unci banner

:: Evidenza

Pellaro, recuperata una tartaruga gravemente ferita. Le prime cure al Centro di Brancaleone

Pellaro, recuperata una tartaruga gravemente ferita. Le prime cure al Centro di Brancaleone

Reggio Calabria. Tutti i media parlano dell'ormai conclamato "allarme ambientale", e le immagini che vediamo in tv e nei giornali non lasciano alcun dubbio alla drammatica situazione in atto. Ma averne a che fare con...

Reggio Calabria. Al liceo "Campanella" le lezioni di difesa personale del Sensei Cuzzocrea

Reggio Calabria. Al liceo "Campanella" le lezioni di difesa personale del Sensei Cuzzocrea

Reggio Calabria. In occasione della settimana autogestita presso gli Istituti scolastici superiori, si è conclusa la lezione di difesa personale al Liceo Classico "T. Campanella" di Reggio Calabria, organizzata dall’alunna di V° D Serena Martino...

Da FSC 80 milioni per strade del Sud. Falcomatà: “Comuni più coinvolti in scelte investimento”

Da FSC 80 milioni per strade del Sud. Falcomatà: “Comuni più coinvolti in scelte investimento”

80 milioni di euro per il varo del “Piano straordinario di messa in sicurezza delle strade” nei piccoli Comuni delle aree interne del Mezzogiorno. E risorse per 21 milioni da destinare al “Piano straordinario asili...

Processo "Miramare": chiesti 10 mesi di reclusione per l’ex assessore Marcianò

Processo "Miramare": chiesti 10 mesi di reclusione per l’ex assessore Marcianò

Reggio Calabria. Dieci mesi di reclusione è la richiesta che Walter Ignazzitto, sostituto procuratore di Reggio Calabria, ha chiesto oggi per Angela Marcianò, ex assessore ai Lavori pubblici del Comune, nell’ambito dell’udienza per il processo...

Caulonia, ritrovata la statua di Sant'Ilarione Abate

Caulonia, ritrovata la statua di Sant'Ilarione Abate

Nell’ottobre dello scorso anno, la comunità caulonese veniva a conoscenza del furto della Statuetta in legno, dipinta a mano, raffigurante S. Ilarione Abate, risalente al periodo compreso tra fine del 1700 e gli inizi del...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURADa domani riparte, all'Università Mediterranea, il corso di Teatro Greco con la seconda edizione

Da domani riparte, all'Università Mediterranea, il corso di Teatro Greco con la seconda edizione

Pubblicato in CULTURA Giovedì, 10 Gennaio 2019 14:36

Il Centro di Lingua e Cultura Ellenica ELLINOMATHEIA, in collaborazione con il CRAL Mediterranea, promuove all'Università degli Studi Mediterranea la seconda edizione del CORSO di TEATRO GRECO per adulti, in lingua italiana. Il Corso sarà tenuto dalla Dott.ssa Kristina Mravcova, esperta di teatro classico e contemporaneo, recitazione drammatica, regia e dizione.

Tanti gli obiettivi finali che il corso, strutturato su 15 diverse lezioni, si prefigge anche quest'anno per i partecipanti:

incrementare lo sviluppo della padronanza nella comunicazione, a mezzo del proprio corpo, puntando ad un miglioramento della gestione, dello stesso, grazie all'acquisizione di un pieno controllo della gestualità legata ai propri impulsi.

Aumentare l'amplificazione delle proprie capacità correlabili alle relazioni interpersonali, nel quotidiano confronto con sé e con altri, scoprendo appieno le proprie potenzialità espressive.

Migliorare e accrescere l'analisi del proprio e dell'altrui linguaggio di comunicazione verbale e non verbale, attraverso elementi di cinesica e prossemica.

Perfezionare l'interazione personale all'interno delle dinamiche di gruppo, attraverso il dialogo con i testi assegnati tratti dalle opere, in simbiosi con i propri compagni.

Lo stesso prevede, a conclusione, una pubblica performance teatrale con un cameraman professionista per misurazione individuale della performance (attività facoltativa iniziale e finale).

Il corso di Teatro Greco sarà ulteriormente impreziosito con la collaborazione di una docente di archeologia e una docente di scienze della moda e del costume.

Le lezioni sono programmate in orario pomeridiano e avranno cadenza settimanale, per un totale di 30 ore. Per frequentare il corso non è assolutamente necessario avere esperienza di recitazione. Attestato di frequenza a tutti i partecipanti che completeranno il corso superiore del 70 %.

