci banner

:: Evidenza

Frana Sant’Anna di Seminara: gli aggiornamenti della Prefettura

Frana Sant’Anna di Seminara: gli aggiornamenti della Prefettura

Reggio Calabria. Si è tenuta nella mattinata odierna presso il Palazzo del Governo una riunione tecnica convocata dal Prefetto di Reggio Calabria per fare il punto della situazione sul movimento franoso registratosi nella notte dello...

Alle "Muse" i prodotti della Calabria per un sano nutrizionismo: incontro con esperti del settore

Alle "Muse" i prodotti della Calabria per un sano nutrizionismo: incontro con esperti del settore

Reggio Calabria. I prodotti che vengono definiti a km 0 sono stato l’argomento trattato domenica scorsa, presso l’associazione “Le Muse” di Reggio Calabria che ha promosso un incontro con lo scopo programmatico di promuovere e,...

Reggio Calabria. Protocollo d'intesa tra Università Mediterranea e AIL

Reggio Calabria. Protocollo d'intesa tra Università Mediterranea e AIL

Reggio Calabria. Oggi presso la Sala organi collegiali dell’Università, il magnifico rettore Santo Marcello Zimbone, e la presidentessa dell’AIL Reggio Calabria-Vibo Valentia Rosalba Di Filippo Scali, hanno sottoscritto il protocollo di intesa per la “Tutela...

Basket in Carrozzina. Le finali nazionali per la Serie A si giocheranno a Reggio Calabria

Basket in Carrozzina. Le finali nazionali per la Serie A si giocheranno a Reggio Calabria

Reggio Calabria. Dal 29 al 31 marzo 2019, Reggio Calabria diventerà un punto d’attenzione importante dello sport nazionale La Città Metropolitana ha voluto fortemente sostenere e patrocinare un evento che unisce sport e sociale: l’impianto...

Iniziato lo sciopero di 48 ore dei dipendenti AVR: info per la cittadinanza

Iniziato lo sciopero di 48 ore dei dipendenti AVR: info per la cittadinanza

E’ iniziato oggi lo sciopero di 48 ore proclamato dai dipendenti di AVR che questa mattina hanno manifestato in piazza Italia. In questi due giorni ricordiamo che: “Saranno garantiti i servizi minimi essenziali previsti dalla...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAAnassilaos presenta “Il pane e le rose”: il ’68 tra storia e memorie”

Anassilaos presenta “Il pane e le rose”: il ’68 tra storia e memorie”

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 16 Maggio 2018 08:00

“Il pane e le rose”: il ’68  tra storia e memorie” è il tema conduttore della manifestazione  promossa congiuntamente dal Comune di Reggio Calabria, dall’Associazione Culturale Anassilaos e dalla Biblioteca Pietro De Nava che si terrà giovedì 17 maggio alle ore 17,00 presso il Salone dei Lampadari di Palazzo San Giorgio e che  si propone di ricordare il ‘68 a cinquanta anni di distanza. All’incontro prenderanno parte gli Assessori Irene Calabrò e Anna Nucera, interverranno  il Prof. Antonino Romeo, studioso di Storia, Franco Arcidiaco e Stefano Iorfida.

Seguiranno le testimonianze di coloro che hanno vissuto il ‘68 nella città di Reggio Calabria. Il ‘68 o meglio "i ‘68" ad indicare  l’insieme dei fatti  che si verificarono in quell’anno, non tutti riconducibili ad una unica matrice, è un evento  storico complesso e ancora oggi difficile da decifrare nelle sue motivazioni più complesse (sociali, culturali, generazionali) e soprattutto nelle sue conseguenze  immediate e più a lungo termine.  Cinquant’anni anni fa il mondo occidentale, dagli Stati Uniti all’Europa, fu attraversato da un moto di  protesta giovanile che ebbe nelle Università il proprio centro propagatore. In Italia la rivolta studentesca ebbe inizio con gli scontri all’Università della Sapienza del 1 marzo, la cosiddetta battaglia di Valle Giulia, resa poi celebre da un famoso intervento di Pier Paolo Pasolini a favore dei poliziotti e contro gli studenti. In Francia, nel mese di maggio-giugno, alla protesta studentesca si unì ben presto la protesta operaia caratterizzando così il “Maggio francese” di un dato politico fino ad allora inedito che impensierì lo stesso De Gaulle che fu costretto ad interrompere un suo viaggio in Romania. Accanto alla protesta del mondo giovanile il ‘68 si caratterizza  però anche per una serie di fatti ed eventi, non collegati tra loro, ma che lo rendono uno dei più cruciali della storia mondiale. L’assassinio di Martin Luther King a Memphis (4 aprile) e a qualche mese di distanza (5 giugno)  quello di Robert Kennedy, erede dei valori democratici del fratello John, dato per favorito alle elezioni del mese di novembre; ad agosto l’invasione della Cecoslovacchia da parte delle truppe del Patto di Varsavia che stroncò la “primavera di Praga” dell’allora premier comunista  Dubcek  e dimostrò l’impossibilità di un comunismo dal volto umano e ancora, il 25 luglio, la pubblicazione dell’Enciclica di Paolo VI “Humanae Vitae” che condannava la contraccezione. A cinquanta anni di distanza, al di là della memoria di chi ha vissuto in quell’anno una parte importante della propria giovinezza, cosa è rimasto del 68? Sul piano più strettamente  politico si può forse dire che  incise molto poco nell’immediato (negli Stati Uniti Richard Nixon, il candidato conservatore per antonomasia  vinse le elezioni presidenziali e lo stesso avvenne in Francia con  il Generale De Gaulle) mentre contribuì in maniera determinante  ad un nuovo modo di concepire la vita e i rapporti gerarchici, la sessualità e la libertà, modificando i costumi ed emancipando la donna, e influenzando in maniera, determinate, la  cultura, l’arte e la musica. 

