unci banner

:: NEWS

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l'iscrizione alle Consulte comunali

Riaperti i termini per l’iscrizione alle Consulte per le associazioni già iscritte all’Albo comunale.Lo comunica l’assessore con delega alla partecipazione Irene Calabrò. “Dall’esame dell’Albo delle Associazioni abbiamo rilevato che erano...

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Tutti gli appuntamenti della Esse Emme Musica a Reggio Calabria

Mancano ormai poche settimane alla partenza della programmazione prevista nella Città metropolitana di Reggio Calabria dalla Esse Emme Musica, che proporrà come di consueto una ricca serie di grandi eventi....

Il sindaco Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni

Il sindaco Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni

Venerdì 18 ottobre 2019, alle ore 10, a Palazzo Alvaro, il Sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, incontrerà Sua Em.za Rev.ma Cardinale Ernest Simoni, nel corso di...

Autorità Portuale dello Stretto, Oliverio: rivedere la decisione

Autorità Portuale dello Stretto, Oliverio: rivedere la decisione

Di seguito si riporta l'intervento del Presidente della Regione, Mario Oliverio, davanti alla Commissione Trasporti della Camera dei Deputati per l'Audizione informale nell'ambito dell'esame della proposta di nomina a presidente...

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Presentati i risultati della campagna pro hospice "Seconda stella a destra"

Giorno 14 Ottobre 2019 rappresenta il punto di arrivo di una campagna estiva che ha raggruppato tanti apparati istituzionali e associativi della città a titolo gratuito e spinti solo da...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURACamini, arte e impegno sociale per gli studenti di Corato ospiti della Eurocoop Jungi Mundu

Camini, arte e impegno sociale per gli studenti di Corato ospiti della Eurocoop Jungi Mundu

Pubblicato in CULTURA Martedì, 17 Settembre 2019 16:50

La creatività come impegno sociale e scambio tra culture: questo il filo conduttore di idee e laboratori che ha guidato il soggiorno di studio del liceo artistico “Federico II, Stupor Mundi” di Corato, provincia di Bari, a Camini per il P.O.N. di potenziamento dei percorsi di Alternanza Scuola Lavoro. Nel paese dell’accoglienza, dove integrazione e condivisione sono realtà tangibili attraverso cui apprendere e comprendere il mondo, dall’1 al 13 settembre, trenta studenti, accompagnati dalle docenti Rosanna Quatela e Donatella di Bisceglie, ospiti della Eurocoop “Jungi Mundu” e dell’amministrazione comunale, hanno preso parte a un progetto finanziato dal Fondo Sociale Europeo (FSE) 2014-2020 con l’obiettivo di rafforzare il lavoro e le competenze professionali legate alle politiche giovanili ed educative con relativa applicazione nel terzo settore.

L’arte come responsabilità etica e la ceramica come mezzo di scambio culturale sono stati i due punti cardine del percorso di apprendimento destinato agli studenti: il mondo del lavoro sociale come responsabilità etica; il mondo della ceramica come interazione. E poi ancora visita guidata alla fattoria didattica, convegni e workshop. Un’intensa esperienza formativa in un contesto multietnico e internazionale per la presenza di immigrati e di organizzazioni e progetti della comunità europea quali l’Erasmus+. Nella prima settimana di permanenza a Camini, gli alunni di Corato, infatti hanno avuto modo di condividere una fase del progetto internazionale Good4You(th), relativo a benessere, sport e alimentazione nell’universo dei giovani.
A conclusione dell’esperienza vissuta nel borgo vivificato dall’accoglienza, per il tema arte ed etica, quindici studenti hanno realizzato un murales sulla parete esterna della scuola elementare: rispetto, libertà, inclusione, i tre elementi ai piedi di un grande albero multietnico, in cui campeggiano le parole “amore” e “speranza” in tutte le lingue del mondo. Un murales, obiettivo finale del progetto, frutto dell’osservazione, del rapporto con il territorio, delle impressioni iniziali e delle consapevolezze finali, realizzato per gradi, muovendo dalla visione di un mondo dominato da violenza, guerre e xenofobia, per giungere alla visione globale di un pianeta in fioritura, proiettato verso il bello. Altri quindici studenti, con il laboratorio “ceramicando insieme”, hanno creato targhe in ceramica per gli alloggi della Eurocoop destinati al turismo solidale: un altro momento di creatività dedicato a colori e immagini dei popoli.
Camini continua così un percorso che vede, ormai da anni, la cittadina calabrese luogo di incontro, condivisione e scambio a livello internazionale, grazie alla “Jungi Mundu” e al lavoro sinergico con l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Alfarano. «L’arrivo di tanti giovani a Camini, attraverso vari progetti, dall’Erasmus+ al PON degli studenti di Corato, ci fa toccare con mano quanto sia bello e ricco di umanità, competenza e passione l’universo giovanile ⎼ dichiara il presidente della “Jungi Mundu” Rosario Zurzolo ⎼ Siamo perciò orgogliosi e felici di poter contribuire a percorsi di apprendimento basati sull’interazione tra generazioni, tra popoli, tra luoghi differenti, tutti uniti dalla bellezza dell’arte e dell’impegno civile. Uniche, vere speranze per il futuro».
Ufficio Stampa

