unci banner

:: Evidenza

Reggio Calabria. Omicidio in via del Gelsomino: padre ucciso a coltellate dal figlio. I nomi

Reggio Calabria. Omicidio in via del Gelsomino: padre ucciso a coltellate dal figlio. I nomi

Reggio Calabria. Questo pomeriggio si è consumato in città un omicidio in ambito familiare. La vittima si chiamava Domenico Bova, di 59 anni. L'uomo è stato colpito con numerose coltellate dal figlio Simone 28enne che...

Tris amaranto: la Reggina punisce l'Elefante. Giostra di emozioni al "Granillo"

Tris amaranto: la Reggina punisce l'Elefante. Giostra di emozioni al "Granillo"

Reggio Calabria. Dopo cinque gare di digiuno la Reggina torna alla vittoria. E lo fa contro il Catania in un "Granillo" da brividi e ricco di emozioni. Gli amaranto calano il tris all'Elefante nella sfida...

Rosi Perrone: “Una Via della Seta senza Gioia Tauro: un disegno per cancellare il Sud?”

Rosi Perrone: “Una Via della Seta senza Gioia Tauro: un disegno per cancellare il Sud?”

Gli accordi per la nuova “Via della Seta” tra il Governo italiano e il Governo cinese, passeranno alla storia come la strategia di sviluppo - per nuovi canali commerciali attraverso i quali la Cina entra...

In tanti alla Festa dell'Arancia di Villa San Giuseppe

In tanti alla Festa dell'Arancia di Villa San Giuseppe

Si è svolta ieri la prima edizione della Festa dell'arancia nello storico borgo reggino voluta fortemente dal WLF Fondo Mondiale Per la Vita in persona del suo presidente Toni Quartuccio e dalla comunità della chiesa...

Roccaforte del Greco: consegna lavori per l’efficientamento della rete di pubblica illuminazione

Roccaforte del Greco: consegna lavori per l’efficientamento della rete di pubblica illuminazione

Nuova luce per Roccaforte, che presto sarà illuminata a LED, la tecnologia efficiente capace di consentire un forte risparmio nella bolletta elettrica e un importante beneficio in termini di minori emissioni di CO2. L’impresa IENERGY...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAAttendiamoci, conclusa con successo la Master Class in Musical

Attendiamoci, conclusa con successo la Master Class in Musical

Pubblicato in CULTURA Martedì, 28 Agosto 2018 12:43

"Sono rimasto piacevolissimamente sorpreso della preparazione dei ragazzi e del loro entusiasmo" - afferma Manuel Frattini, danzatore, cantante e attore teatrale italiano, specializzato nell'interpretazione di musical che ha tenuto la prima edizione della MASTER CLASS in MUSICAL organizzata dall'Associazione Attendiamoci Onlus - nell'ambito delle proprie attività di formazione globale dei giovani e di potenziamento delle risorse personali - con il ballerino e coreografo Andrea Verzicco e l'attore Eugenio Papalia.

45 ragazzi, dai 15 ai 35 anni, per quattro giorni hanno vissuto al Villaggio dei Giovani tra musica, danza e parole, per un momento di alta formazione, mettendo al centro la persona e la sua crescita umana. Attendiamoci Onlus ha voluto offrire ai partecipanti la possibilità di confrontarsi all'interno di un bene confiscato alla mafia sulle specificità del Musical e, al contempo, mettendo in relazione i giovani, condividendo spazi e tempi, per riflettere sul valore del dialogo e della relazione grazie anche agli incontri con Don Valerio Chiovaro.

Sono stati giorni di studio intensivo per i ragazzi che hanno avuto la possibilità di perfezionarsi con affermati professionisti del settore.

"Ho girato l'Italia - continua Frattini - ma devo dire che mai ho incontrato una realtà così bella come quella di Attendiamoci dove ho visto un gruppo di giovani, affiatati, amanti del musical, che hanno saputo donarsi e nello scambio comunicativo, apprendere. Ho visto giovani che si impegnano e il loro entusiasmo lo portano in scena e questo arriva al cuore del pubblico. Durante la Masterclass ho deciso di osare, ho alzato l'asticella delle difficoltà e loro hanno risposto con professionalità. Devo dire che sarebbe bellissimo se altri giovani, in altri luoghi, seguissero l'esempio dei ragazzi di Attendiamoci perché loro vivono il loro tempo impegnandosi, costruendo se stessi, e restando lontani da ambienti pericolosi che animano le nostre periferie".

Bilancio positivo anche per l'attore Eugenio Papalia che durante la Masterclass ha lavorato con i ragazzi su monologhi: "E' stata una esperienza gratificante, - afferma Papalia - sia per loro che per me. Ci siamo confrontati e nel reciproco darsi c'è stata una crescita. Ho lavorato con un gruppo di giovani affiatato, che si cimenta nel musical senza risparmiarsi, con entusiasmo".