Per info e iscrizioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. (contatti: 328.7482118)

Luogo: Saletta CRAL, adiacente terrazzo sotto Aula Magna Ateneo, presso Università Mediterranea di Reggio Calabria.

Rc 10 gennaio 2019

Letto 135 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Giovedì 21 marzo Luca Abete alla Mediterranea con il tour #NonCiFermaNessuno

    Fa tappa all'Università di Reggio Calabria #NonCiFermaNessuno, tour motivazionale ideato e promosso da Luca Abete in collaborazione con l'associazione Marameo, prodotto e gestito dalla Lab Production srl.
    La quinta edizione, partita il 4 marzo dall'Università Bicocca di Milano, arriverà all'Università di Reggio Calabria giovedì 21 marzo alle 10.30 nell'aula Magna "Quaroni" di Architettura dell'Università degli studi Mediterranea di Reggio Calabria ".
    "Ho creduto fermamente in questa idea che all'inizio sembrava folle – spiega Luca Abete - ma che anno dopo anno ha dimostrato di essere un progetto concreto e di grande successo. Un esperimento decisamente riuscito andato ben oltre le aspettative, incontrando la gratitudine degli studenti, l'entusiasmo delle università e l'interesse delle aziende.

  • Agraria, incontro con lo Chef stellato Nino Rossi su “Gastronomia e ristorazione opportunità per la crescita della Calabria e dei suoi giovani”

    Dipartimento di AGRARIA Università Mediterranea di Reggio Calabria e Club di Territorio di Reggio Calabria del TCI organizzano martedì 19 marzo 2019 alle ore 10,00 presso l’Aula Seminari Località Feo di Vito una conversazione sul tema “Gastronomia e ristorazione opportunità per la crescita della Calabria e dei suoi giovani” promozione delle eccellenze della nostra terra per una migliore e maggiore attrattività anche a fini turistici
    Sul tema interverranno:

  • Master di II livello in BIM Building Information Modeling all'Università Mediterranea

    ll settore delle costruzioni è in marcia verso la quarta Rivoluzione Industriale: la rivoluzione dell’innovazione digitale. II BIM ne costituisce la principale tecnologia e il suo utilizzo diffuso rappresenta oggi una prospettiva di crescita per il settore ed una sfida per tutti i soggetti coinvolti. E’ uno strumento che, in linea con gli orientamenti normativi già introdotti a livello Europeo e recepiti anche a livello Nazionale, consente l’innovazione di processo lungo l’intera filiera delle costruzioni: dal progetto, al cantiere, dalla sicurezza ai costi, dall’efficienza alla gestione. Più che una semplice rappresentazione tridimensionale dell’edificio, è un modello virtuale, informativo, implementabile, collaborativo. Un concreto fattore di competitività per progettisti e imprese che lo adottano.

  • Mediterranea, double degree Architettura: accoglienza degli studenti egiziani

    Presentazione in tripla lingua, italiano, arabo e inglese, nell’Aula A3 di Architettura, per l’accoglienza al primo gruppo di 13 studenti egiziani giunti a Reggio Calabria a seguito della sottoscrizione dell’accordo tra Dipartimento Architettura e Territorio dell’Università Mediterranea con l’Ain Shams University del Cairo per il “Programma di doppio titolo” in Architettura.
    La Mediterranea di Reggio Calabria è la prima università italiana ad aver firmato un double degree con l’Ain Shams University del Cairo, ampliando l’internazionalizzazione dell’offerta formativa italiana. Tale accordo offre agli studenti e alla comunità accademica di entrambi i Paesi un’interessante opportunità di formazione internazionale, dalle significative ricadute sia personali che professionali.

  • 1° marzo Dayna Stephens Group in concerto all'Università Mediterranea

    Venerdì 1° marzo, alle ore 21.00 nell’Aula magna Quaroni di Architettura, il concerto di The Dayna Stephens Group, quinto appuntamento de "La Musica che gira intorno 2019". Ingresso libero. Dayna Stephens è uno dei più stimati sassofonisti della nuova generazione. Merito di un bellissimo suono “middleweight” che riecheggia tanto i musicisti pre-bop quanto Hank Mobley, e di uno stile compositivo cerebrale e stimolante che tuttavia non è mai inutilmente complesso o freddo.
    Sassofonista ma anche compositore ed educatore, solista fluido e vigoroso dotato di un suono caldo e profondo, Dayna ha anche dimostrato di essere un maestro nella composizione e nell'arrangiamento e si è appena collocato secondo nel sondaggio dei critici Downbeat quale stella emergente del sax tenore.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.