unci banner

:: Evidenza

"La libertà è un colpo di tacco" nella nuova sede Arci "Samarcanda"

"La libertà è un colpo di tacco" nella nuova sede Arci "Samarcanda"

di Giusi Mauro - Se pur non si tratta di una prima uscita, la scelta di Arci Reggio Calabria, di inaugurare la nuova sede: “Samarcanda”, li dove una volta vi era l’ex bowling del re...

Taurianova, le riflessioni del commissario UDC, Salvatore Leva

Taurianova, le riflessioni del commissario UDC, Salvatore Leva

Il commissario della locale sezione Udc di Taurianova, Salvatore Leva afferma: appresa la notizia tramite stampa delle dimissioni rassegnate dal vicesindaco Carmela Patrizio credo che sia doveroso che vadano fatte alcune considerazioni da parte da...

Disperso nel Parco d'Aspromonte: ritrovato a Pietra Cappa dagli operai di Calabria Verde

Disperso nel Parco d'Aspromonte: ritrovato a Pietra Cappa dagli operai di Calabria Verde

Reggio Calabria. Il 18 gennaio, nell’ambito di un servizio di controllo straordinario del territorio coordinato del Reparto Carabinieri Parco Nazionale d’Aspromonte di Reggio Calabria, i militari delle Stazioni Parco di Gerace e di San Luca,...

Le congratulazioni di Giovanna Campolo per la nuova nomina di Mattia Emanuele

Le congratulazioni di Giovanna Campolo per la nuova nomina di Mattia Emanuele

"Mi congratulo con l'amico Mattia Emanuele per la nomina a Garante metropolitano per l'infanzia e l'adolescenza della città di Reggio Calabria ricevuta dal sindaco Giuseppe Falcomatà. Si tratta di un incarico di alta responsabilità che...

Rosi Perrone: bene l’incontro con Confindustria, ora si punti al rilancio della Zes

Rosi Perrone: bene l’incontro con Confindustria, ora si punti al rilancio della Zes

La presenza del presidente nazionale degli industriali a Reggio Calabria è un buon segnale, soprattutto in questa fase travagliata per il governo regionale e per la Città Metropolitana. Apprezzando in toto le parole di Vincenzo...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURA“Crescendo Rossiniano” al Teatro Cilea di Reggio Calabria

“Crescendo Rossiniano” al Teatro Cilea di Reggio Calabria

Pubblicato in CULTURA Martedì, 06 Novembre 2018 19:52

Il 13 novembre 1868 moriva nella sua villa a Passy, nei pressi di Parigi, Gioacchino Rossini. A distanza di 150 anni dalla sua morte, anche il Teatro Francesco Cilea di Reggio Calabria vuole festeggiare il grande compositore col concerto “Crescendo Rossiniano”, un altro importante appuntamento del Rhegium Opera Musica Festival.
Gli interpreti della serata del 10 novembre, che si terrà presso il Teatro Cilea, a partire dalle ore 21.00, saranno i Soprani Alexandra Zabala e Maria Letizia Seminara, il Mezzosoprano Chiara Tirotta, il Baritono Salvatore Grigoli e i Bassi Matteo D’Apolito e Suat Arikan. Sul podio dell’Orchestra del Teatro Cilea M° Manuela Ranno, recentemente nominata direttore musicale della medesima filarmonica e apprezzata dal pubblico reggino per la direzione de “La traviata” dello scorso settembre.

Nel corso della serata verrà eseguito un programma variegato che rappresenta un breve excursus della corposa produzione operistica che ci ha tramandato il genio pesarese: dalle composizioni giovanili come “Il Signor Bruschino”, che egli stesso definisce un “peccato di gioventù”, ai grandi capolavori che lo hanno reso celebre in tutto il mondo come “Il barbiere di Siviglia”, fino a giungere a un Rossini inaspettato, capace di elevarsi alle più nobili e austere vette del pensiero e dell’arte con il “Mosè in Egitto”.
“Lo studio della partiture rossiniane mi ha sempre suscitato grandi passioni: è sorprendente infatti come la sua musica sia capace di rappresentare l’interiorità sentimentale e come provocatoria sia la sua tecnica compositiva (vedi il battere degli archetti dei secondi violini sul leggio nella Sinfonia del Signor Bruschino!). Ma ciò che realmente motiva la mia ricerca dentro il segno in partitura, è l’esaltazione del protagonismo orchestrale derivante dal valore che Rossini attribuisce alla Voce, al Canto: la musica di Rossini ha senso solo se viene “cantata” e non semplicemente “suonata”!”.
Già in fase di programmazione, l’obietto primario che ci siamo prefissi col progetto Rhegium Opera Musica Festival è stato quello di valorizzare le risorse artistiche della città di Reggio Calabria: l’Orchestra Filarmonica F. Cilea, in primis, vanta di una storia musicale che rappresenta una garanzia di qualità e professionalità capace di oltrepassare gli ostacoli che in una provincia del sud Italia, purtroppo, sono frequenti e vincolanti. Conta del supporto di musicisti di altissimo livello che in un clima di aridità culturale nel quale ci troviamo a vivere, hanno scelto coraggiosamente di restare e di schierarsi in prima linea per un ideale di rinnovamento e di crescita”, afferma il direttore Manuela Ranno.
“La scelta del titolo del concerto dedicato a Rossini - “Crescendo rossiniano” - vuole essere di buon auspicio per il nostro impegno personale e collettivo con tutte le realtà che partecipano al progetto Rhegium Opera Musica Festival e che vedrà, nello specifico della serata, la partecipazione di cantanti reggini come Chiara Tirotta, giovane mezzosoprano già in grande ascesa sul piano internazionale, e Maria Letizia Seminara, finalista alla prima edizione del Concorso di canto lirico Beppe de Tommasi. Questo concerto chiude la seconda edizione del Concorso appena citato che si svolgerà a Reggio Calabria, alla presenza di illustri giurati, nei giorni 8, 9 e 10 novembre, curato dal sottoscritto e dal regista Renato Bonajuto, e che ha visto l’adesione di trenta concorrenti provenienti, oltre che dall’Italia, da altre parti del mondo”, afferma Domenico Gatto, il direttore artistico del Rhegium Opera Musica Festival.
I biglietti del Concerto sono acquistabili in prevendita al Teatro Cilea e online su www.botteghinoweb.com. Per informazioni, si può chiamare al 3407232410.

