unci banner

:: NEWS

Contrasto ai cambiamenti climatici, Parco Aspromonte presenta 21 progetti sostenibili al Ministero

Contrasto ai cambiamenti climatici, Parco Aspromonte presenta 21 progetti sostenibili al Ministero

Sono ben ventuno i progetti presentati dal Parco Nazionale dell’Aspromonte al Ministero dell’Ambiente e della tutela del Territorio e del Mare, nell’ambito del maxi fondo di 85 milioni messo a...

Scilla, c’è anche la corrente “Vision board” nella mostra internazionale “Viaggi”

Scilla, c’è anche la corrente “Vision board” nella mostra internazionale “Viaggi”

Uno sguardo nello sguardo. Un occhio attento che riesce a cogliere i cambiamenti dell’anima, traslazioni rispecchiate perfettamente nell’arte. Mentre la rassegna “Scilla jazz festival 2019” ha chiuso i battenti per...

Kaulonia Tarantella Festival: gran finale con Paola Turci, Mimmo Cavallaro e la KTF Orchestra

Kaulonia Tarantella Festival: gran finale con Paola Turci, Mimmo Cavallaro e la KTF Orchestra

Una parata di stelle per il gran finale del Kaulonia Tarantella Festival 2019. La kermesse di musica e cultura etnica chiuderà i battenti martedì 20 agosto con grandi ospiti tra...

I Ragainerba dedicano il nuovo singolo agli Mbuttaturi della Varia di Palmi

I Ragainerba dedicano il nuovo singolo agli Mbuttaturi della Varia di Palmi

Dopo 'VOLIRI VOLARI', inno storico della Varia, la band palmese dei RAGAINERBA dedica ancora un altro pezzo dal titolo 'MBUTTATURI' dedicata proprio ai 200 portatori che nel giorno della Festa...

Concorso di narrativa "Italo Falcomatá" del DLF, prorogato al 30 settembre il termine di partecipazione

Concorso di narrativa "Italo Falcomatá" del DLF, prorogato al 30 settembre il termine di partecipazione

Gli scrittori che vorranno partecipare alla settima edizione del concorso di narrativa “Italo Falcomatà” avranno un po’ di tempo in più per lavorare alla propria opera. Infatti, l’associazione “Dopolavoro ferroviario”,...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURACondera, ritorna la festa di S. Elia Profeta ed è subito grande partecipazione per tutti gli eventi civili e religiosi

Condera, ritorna la festa di S. Elia Profeta ed è subito grande partecipazione per tutti gli eventi civili e religiosi

Pubblicato in CULTURA Lunedì, 22 Luglio 2019 15:46

Una settimana all’insegna della fede e non solo, un successo per il ritorno della festa in onore di S. Elia Profeta al rione di Condera. Tante le iniziative a carattere religioso e civile che hanno visto una grande partecipazione per una festa intrisa di memoria e della storia di un quartiere che nel tempo non ha perso né allentato il suo legame con questa tradizione. Ci sono occasioni che fanno sentire una comunità davvero come tale, e la festa a Condera è un evento atteso da tutti che ritorna dopo tanti anni, grazie soprattutto alla determinazione di don Paolo Ielo nuovo parroco da circa un anno. Si è così riproposta la festa, mettendo al centro la figura di S. Elia Profeta Una festa delle famiglie, dei bambini ma anche dei ragazzi più grandi, dove si è riscoperto il valore dello stare insieme. Di tutto questo ne abbiamo parlato con il parroco Don Paolo Ielo


Una festa parrocchiale particolarmente attesa e sentita che torna dopo tanti anni. Cosa l’ha spinta a riprovarci?
La richiesta è partita proprio dalla gente. Appena diventato parroco di Condera è stata una delle prime cose che mi è stata chiesta. Di rimettere questa festa che per tanti anni non era stata più celebrata e quindi la gente sentiva la necessità, il bisogno di riscoprire non solo la figura di Elia il patrono della parrocchia ma anche prendendo spunto dalla sua vita, cercare di calare nella fede quotidiana quelle che sono state le scelte, le caratteristiche che hanno portato Elia a trovare Dio in tutte quelle realtà che certamente il signore gli dava di vivere. Tutto questo mi ha spinto a riscoprire la figura di Elia quale centro promotore di una fede legata anche alla tradizione popolare, una tradizione bella, da riscoprire. Ecco il motivo perché ho voluto riscoprire la festa soprattutto e in modo particolare nella festa religiosa che in questa settimana ci ha visto riflettere sul dono della comunione guardando la figura del Santo. Una festa che è stata vissuta veramente in maniera molto intensa e partecipata dalla comunità.