Quattro giorni, dunque, di intenso lavoro al Villaggio dei Giovani, ma anche di divertimento con la divertente, ma altamente formativa testimonianza dell'attore, comico, cabarettista, imitatore Gennaro Calabrese. In una serata conviviale ha raccontato il sogno di un giovane reggino diventato realtà su palchi prestigiosi.Dunque, una esperienza questa che ha lasciato anche i ragazzi con una carica positiva: "E' stato bellissimo - racconta Giuseppe Paleologo -, una Masterclass Musical ad alti livelli formativi, sia sotto l'aspetto artistico che educativo. Tutti i ragazzi hanno molto partecipato e ci siamo confrontati anche su lo studio di una coreografia difficile e su monologhi intensi".

Reggio Calabria, 28.8.2018 ​​​​​​​Ufficio Stampa


Letto 299 volte

Articoli correlati (da tag)

  • L’Associazione Attendiamoci ONLUS presenta il Campus Residenziale di Orientamento Universitario

    Attendiamoci, l’associazione che opera dal 2001 al servizio dei giovani reggini promuovendone lo sviluppo personale e la formazione, propone la 15esima edizione del campus residenziale di Orientamento Universitario e Decision Making “Orientiamoci”. Tale oppotunità, rivolta agli studenti frequentanti il IV e V anno della scuola secondaria di secondo grado, offrirà a 20 ragazzi, selezionati tra i primi che effettueranno l’iscrizione e supereranno un colloquio motivazionale, un’esperienza residenziale unica nel suo genere, incentrata su tematiche quali decision making, empowerment, relational training, metodologia di scelta e, non ultimo, l’orientamento ai fini della scelta universitaria.

  • Attendiamoci al Cilea riporta la magia del Canto di Natale di Dickens

    Come ogni anno l'associazione Attendiamoci Onlus, porge alla città i suoi auguri per le feste, e lo fa con una reinterpretazione del Canto di Natale di Dickens, che al contrario degli altri spettacoli non è un musical, ma bensì una rappresentazione in prosa, magistralmente interpretata dai ragazzi dell'associazione. L'augurio è quello di non aspettare i fantasmi per risvegliarsi, e tornare a rinascere.
    Questo è il dono di Natale dei giovani di Attendiamoci, un messaggio non scontato per una città che ha tante storie di bene, che può rinascere, che non vuole celebrare l'idolo d'oro del consumismo, o cedere all'arroganza del malaffare. Questo è l'augurio: un cuore che sia tutto un sorriso, nella consapevolezza che rinascendo a Natale, ciascuno possa diventare migliore.

  • Canto di Natale: il messaggio dei giovani dell'Associazione Attendiamoci Onlus alla Città

    Alla vigilia della prima di "Canto di Natale" - in scena al Teatro Cilea di Reggio Calabria il 20 e il 27 dicembre alle ore 20.30 – ecco il messaggio dei giovani dell'Associazione Attendiamoci Onlus alla Città. Perché si può cambiare, si deve rinascere! "Il freddo che portava dentro gli gelava il viso... Può capitare di vivere al freddo, di lasciarsi prendere dalla rabbia per la vita... Di dimenticare affetti, amori, sogni, di essere stati giovani e poveri. È capitato ad Ebenezer Scrooge. L'avido banchiere calcola tutto, perfino il tempo, non c'è posto per il Natale nella sua vita, perché lui è già morto e non può rinascere, nulla può rinascere e, senza la speranza di una rinascita, appunto, il Natale non si può vivere. Il freddo che si porta dentro abbassa la temperatura del suo ufficio, delle sue relazioni, dei mondi che passano "accanto" a lui, ma che non hanno più accesso "dentro" di lui.

  • Attendiamoci onlus. Il teatro "Cilea" pronto ad ospitare l'opera "Canto di Natale"

    Reggio Calabria. Si è svolta alla Casa dei Giovani "Peppe Condello" la conferenza stampa di presentazione del "Canto di Natale", opera in prosa liberamente tratta dall'omonimo romanzo di Charles Dickens, portata in scena al Teatro Cilea di Reggio Calabria 20 dicembre (matinée scuole e serale) e 27 dicembre (17.30 e 20.30) dai giovani di Attendiamoci Onlus. Una

  • Attendiamoci e Collegi di Pavia insieme per portare amore là dov'era odio

    Reggio Calabria. Il 13 novembre, nella storica Aula Magna dell'Università di Pavia, si è svolta la conferenza di lancio del progetto "Dove è odio che io porti l'amore. Valenza educativa della gestione dei beni confiscati da parte dei giovani", pensato dall'Associazione Attendiamoci Onlus e in corso di realizzazione con la collaborazione dell'Università di Pavia e tre collegi

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.