unci banner

:: Evidenza

Il Dipartimento di Agraria tra i progetti finanziati del bando europeo SusCrop - ERA-NET

Il Dipartimento di Agraria tra i progetti finanziati del bando europeo SusCrop - ERA-NET

Ancora un successo in ambito EU per l’Università Mediterranea di Reggio Calabria. Il Dipartimento di AGRARIA, è risultato tra i 13 vincitori del prestigioso bando europeo SusCrop- ERA-NET Cofund on Sustainable Crop Production ( https://www.suscrop.eu/ ...

U19, mercoledì di Coppa, Cataforio contro Bernalda nei 32esimi di finale. Gara secca alle 19 al "PalaMazetto"

U19, mercoledì di Coppa, Cataforio contro Bernalda nei 32esimi di finale. Gara secca alle 19 al "PalaMazetto"

Il Cataforio migliore della sua storia, in lista per un posto play-off per la A2, non perde di vista il proprio obiettivo base, ovvero, la valorizzazione dei propri giovani. L'U19, dopo aver salutato l'anno scorso...

Portuali a rischio, Toninelli: "Salvare e rilanciare Gioia". Il ministro in Calabria la settimana prossima

Portuali a rischio, Toninelli: "Salvare e rilanciare Gioia". Il ministro in Calabria la settimana prossima

"Quello di Gioia Tauro è un porto fondamentale per tutta la Calabria e per l’Italia intera. Oggi ho incontrato al Mit le sigle sindacali e i rappresentanti diretti dei lavoratori dello scalo. Mi ha colpito...

Amici18, il reggino Mowgli in lotta per una maglia al serale. Le info per televotare

Amici18, il reggino Mowgli in lotta per una maglia al serale. Le info per televotare

Reggio Calabria. Continua la corsa del reggino Cristian Bilardi, in arte Mowgli, nel programma amici di Maria De Filippi. Gli scontri continui e gli screzi con la Celentano non hanno offuscato il suo talento, qualità...

Viola, il playmaker Alessandri: a Valmontone per il riscatto

Viola, il playmaker Alessandri: a Valmontone per il riscatto

Filippo Alessandri, playmaker della Mood Project Reggio Calabria, ospite del format "Tutti i Figli di Campanaro" in onda su Radio Touring 104 ha commentato il ritorno in palestra della squadra neroarancio in vista del prossimo...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAEsce il nuovo libro di Antonio Paolillo: "Buono o necessario?"

Esce il nuovo libro di Antonio Paolillo: "Buono o necessario?"

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 13 Giugno 2018 17:12

E' stato pubblicato il nuovo libro di Antonio Paolillo Tecnologo Alimentare dal titolo "Buono o necessario?" Il testo, se pur nella sua semplicità narrativa, vuole proiettare il lettore attraverso un viaggio nella storia che ha come protagonista il cibo. Dalle caverne ai nostri giorni gli alimenti hanno deciso la vita e la morte degli esseri umani e non solo. Il testo affronta, oltre che l'aspetto legato alla storia dell'alimentazione, argomenti quali la chimica degli alimenti senza tralasciare l'importanza che oggi riveste l'alimentazione, o meglio il modo di alimentarsi, su l'ecosistema ambientale. Scelte dunque più consapevoli, non solo per il benessere dell'organismo ma anche dell'ambiente. Nel testo sono anche citati i grandi dell'antropologia alimentare tra i quali Vito Teti e Massimo Montanari.

Rc 13 giugno 2018

Letto 294 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Sviluppo e sicurezza del sistema alimentare. Siglato protocollo d’intesa fra Georgofili e Ordine Tecnologi Alimentari

    "Esprimo piena soddisfazione per l'a firma del protocollo di intesa tra l'Accademia dei Georgofili e l'Ordine nazionale dei Tecnologi alimentari, siglato a Firenze lo scorso 22 gennaio, a conclusione di una giornata di studio dedicata a "Impatto e percezione delle tecnologie alimentari." Durante l'incontro è emerso come, secondo i dati del CENSIS, nonostante i consumatori italiani siano molto attenti al cibo che acquistano e disponibili a spendere più degli altri consumatori europei per avere dei prodotti di qualità con determinati requisiti di tracciabilità e tipicità, la figura del tecnologo alimentare, con il patrimonio delle sue vaste competenze in materia di cibo, non ha ancora una percezione sociale all'altezza del suo ruolo.

  • Reggio Calabria. Il tecnologo alimentare Paolillo ospite della trasmissione Geo&Geo

    Reggio Calabria. Lunedì 19 novembre sarà ospite presso gli studi della trasmissione Geo&Geo su Rai 3, condotta da Sveva Sagramola e Emanuele Biggi, il noto professionista reggino, tecnologo alimentare, Antonio Paolillo. Durante la storica e seguitissima trasmissione dell'emittente Rai si affronterà il tema del comparto ittico e nello specifico della produzione della

  • Tra gli alimenti candidati a entrare nel mercato europeo anche l’olio a base di trans-cannabidiolo insieme a grilli e locuste

    Si esprimerà a breve l'EFSA in merito all'entrata nel mercato europeo di insetti per il consumo umano, per alcuni di questi i pareri definitivi non saranno, però, pronti prima di fine anno o a inizio 2019. Non solo grilli e locuste, quindi, ma l'olio a base di trans-cannabidiolo, derivato dalla cannabis sativa, e il fonio, antico cereale senza glutine consumato in Africa da sempre ma sconosciuto ai consumatori europei sono le ultime novità in merito ai così detti novel food. Un'altra novità è rappresentata dall' estratto di foglie di ulivo, che un'azienda olandese già chiede di poter vendere come ingrediente per prodotti a base di cereali, latte e derivati, dolciumi e bevande analcoliche.

  • Paolillo sulle norme igienico- sanitarie in occasione delle feste Mariane

    Lo Street Food, visti anche i talk show televisivi, ha assunto negli ultimi tempi un interesse crescente tra i consumatori tant'è che nel 2017 ben 35 milioni di italiani hanno usufruito di tale tipologia di ristorazione. Dobbiamo tenere in stretta considerazione, oggi, che Lo Street Food non è solo un fenomeno di moda, legato a particolari eventi religiosi o festivi ma anche un rapporto millenario di una cultura con il proprio cibo, con le proprie radici, un nuovo modo di cibarsi. In occasione delle feste Mariane ci può essere stato, senza dubbio, un eccesso di abusivismo in termini di occupazione di suolo pubblico ma non di certo ad un mancato controllo da parte degli organi competenti in materia di igiene dei prodotti alimentar

  • Finger Food un nuovo modo di consumare cibo anche a dispetto del bon ton ma attenzione all’igiene.

    In un contesto più generale della società italiana un notevole cambiamento si è osservato nelle abitudini alimentari degli italiani, lo stile alimentare della popolazione, infatti, si è evoluto rapidamente verso nuove forme e nuovi modelli anche di notevole complessità. Negli ultimi decenni è aumentato il consumo dei pasti fuori casa ormai attestati sul 36% dei consumi delle famiglie registrando una crescita del 3,3% sul 2017 (FONTE FIPE 2017). Un nuovo modo di consumare cibo è rappresentato dal finger food ovvero cibo mangiato con le mani.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.