Che cosa rappresenta per lei il quartiere di Condera?
Per me non è un quartiere ma è la mia comunità, fatta di gente, di volti, di storie, fatta di esperienze di vita. La gente della mia comunità lo ribadisco, lo grido, è gente buona, generosa, che da subito ha aperto il suo cuore per accogliermi lasciandomi entrare piano piano nelle loro vite, nelle loro storie. Questa è la gente di Condera, gente bella dentro e accogliente. La parrocchia è molto bella, splendida come struttura, come chiesa, molto artistica ma viva! Non fatta di colonne, di architravi e capitelli ma fatta di persone, di gente che vuole fare sul serio e che sono certo ha il coraggio di perdere la faccia per Gesù Cristo


Una ventata nuova per Condera: giovani e famiglie. È su questo che sta puntando?
Sicuramente sì, questa è la mia scelta pastorale! Tanti giovani e tante famiglie e sono certo, sono convinto che bisogna mettere la famiglia al centro dell’azione pastorale. Questo è quello che ho fatto in questi mesi a Condera, mettendo la famiglia al centro, quale realtà viva per trarre giusti spunti, per poter impostare una pastorale che quantifica la famiglia non come un problema, ma come una risorsa, perché è da questo che tutti dobbiamo ripartire. Riguardo ai giovani devo dire che è una realtà dinamica ed energica. Faccio l’esempio dei portatori della vara di S. Elia, erano quasi tutti ragazzi di età compresa dai diciotto ai trenta anni. Questo per sottolineare che qui c’è una bella realtà giovanile, molto viva, molto fervida ed anche su questo che dobbiamo puntare.

Rc 22 luglio 2019

Letto 132 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Domani 24 gennaio disservizi idrici tra Cannavò, San Cristoforo, Condera e Reggio Campi

    Disservizio idrico nelle aree di Cannavò, San Cristoforo, Condera e Reggio Campi per giorno 24 gennaio 2019 dalle ore 8:00 fino ad ultimazione dei lavori. Si comunica che, a causa di un intervento sulla rete idrica, dalle ore 8:00 del giorno 24.01.2019 fino ad ultimazione dei lavori, saranno previsti disservizi idrici nei comprensori in oggetto.

  • Reggio Calabria. Commemorazione dei defunti: Santa Messa al Cimitero di Condera

    Reggio Calabria. Domani 2 novembre, nella giornata della commemorazione dei defunti, l'arcivescovo metropolita di Reggio-Bova, monsignor Giuseppe Fiorini Morosini celebrerà alle ore 10 la Santa Messa, presso il Cimitero di Condera. Alla presenza delle autorità civili, religiose e militari, seguirà al Sacrario la deposizione di una corona d’alloro in onore ai Caduti di tutte le

  • Raccolta porta a porta: dal 16 luglio a Modena, San Sperato, Condera, Spirito Santo e Cannavò

    Reggio Calabria. Prenderà il via a partire dalla prossima settimana il nuovo servizio di raccolta differenziata porta a porta nei quartieri di Modena, San Sperato, Condera, Spirito Santo, Cannavò, Prumo, Riparo e San Cristoforo. Saranno interessati dal nuovo servizio tutti i cittadini residenti all'interno del territorio della ex quarta e settima circoscrizione. Dopo la prima fase di

  • Approvato progetto esecutivo del nuovo centro sportivo polivalente e del parco giochi di Condera

    Passo in avanti decisivo per il nuovo centro sportivo polivalente di Condera. La Giunta Comunale, guidata dal Sindaco Giuseppe Falcomatà, ha approvato il progetto esecutivo dell’importante opera, molto attesa dalla comunità del quartiere. Nei mesi scorsi il sindaco Giuseppe Falcomatà, insieme ai rappresentanti della Giunta e del Consiglio comunale, aveva incontrato i cittadini di Condera nel corso di una partecipata assemblea pubblica durante la quale era stata illustrata l’idea progettuale del nuovo campo.

  • Da lunedì 25 giugno le consegne dei mastelli per la differenziata nei quartieri di Condera e Spirito Santo

    Verranno avviate a partire da lunedi 25 giugno 2018 le consegne dei contenitori per effettuare la raccolta differenziata porta a porta per i cittadini dei quartieri di Condera e Spirito Santo. Dopo l'avvio delle consegne nel territorio settima circoscrizione di Modena – San Sperato, da lunedi partirà l'ultimo ciclo di consegne negli unici quartieri cittadini ad oggi non raggiunti dal servizio di raccolta differenziata porta a porta. Tutti i cittadini potranno recarsi dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 15:00 alle 18:00 presso il Salone Parrocchiale della Chiesa di Spirito Santo e dovranno munirsi per il RITIRO GRATUITO del kit, della tessera sanitaria e di un documento d’identità.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.