:: Evidenza

La Calabria buona diventa un modello da esportare: Piemonte e Giappone celebrano Fattoria della Piana

La Calabria buona diventa un modello da esportare: Piemonte e Giappone celebrano Fattoria della Piana

Il punto Slow Food a Piazza Castello ha ospitato l’evento in cui Carmelo Basile ha presentato l’azienda e il nuovo nato “Pecoritaly” con i presidenti...

La Reggina stende il Bisceglie (1-0), Sandomenico match-winner della partita

La Reggina stende il Bisceglie (1-0), Sandomenico match-winner della partita

Reggio Calabria. Buona la prima degli amaranto davanti al pubblico dell' Oreste Granillo. La Reggina supera il Bisceglie grazie alla rete di Salvatore Sandomenico. Il...

Antonio Pizzimenti su lavori scuola Lombardo Radice di Catona: aule saranno consegnate il 28

Antonio Pizzimenti su lavori scuola Lombardo Radice di Catona: aule saranno consegnate il 28

A seguito delle promesse non mantenute dal Sindaco Falcomatà, rispetto alla consegna della scuola Lombardo Radice di Catona, cittadini e genitori dei bambini iscritti, indignati...

Ripepi: Autorità portuale con Gioia Tauro e Regione dello Stretto. Unica speranza per Reggio e Messina

Ripepi: Autorità portuale con Gioia Tauro e Regione dello Stretto. Unica speranza per Reggio e Messina

Reggio e Messina per sopravvivere e svilupparsi vincendo le sfide del futuro devono stare insieme. Insieme per la vita o per la morte. La regione...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURADomani al MArRC visite guidate e passeggiata culturale a tema su “Il paesaggio del sacro”

Domani al MArRC visite guidate e passeggiata culturale a tema su “Il paesaggio del sacro”

Pubblicato in CULTURA Martedì, 13 Marzo 2018 17:28
Il 14 marzo si celebra la Giornata nazionale del Paesaggio, istituita nel 2017 dal MiBACT. Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, in occasione di questa seconda edizione, propone una giornata con visite guidate, la mattina, incentrate sul tema “Il paesaggio del sacro”; un itinerario attraverso i grandi santuari magno-greci in Calabria: Locri (contrada Marasà, Casa Marafioti, Mannella), Crotone (Santuario di Hera Lacinia, il Santuario di Apollo Aleo), Caulonia, Hipponion (i santuari di Scrimbia e Cofino), Medma (santuario di Calderazzo), completando il percorso con la Grotta Caruso a Locri, importante luogo di culto delle acque fin dall’età greca.
Il programma della giornata: due visite guidate a tema gratuite la mattina, alle ore 10 e alle ore 12, a cura dei ragazzi dell’Alternanza Scuola – Lavoro. Il pomeriggio, alle ore 18, “passeggiata culturale” nel paesaggio del sacro al MArRC a cura del dott. Giacomo Maria Oliva.
Il direttore del MarRC, Carmelo Malacrino, presenta così l’iniziativa: «Il tema del sacro è quello che maggiormente rivela i legami tra l’ambiente naturale e l’esistenza umana per la definizione di una identità culturale e la pratica di culti e costumi. Il contesto ambientale è sempre stato determinante, nella storia, nella scelta dei siti per l’edificazione del santuario e per i riti che ivi si svolgevano». Il paesaggio – continua Malacrino – è «il nostro “museo all’aperto”: custodisce ed espone la storia e le tradizioni delle popolazioni che si sono susseguite in un territorio e collabora alla definizione del suo sviluppo». 
Responsabile Ufficio Stampa: Emanuela Bambara
Rc 13 marzo 2018
Letto 104 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Crowdfunding per l'altalena dei ragazzi con disabilità sul lungomare di Pellaro

    Nell’ambito del convegno-corso formativo “Diverse abilità e inclusione” al MArRC è stato presentato il progetto promosso dall’Associazione Taranta Wine Fest con la Fondazione Meridonare e l’associazione Keluna: una campagna di crowdfunding finalizzata alla realizzazione di un’altalena per bimbi in carrozzina da collocare sul Lungomare Paolo Latella di Pellaro.

  • L’arte di condividere al MArRC nelle Giornate Europee del Patrimonio

    In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio Culturale 2018, sabato 22 e domenica 23 settembre, il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria promuove numerose iniziative, con lo slogan: “L’arte di condividere”.
    Sabato 22, il MArRC sarà visitabile dalle ore 9.00 alle 23.00, con biglietto d’ingresso al costo speciale di 1 euro dalle 20.00 alle 23.00, per l’apertura straordinaria.

  • MArRC solidale insieme a Taranta Wine Fest, Keluna e Meridonare

    Il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria si conferma all’avanguardia in tema di accessibilità e accoglienza, in collaborazione con i propri partner istituzionali. Giovedì 20 settembre, a partire dalle ore 15.30, nella Sala Conferenze, si terrà il convegno-corso formativo “Diverse abilità e inclusione”, accreditato presso l’Ordine degli Assistenti Sociali della Calabria, con il riconoscimento di 3 crediti formativi ai partecipanti.
    Nell’ambito dell’incontro, promosso dall’Associazione Taranta Wine Fest con la Fondazione Meridonare e l’associazione Keluna, sarà presentata la campagna di crowdfunding finalizzata alla realizzazione di un’altalena per bimbi in carrozzina da collocare sul Lungomare Paolo Latella di Pellaro.

  • Sabato 15 settembre, l'ultima delle Notti d'Estate al MArRC 2018

    Riprendono gli attesi incontri pomeridiani al Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria con il Centro Internazionale Scrittori della Calabria. Venerdì alle 17.30, in Sala Conferenze, la professoressa Paola Radici Colace, docente di Filologia Classica all’Università degli Studi di Messina e presidente onorario del CIS, terrà una relazione sul tema: “Pirandello e il cinema”. «Sin dall’inizio della sua attività critica Pirandello ha colto, rappresentato e teorizzato la sua singolare coscienza sulla questione della “rappresentazione”. L’attenzione che ha prestato al cinema – quale arte dei fenomeni e delle apparenze – appartiene a questa orbita di interessi», afferma Radici Colace.

  • Al MArRC incontro del CIS dedicato a "Pirandello e il cinema"

    Venerdì 14 settembre 2018, alle ore 17:30, presso la Sala Conferenze del Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria, lo stesso Museo e il Centro Internazionale Scrittori promuovono la conferenza “Pirandello e il cinema “. Intervengono il Direttore del Museo, dott. Carmelo Malacrino e Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria. Con il supporto di video proiezione relaziona Paola Radici Colace, prof. Ordinario di Filologia classica, Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne dell’Università di Messina, presidente onorario e direttore scientifico del Cis. Sin dall'inizio della sua attività critica Pirandello ha colto, rappresentato e teorizzato la sua singolare coscienza sulla questione della "rappresentazione" (che i suoi testi teatrali, in varie forme, evocano esplicitamente).

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.