Camini 17 settembre 2019

Letto 118 volte

Articoli correlati (da tag)

  • A Camini la proiezione di "Corridoio 5", il film sulla sfida dei piccoli luoghi per resistere alla globalizzazione

    Lunedì 2 settembre, ore 22.00, in Piazza Municipio, a Camini, proiezione di “Corridoio 5”, un film di MANUEL COSER. Subito dopo la proiezione, che si terrà all’aperto nella suggestiva cornice di Piazza Municipio, il Sindaco di Camini, Giuseppe Alfarano, e Rosario Zurzolo, presidente della Eurocoop “jungi Mundu”, dialogheranno con l’autore Manuel Coser e con il pubblico sulle tematiche affrontate dal documentario Corridoio 5: la sfida delle comunità locali montane per non scomparire, nel mondo globalizzato che concentra attività economiche e sociali solo nei grandi centri urbani.

  • “GOOD4YOUth”: si entra nel vivo del progetto, a Camini comunità educanti e giovani da tutta Europa

    Il 31 agosto prenderà il via a Camini il corso di formazione parte del progetto Erasmus + «GOOD PRACTICES FOR A BETTER YOU(th). Empowering youth well-being” finanziato dalla Commissione europea tramite l’Agenzia Nazionale per i Giovani – ANG e coordinato dalla cooperativa sociale EUROCOOP Servizi “Jungi Mundu” in qualità di capofila.
    Si tratta della seconda tappa del progetto, iniziato formalmente il 18 Luglio con la visita di programmazione preliminare APV (Advanced Planning Visit), grazie alla quale i delegati delle organizzazioni partner, provenienti da Germania, Grecia, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Romania e Spagna, sono stati accolti a Camini per l’avvio del lavoro comune di pianificazione e un primo vero contatto con le comunità locali.

  • Visite dai quattro angoli di Europa per sopralluoghi operativi a Camini

    Ogni buon progetto che si rispetti deve fondarsi su una seria attività di pianificazione e sulla sequenza di opportune fasi di conoscenza e studio di temi di lavoro, luoghi, organizzazioni e persone, soprattutto se le attività proposte si svolgono in un contesto transnazionale e molteplici lingue. È questo il caso delle iniziative progettuali riguardanti le politiche giovanili, la cittadinanza attiva e la solidarietà internazionale in fase di implementazione a Camini, piccolo borgo della Locride protagonista di esperienze di ripopolamento che negli ultimi anni hanno permesso la crescita demografica e un vero e proprio ringiovanimento della popolazione residente.

  • Camini: il modello svedese del "Navigatorcentrum" presentato grazie ai programmi europei per la gioventù

    È in corso di svolgimento a Camini e a Caulonia la visita strategica del progetto europeo EVS/SVE “MoreNAP – Strategic EVS project in Navigatorcentrum” coordinato dal Dipartimento Lavoro del Comune di Östersunds, città svedese di circa 70.000 abitanti capoluogo della contea dello Jämtland sita 400 chilometri a nord di Stoccolma. Si tratta della prima esperienza di questo tipo per la cooperativa EUROCOOP Servizi “Jungi Mundu” e per il Comune di Camini (RC), con il coinvolgimento anche del partner locale cooperativa Pathos anche in virtù dell’impegno parallelo nell’ambito del nuovissimo programma dei “Corpi Europei di Solidarietà” per il quale entrambe hanno ottenuto l’accreditamento negli ultimi mesi, oltre che della prima visita di questo tipo da parte di funzionari di un ente pubblico di un altro paese europeo per il territorio di riferimento.

  • GOOD4YOU(th): il primo progetto Erasmus+ vinto a Camini

    Il 17 maggio 2019 sono stati pubblicati i risultati delle valutazioni del primo round 2019 di presentazione delle proposte progettuali nell’ambito del programma europeo “Erasmus+ 2014 - 2020: Gioventù in Azione”, gestito per l’Italia dall’Agenzia Nazionale per i Giovani - ANG con risorse collettive importanti assegnate allo sviluppo di attività di rafforzamento delle capacità, di formazione, di dialogo strutturato e di mobilità transnazionale dedicate alla popolazione giovanile da realizzarsi in 18 Regioni italiane. Dal totale di ben 533 progetti presentati da parte di organizzazioni pubbliche e private di tutto il territorio nazionale in occasione della scadenza del 12 febbraio 2019 ne risultano oggi approvati 125 sulle tre azioni chiave, di cui 8 in Calabria.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.