unci banner

:: Evidenza

Nicky Nicolai, Stefano Di Battista e Minino Garay chiudono il Roccella Jazz Festival

Nicky Nicolai, Stefano Di Battista e Minino Garay chiudono il Roccella Jazz Festival

Mercoledì 22 agosto il gran finale di Rumori Mediterranei, 38ma Edizione di Roccella Jazz Festival. L'ultima serata al Teatro al Castello di Roccella Jonica esalta...

Gole del Raganello: sale il bilancio delle vittime, continua la ricerca dei dispersi

Gole del Raganello: sale il bilancio delle vittime, continua la ricerca dei dispersi

Sale a diecii il bilancio delle vittime della piena nelle Gole del Raganello. Tre le persone ancora disperse. Le operazioni di ricerca sono andate avanti...

Addio a Mario Congiusta, il ricordo di Libera

Addio a Mario Congiusta, il ricordo di Libera

Si è spento oggi Mario Congiusta, da anni si batteva perchè venisse fatta piena luce sull'omicidio del figlio Gianluca. Il suo ricordo nelle parole di...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAAntonello Costa conquista Reggio Calabria con il varietà moderno "Mastercost"

Antonello Costa conquista Reggio Calabria con il varietà moderno "Mastercost"

Pubblicato in CULTURA Domenica, 11 Febbraio 2018 16:21
Ha un carisma e un’energia che coinvolge grandi e bambini. Un attore a tutto tondo, che canta, recita, balla ma soprattutto è capace di impadronirsi della scena pur essendo sul palco da solo. Antonello Costa, siciliano doc, attore apprezzato, tra i più completi del panorama teatrale, conquista il teatro “Cilea” dove per la prima volta, grazie alla compagnia teatrale Officina dell’Arte, porta il suo varietà “Mastercost”. Ieri sera nella massima culla dell’arte reggina, Antonello insieme all’attore Gianpiero Perone, perfetta e divertente spalla, alla soubrette Annalisa Costa, complice nelle avventure del fratello, brava e bella danzatrice, coreografa del gruppo a seguito, composto da tre splendide ballerine, è riuscito a portare in scena un varietà moderno caratterizzato
da una carrellata di personaggi, gag, sketch inseriti tutti all’interno del rinomato ristorante “Mastercost”. Lo showman Costa, per oltre due ore, stupisce gli spettatori omaggiando la canzone napoletana con “Chella ‘lla” cantata sulle note di “In the mood” per poi lasciare spazio ai suoi personaggi Sergio, in cura dallo psicologo; la macchietta O’ suspiro e poi ancora “Io mammete e tu” di Domenico Modugno cantata e ballata a tempo di  tip tap e il nuovo sketch dell’andrologo che registra un’overdose di applausi. Quello che spicca immediatamente, è il dinamismo dell’artista di Augusta che divide con piacere il palco con i suoi compagni di avventura e lo fa umilmente lasciando spazio al collega Perone prima nei panni di uno chef francese che dirige il ristorante e poi nel leggiadro e sfortunato Principe Cacca. Costa è apprezzato al Sud come al Nord come cantante-ballerino ma, soprattutto, come cabarettista-trasformista nel solco dei grandi del teatro italiano, quali Totò e Macario. Interagisce con il pubblico creando un simpatico siparietto che marca la grandezza dell’attore spalleggiato dalla sorella Annalisa brava non solo a far sognare nell’esibirsi in ogni sua danza, ma anche a sostenere il tempo necessario per il cambio d’abito del fratello, facendolo in maniera recitativa. Esilarante poi il Karacose eseguito da Costa, un karaoke spiegato con gli oggetti che sottolinea, se ancora ce ne fosse bisogno, l’impeccabile talento di un istrionico showman abilissimo a costruire un efficace quadro in cui lascia liberi, uno dopo l’altro, la sua galleria di personaggi coinvolgenti ed esilaranti, sempre legati all’attualità. Ma la vetta si tocca con il gran finale affidato a strepitosi balletti con fantastiche coreografie e musiche travolgenti che hanno fatto la storia della “magic dance” e l’anteprima del nuovo sketch “Un uomo di musica” che farà parte del prossimo spettacolo di Costa con 111 nomi di cantanti italiani. I continui applausi di un pubblico alzatosi in piedi, evidenziano che i veri artisti sono gli unici uomini che fanno il loro lavoro per il piacere di farlo. E Antonello Costa è uno di questi grandi artisti.
Rc 11 febbraio 2018
Letto 134 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Reggio Calabria. Al Teatro "Cilea" 8 appuntamenti targati Officina dell'Arte