Rc 16 maggio 2018

Letto 361 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Allo Spazio Open l'incontro a cura di Anassilaos dedicato a "Il signore degli anelli"

    Allo Spazio Open il martedì a cura dell'associazione Anasssilaos ha visto protagonista la trilogia de "Il signore degli anelli". Un film che di fatto ha fatto da apripista nel suo genere e che piace a grandi e piccoli per il suo racconto fatto di eroi umani. L'Anassilaos da ora appuntamento a giovedì 24 gennaio presso la Biblioteca De Nava con un nuovo incontro dedicato al post Terremoto 1908

  • Anassilaos: martedì 22 allo Spazio Open incontro dedicato alla trilogia "Il signore degli anelli"

    Il 22 gennaio del 2004, quindici anni fa, faceva la sua apparizione nelle sale cinematografiche italiane Il ritorno del re (The Lord of the Rings: The Return of the King), terzo capitolo della saga cinematografica de “Il Signore degli Anelli” (in inglese The Lord of the Rings),quella trilogia colossal cinematografica diretta dal regista neozelandese Peter Jackson e basata sull'omonimo romanzo scritto da John Ronald Reuel Tolkien (1982-1973), film campione d’incassi e primo fantasy nella storia del cinema a vincere l’Oscar come miglior film.

  • Anassilaos: le baracche tra i pochi resti post Terremoto ancora esistenti

    Le manifestazioni commemorative del 110° anniversario della catastrofe sismica del 1908 possono offrire l’occasione e l’opportunità di conservare e tutelare – accanto ai pochi edifici che hanno resistito alla furia del sisma e di cui sarebbe opportuna una completa catalogazione – anche le ultime baracche esistenti nella nostra città quale memoria e monito, al presente, di una catastrofe da cui Reggio Calabria è rinata sia pure con notevoli sforzi e ritardi. Lo sostiene Giuseppe Diaco, cultore di storia, collezionista, responsabile dell’Associazione Culturale Anassilaos e promotore della mostra dedicata al terremoto del 28 dicembre tuttora in corso presso la Villetta De Nava della Biblioteca Civica

  • Giovedì 17 gennaio in Biblioteca l'incontro dell'Anassilaos: "La Chiesa reggina e il Terremoto del 28 dicembre"

    Si terrà giovedì 17 gennaio alle ore 16,45 presso la Villetta De Nava il terzo degli incontri dedicati alla commemorazione del sisma del 28 dicembre promossi dal Comune di Reggio Calabria, dall’Associazione Culturale Anassilaos e dalla Biblioteca De Nava con l’adesione dell’Associazione Amici del Museo e il patrocinio della Deputazione di Storia Patria per la Calabria. Al centro della conversazione di Mons. Antonino Denisi, Decano del Capitolo Metropolitano, storico e componente della Deputazione di Storia Patria per la Calabria, “La Chiesa reggina e la catastrofe del 28 dicembre”.

  • Incontro dedicato al Caravaggio nel martedì dell'Anassilaos allo Spazio Open

    Allo Spazio Open l'incontro di questo martedì organizzato dall'associazione culturale Anassilaos interamente dedicato alla storia e le opere di Caravaggio. Un viaggio in quella che fu una vita inquieta ma soprattutto di uno dei più grandi artisti italiani di tutti i tempi. L'Anassilaos da ora appuntamento per il prossimo giovedì alla biblioteca Pietro De Nava per il secondo appuntamento dedicato alla ricostruzione di Reggio post Terremoto del 1908

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.