unci banner

:: Evidenza

Nicky Nicolai, Stefano Di Battista e Minino Garay chiudono il Roccella Jazz Festival

Nicky Nicolai, Stefano Di Battista e Minino Garay chiudono il Roccella Jazz Festival

Mercoledì 22 agosto il gran finale di Rumori Mediterranei, 38ma Edizione di Roccella Jazz Festival. L'ultima serata al Teatro al Castello di Roccella Jonica esalta...

Gole del Raganello: sale il bilancio delle vittime, continua la ricerca dei dispersi

Gole del Raganello: sale il bilancio delle vittime, continua la ricerca dei dispersi

Sale a diecii il bilancio delle vittime della piena nelle Gole del Raganello. Tre le persone ancora disperse. Le operazioni di ricerca sono andate avanti...

Addio a Mario Congiusta, il ricordo di Libera

Addio a Mario Congiusta, il ricordo di Libera

Si è spento oggi Mario Congiusta, da anni si batteva perchè venisse fatta piena luce sull'omicidio del figlio Gianluca. Il suo ricordo nelle parole di...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAEsce il nuovo libro di Antonio Paolillo: "Buono o necessario?"

Esce il nuovo libro di Antonio Paolillo: "Buono o necessario?"

Pubblicato in CULTURA Mercoledì, 13 Giugno 2018 17:12

E' stato pubblicato il nuovo libro di Antonio Paolillo Tecnologo Alimentare dal titolo "Buono o necessario?" Il testo, se pur nella sua semplicità narrativa, vuole proiettare il lettore attraverso un viaggio nella storia che ha come protagonista il cibo. Dalle caverne ai nostri giorni gli alimenti hanno deciso la vita e la morte degli esseri umani e non solo. Il testo affronta, oltre che l'aspetto legato alla storia dell'alimentazione, argomenti quali la chimica degli alimenti senza tralasciare l'importanza che oggi riveste l'alimentazione, o meglio il modo di alimentarsi, su l'ecosistema ambientale. Scelte dunque più consapevoli, non solo per il benessere dell'organismo ma anche dell'ambiente. Nel testo sono anche citati i grandi dell'antropologia alimentare tra i quali Vito Teti e Massimo Montanari.

Rc 13 giugno 2018

Letto 121 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Domani ad Agraria il convegno su "Alimentazione e prevenzione tumorale"

    Si svolgerà presso il Dipartimento di Agraria dell'Università "Mediterranea" di Reggio Calabria venerdì 18 maggio ore 11:00 un interessante incontro dal titolo "Alimentazione e prevenzione tumorale". IL convegno organizzato da ASEP, PAU, ARCO, dopo i saluti istituzionali del Magnifico Rettore Pasquale Catanoso, del Prof. Giuseppe Zimbalatti Direttore del Dipartimento di Agraria, Pasquale Veneziano Presidente dell'Ordine dei Medici e Odontoiatri della Provincia di Reggio Calabria, vedrà impegnati sul tavolo dei relatori il Dott. Pierpaolo Correale Primario di oncologia dell'Ospedale Metropolitano Bianchi Melacrino Morelli, il Dr. Antonio Paolillo Tecnologo Alimentare,

  • Eurofoglia per le mense scolastiche e risparmio per le famiglie: l'analisi del tecnologo Paolillo

    Reggio Calabria. Sono state istituite per la prima vola in Italia le mense biologiche certificate e le scuole che vorranno pregiarsi di tale certificato dovranno rispettare le percentuali minime di utilizzo dei cibi provenienti da agricoltura biologica che sono aumentate notevolmente. Con il termine "prodotti biologici" si intendono quelli provenienti da coltivazioni o da lavorazioni biologiche ai sensi del Regolamento CE per l'agricoltura

  • I Tecnologi Alimentari firmano il Registro di Cittadinanza Consapevole

    "La lotta alla illegalità e alle frodi alimentari è il primo dovere professionale del Tecnologo Alimentare, figura autorevole nei sistemi di gestione qualità- sicurezza-ambiente, specialista della vigilanza sull'igiene degli alimenti". Così presenta la figura professionale al Prefetto di Reggio Calabria S.E. Michele Di Bari il Dr. Antonio Paolillo che, in occasione della firma sul registro di cittadinanza attiva contro la 'ndrangheta, ha rappresentato l'Ordine Professionale dei Tecnologi Alimentari. Un gesto, prosegue, Paolillo che serve a dare ulteriore conferma della nostra professionalità e del nostro impegno nel contrastare ogni forma di illegalità e di frode alimentare

  • Paolillo: più qualità se si produce con legalità

    Non manca di leggere sulle cronache dei giornali, specialmente in questi giorni festivi, di sequestri operati dalle Forze di Polizia Giudiziaria nei confronti di aziende agroalimentari. I reati più contestati sono la mancata tracciabilità dei prodotti, un inefficiente o obsoleto manuale di autocontrollo basato sul sistema H.A.C.C.P. (ormai riconosciuto universalmente come miglior metodo per ridurre i rischi legati a tutte le fasi di produzione) e la presenza di alimenti tenuti in cattivo stato di conservazione. Non ostante siano passati quindici anni dall'entrata in vigore del Reg. (UE) 178/02  e tredici dall'entrata in vigore del Reg. (UE) 852/04 ancora non si è riusciti a far comprendere appieno l'importanza dell'autocontrollo all'interno della filiera agroalimentare;

  • Gli studenti del Fermi e del Boccioni a lezione di Educazione Alimentare

    Educazione alimentare e disturbi del comportamento alimentare sono stati gli argomenti che hanno interessato gli studenti delle scuole Fermi e Boccioni di Reggio Calabria nelle giornate del 15  e del 20 novembre. La corretta alimentazione ed un adeguato stile di vita sono la base per la prevenzione di determinate patologie quali diabete, ipertensione, infarti e ictus ma anche utili per prevenire i così detti Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA). Se n'è parlato presso gli Istituti Superiori Boccioni-Fermi di Reggio Calabria di fronte una numerosa platea di studenti interessati e coinvolti nelle tematiche esposte dal Dr. Antonio Paolillo Tecnologo Alimentare e la Professoressa Antonella Micalizzi.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.