    Reggio Calabria. L’Officina dell’Arte non va in ferie e per la prossima stagione per i reggini e non solo, tante saranno le sorprese. Un cartellone ricco di appuntamenti che vedrà 8 imperdibili eventi con big del panorama nazionale. Il sipario si alza il prossimo 27 Ottobre con “Mi piace” di Gabriele Cirilli, uno show divertente e appassionato in cui il comico abruzzese farà

  • L’Officina dell’Arte si prepara per la stagione teatrale 2018-2019

    Per una stagione che si chiude, un’altra si riapre: l’attore dell’associazione “Officina dell’Arte”, Peppe Piromalli, comunica cosa ci dovremo aspettare per il 2018-2019: “Molti big per una nuova avventura che l’Officina affronterà al Teatro Cilea. Una stagione molto complessa a crearla, ma poi facile a venirsi a vedere, perché gli artisti che la compongono sono davvero importanti”. Si inizierà ad ottobre con Gabriele Cirilli, per poi continuare a Novembre con Federico Perrotta e Valentina Olla; a dicembre con Emanuela Rossi e Francesco Pannofino, e ancora a gennaio ci sarà Teresa Mannino per un evento fuori abbonamento. Si continua con febbraio, mese del duo Solenghi-Lopez, e con marzo quando a salire sul palco saranno gli attori dell’Officina.

  • L'Officina dell'Arte mette a segno un'altra preziosa stagione teatrale. Pronto il cartellone 2018-2019

    tto spettacoli in programma per vincere una duplice sfida: portare in scena contenuti “culturalmente vivi” che siano espressione dell’attuale società e avvicinino un pubblico più giovane al mondo del teatro e dimostrare che, anche un’affermata realtà come l’Officina dell’Arte, può far “brillare” il Cilea. L’attore e direttore artistico Peppe Piromalli, insieme alla sua squadra, si rimette in gioco anche il prossimo anno con un nuovo cartellone artistico dove non mancheranno brillanti commedie, varietà e tanta comicità.
    “Abbiamo stilato un programma variegato perché abbiamo pensato al nostro pubblico non come semplice spettatore ma protagonista di un confronto continuo per migliorare e migliorarci – afferma Piromalli –

  • Al "Cilea" arrivano Cirilli, Pannofino, Mannino, Lopez&Solenghi e tanti altri big: pronto il cartellone

    Reggio Calabria.  Un ricco cartellone teatrale e tanti big sono pronti a far “brillare” il teatro Cilea. E’ tutto pronto per la nuova stagione dell’Officina dell’Arte che riapre il sipario del tempio reggino con sette travolgenti spettacoli e un fuori abbonamento.  Un’altra sfida per l’attore e direttore artistico Peppe Piromalli che, insieme al compagno e brillante artista Antonio Malaspina, ha scelto di iniziare la nuova stagione il prossimo 27

  • L'Officina dell'Arte ringrazia Reggio Calabria e riparte per la nuova stagione

    Si rafforzano le sinergie per mandare avanti il progetto dell’Officina dell’Arte e puntare ad una nuova stagione fatta di tantissime altre inaspettate sorprese. La compagnia teatrale di Peppe Piromalli e Antonio Malaspina a conclusione della stagione teatrale 2017/2018 che calerà il sipario al “Cilea” sabato 7 Aprile con l’esilarante commedia “Delitto e nobiltà”, continua a stupire il suo affezionato pubblico non solo con il “regalo” esclusivo che prevede per chi farà l’abbonamento del prossimo anno un ulteriore abbattimento di costo (solo per la giornata di sabato sette spettacoli al prezzo di 99 euro per platea e palchi centrali mentre 75 euro per palchi laterali) ma in vista delle celebrazioni del quarantesimo anno di vita del Club Reggio Calabria Kiwanis per il gran finale, in riva allo Stretto,

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.