Rc 6 novembre 2018

Letto 132 volte

Articoli correlati (da tag)

  • La Nona Sinfonia di Beethoven al Cilea di Reggio Calabria

    Venerdì 1 febbraio 2019, alle ore 20.30, all’interno del programma della stagione 2918-2019 “Rhegium Opera Musica Festival”, sezione “Classica Mediterranea” promossa dall’Orchestra del Teatro Cilea e dal Coro Lirica Cilea, sarà eseguita, presso il Teatro Cilea di Reggio Calabria, la Nona Sinfonia in re minore per soli, coro e orchestra Op. 125 di Ludwig Van Beethoven.
    Sul podio dell’Orchestra del Teatro Cilea e del Coro lirico Cilea, istruito dal Maestro Bruno Tirotta, ci sarà il Maestro Marco Alibrando.

  • “Natale all’Opera” al Cilea di Reggio Calabria

    Sabato 22 dicembre, alle ore 20.30, per il “Rhegium Opera Musica Festival”, sezione “Classica Mediterranea” promossa dall’Orchestra del Teatro Cilea e dal Coro Lirica Cilea, sarà proposto “Natale all’Opera”, concerto basato su quadri d’opera. Saranno eseguite scene tratte da “Aida”, “Turandot”, “Don Carlo”, “Rigoletto” e “Il trovatore”.
    Sul podio dell’Orchestra del Teatro Cilea di Reggio Calabria il M. Jacopo Sipari di Pescasseroli.

  • A Gerace la “Messa dell’Incoronazione della Vergine” in Do Maggiore

    Sabato 15 dicembre verrà eseguita, presso la Basilica Concattedrale Santa Maria Assunta di Gerace, la “Messa dell’Incoronazione della Vergine” in Do Maggiore – k. 317 di Wolfgang Amadeus Mozart.
    Si esibiranno Ilenia Morabito, Andreina Drago, Didier Pieri e Giuseppe Zema, sostenuti dal Coro Lirico Francesco Cilea e dal Coro Polifonico Santa Maria Assunta della Cattedrale di Gerace.
    Sul podio dell’Orchestra del Teatro Francesco Cilea, il M. Alessandro Tirotta.

  • Recital pianoforte e voce con Grigoli e Smaldone

    Sabato 3 novembre 2018, alle 18.00, presso l’Auditorium Zanotti-Bianco, sito in via Melacrino, 34 a Reggio Calabria, andrà in scena il concerto pianoforte e voce che vedrà come protagonisti il baritono Salvatore Grigoli e il pianista Antonio Cesare Smaldone.
    Il concerto fa parte della stagione 2018-2019 del “Rhegium Opera Musica Festival”, progetto proposto dal Comune di Reggio Calabria, dall’Associazione Culturale Traiectoriae, dall’Orchestra del Teatro Cilea e dal Coro Lirico Francesco Cilea.
    Il programma del recital prevede arie del grande repertorio operistiche che portano la firma di W. A. Mozart, G. Rossini, V. Bellini, G. Verdi, G. Puccini, F. Cilea, con delle incursioni di E. Di Capua, S. Gambardella e M. Leigh.

  • “Norma” di Bellini al Cilea di Reggio Calabria

    Venerdì 2 novembre 2018, alle 20.30, presso il Teatro “Francesco Cilea” di Reggio Calabria, andrà in scena “Norma” di Vincenzo Bellini del duo Bonajuto-Valtcheva, opera che fa parte della stagione 2018-2019 del “Rhegium Opera Musica Festival”, progetto proposto dal Comune di Reggio Calabria, dall’Associazione Culturale Traiectoriae, dall’Orchestra del Teatro Cilea e dal Coro Lirico Francesco Cilea.
    La regia è firmata da Renato Bonajuto mentre a dirigere l’Orchestra e il Coro del Teatro Cilea di Reggio Calabria, istruito dal M° Bruno Tirotta, ci sarà Viliana Valtcheva, Maestro bulgaro del 1980, considerata dai critici una grande promessa.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.