Stampa questa pagina

Domani 18 dicembre a palazzo Corrado Alvaro la "Sintesi del Tutto"

Pubblicato in CULTURA Lunedì, 17 Dicembre 2018 08:29

Mattinata all’insegna della Natura e della Cultura, Martedì 18 Dicembre, nel Palazzo Pasquino Crupi, la Casa della Cultura della Città Metropolitana di Reggio. In un clima prenatalizio, l’Ufficio del Consigliere Delegato alla Cultura presenta Riflessioni e Percorsi (Cultura, Economia, legalità, Sviluppo del Territorio), una serie di Convegni egregiamente organizzati dalla CONFAPI reggina (Confederazione Italiana Piccola e Media Impresa Privata).

Alle ore 10:30 di Martedì due storiche Associazioni, Accademia Kronos e Club x UNESCO Re Italo, accoglieranno studenti e cittadini, intrattenendoli su temi sempre più attuali: L’Associazionismo Culturale ed Ambientale, la Difesa delle Risorse Naturali, la Valorizzazione del Patrimonio Naturalistico e Culturale, la Rappresentanza Volontaria Internazionale della Città di Reggio.

Relatori: Alberto Gioffrè, Gerardo Pontecorvo, Alessandro Gioffrè d’Ambra, impegnati in entrambe le Associazioni con ruoli di coordinamento e di responsabilità. Presenzieranno: il Consigliere Metropolitano Filippo Quartuccio (Delegato alla Cultura), la Presidente della CONFAPI Susanna Quattrone, la Presidente dell’Auser Gina Raglianti. Tra gli studenti invitati: gli alunni dell’Istituto Tecnico Industriale Panella Vallauri.

Saranno tracciati i momenti salienti: della nascita dell’Ambientalismo e dell’Associazionismo a Reggio, a partire dal lontano 1972; della fondazione e crescita delle Associazioni Ecologiche, Protezionistiche, Pacifiste (1975 – 1985); della ufficializzazione del Volontariato in Italia (1998) e dell’aumento esponenziale dei Volontari; dell’Obiezione di Coscienza e della Protezione Civile.

Particolare attenzione sarà rivolta all’illustrazione delle risorse energetiche naturali e gratuite, molto utili allo Sviluppo Sostenibile; ed alla fitta Rete di Volontari i quali, in tutti i Continenti, rappresentano Reggio e l’intera area metropolitana grazie all’idea ed all’impegno appassionato del Club x UNESCO reggino.

Infine saranno indicati alcuni dei luoghi – simbolo della provincia geografica di Reggio, di grande interesse sotto il profilo paesaggistico, architettonico, culturale, archeologico, storico, naturalistico (all’interno del Parco Nazionale dell’Aspromonte, lungo la costa jonica e tirrenica, nell’entroterra ricco di tradizioni e di storia dimenticata).

Sarà la Sintesi del Tutto: un momento fondamentale, per la città ancora non completamente amata dagli stessi suoi abitanti, per ricominciare, ancora una volta, ad apprezzarla, valorizzarla, e farla conoscere al mondo.

Club per l’UNESCO Re Italo di Reggio C.

Accademia Kronos Calabria

Rc 17 dicembre 2018

Letto 196 volte

Articoli correlati (da tag)