unci banner

:: Evidenza

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Città sgomenta per la scomparsa di Filippo Zema, il pediatra gentiluomo. Domani i funerali

Reggio Calabria. E' scomparso prematuramente il dott. Filippo Zema, pediatra conosciuto in città per la sua signorilità, per le doti umane e professionali e per quel sorriso che donava con garbo e solarità ai suoi...

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Concesso il permesso di lavoro per l'ex presidente Giuseppe Scopelliti. Farà volontariato

Reggio Calabria. Dopo dieci mesi di reclusione, Giuseppe Scopelliti, ex presidente della Regione Calabria, ha ottenuto l’ammissione al beneficio del lavoro esterno e svolgerà attività di volontariato presso l'Associazione Nuova Solidarietà di Salice. Il Tribunale...

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

La Cisl FP saluta Mimmo Serranò: il ricordo della segretaria generale Giordano

Reggio Calabria. “Se ne è andato in silenzio, senza rumore, come era solito fare quando lasciava una riunione, un’assemblea con i lavoratori, un convegno. Mai una nota alta o stonata, sempre attento a non ferire...

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. Bollette idriche “salate” zona Archi: Forza Italia chiede lo sconto del 50%

Reggio Calabria. "In questi giorni il Comune di Reggio Calabria, per il tramite della sua società Hermes, ha inviato mediante posta ordinaria la bolletta del servizio idrico integrato e le sorprese per gli utenti non...

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

La bellezza del mare e quell'incubo chiamato plastica monouso

di Giusi Mauro - Partiamo da un dato e da una data, il 70% dei rifiuti che finiscono nei nostri mari è costituito da plastica monouso. Entro il 2050, il peso di questi rifiuti, supererà...

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nuovo incendio nella notte alla baraccopoli di San Ferdinando: muore un migrante

Nella notte tra il 15 e il 16 febbraio, verso mezzanotte circa, un nuovo incendio, ha interessato l’insediamento dei migranti, la cosiddetta baraccopoli, ricadente nella zona industriale di San Ferdinando.L’incendio ha provocato la morte di...

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Ieri sera, rocambolesco incidente in Piazza Mino Reitano: nessun ferito

Reggio Calabria. Rocambolesco incidente ieri sera nei pressi del Ponte della Libertà. Pare a causa della forte velocità un autovettura Alfa Romeo Mito ha finito la sua corsa in Piazza Mino Reitano, al cospetto del...

compra calabria

Sei qui: HomeCULTURAGente in Aspromonte: il resoconto della terza escursione, nel territorio di Caulonia

Gente in Aspromonte: il resoconto della terza escursione, nel territorio di Caulonia

Pubblicato in CULTURA Martedì, 12 Febbraio 2019 08:30

In un ambiente rurale caratteristico e intatto, Gente in Aspromonte domenica 10 febbraio ha effettuato la terza escursione nel territorio di Caulonia. Gli escursionisti, percorrendo un itinerario ad anello, dal Borgo di Calatrìa hanno raggiunto quello di Santo Todaro per poi tornare indietro al punto di partenza. Accompagnati nella salita da piante di agave ed arbusti, gli escursionisti hanno raggiunto vari punti panoramici, il primo dei quali ha consentito di ammirare l’Eremo di Sant’Ilarione che dal 2003 è guidato dall’eremita diocesano di origine francese, Frédéric Vermorèl; quindi la Frazione Ursini di Caulonia con la sua enorme antenna posta nei pressi del cimitero, quella di San Nicola sovrastata dal monte Sant’Andrea, ed infine il Borgo Salincriti riconoscibilissimo per la grande frana dalla quale sgorga acqua mescolata a ruggine.

Coprendo un dislivello di 230m è stato possibile ammirare il picco del monte Mammicomito proprio dal punto in cui il paesaggio cambia grazie alla rigogliosa macchia mediterranea dominata dalla presenza del leccio.
Arrivati nel territorio di Nardo di Pace (VV) e dopo quasi 3 ore di cammino, gli escursionisti hanno raggiunto Santo Todaro dove hanno sostato per il pranzo.
Da li riprendendo la strada sterrata è stato completato il percorso ad anello che ha riportato tutti verso il punto di partenza e dove ci si è dati appuntamento a domenica 24 febbraio per la quarta escursione di Gente in Aspromonte che sarà nel Bosco di Rudina , nel territorio di Ferruzzano.
Come di consueto tutte le info alla pagina www.genteinaspromonte.it dove attraverso il link dei Contatti è possibile aderire alle attività proposte da Gente in Aspromonte.

Rc 12 febbraio 2019

Letto 41 volte

Articoli correlati (da tag)

  • Domenica 10, l’escursione di Gente in Aspromonte tra Calatrìa e Santo Todaro: la “Timpa mundata”, nel territorio di Caulonia

    Gente in Aspromonte domenica 10 febbraio effettuerà la terza escursione prevista dal programma 2019 alla “Timpa mundata” nel territorio di Caulonia. Si camminerà in un ambiente rurale, caratteristico e intatto: un sentiero che dal Borgo di Calatrìa porterà gli escursionisti fino al Borgo di Santo Todaro. Dopo una settimana di pausa, è tempo di riallacciare gli scarponi! Appuntamento dunque a domenica per la terza delle 26 escursioni previste dal programma!
    Come di consueto, tutte le info alla pagina www.genteinaspromonte.it dove sono sempre disponibili i contatti utili per aderire alle attività proposte da Gente in Aspromonte.

  • Gente in Aspromonte. Escursione tra le bellezze della Costa Viola

    Reggio Calabria. "Lì dove le leggende diventano il tessuto stesso di un territorio, dove i mostri sono diventati pietre, e le coste da secoli hanno affascinato gli antichi naviganti, Gente in Aspromonte ha condotto gli escursionisti in un’area terrazzata ed ammaliante per le sue verdeggianti coltivazioni che arrivano quasi fin sul mare. E’ la Costa Viola, che ha fatto da

  • Domenica 20 riparte il programma escursionistico di “Gente in Aspromonte”

    Domenica 20 riparte il programma escursionistico di “Gente in Aspromonte” dal Bosco Ferullà, nel territorio di San Luca. Dopo la presentazione del programma escursionistico per il 2019 avvenuta lo scorso12 gennaio a Reggio Calabria, Gente in Aspromonte, associazione che cammina dal 1985, domenica 20 gennaio effettuerà la prima escursione dell’anno nel Bosco Ferullà nel territorio di San Luca. Si tratta di uno di sei siti di preziosa valenza ambientale individuati dal Parco Nazionale dell’Aspromonte; è un bosco misto leccio-farnetto, quercia dalle larghe pagine fogliari, peculiare caratteristica dell’area ionico – meridionale del Parco. La bellezza di questo sito è altresì affrancata dalla maestosa presenza dei geositi internazionali del SIC della Vallata della Grandi Pietre: Pietra Cappa, Pietre di Febo, Pietra Lunga e Pietra Castello.

  • L'associazione "Gente in Aspromonte" presenta il programma escursionistico 2019

    Presso la sala Monteleone di Palazzo Campanella a Reggio Calabria, è stato presentato, alla cittadinanza e agli organi di stampa presenti, il programma escursionistico 2019 dell’associazione Gente in Aspromonte. L’evento ha visto la presenza dei rappresentanti del Gea, del CAI e dell'ente Parco dell'Aspromonte, ma anche di tanti appassionati ed escursionisti di altre realtà associative.
    Gente in Aspromonte, che ogni anno propone un programma tematico, ha scelto per il 2019 il tema de La Natura Nascosta. L'obiettivo dell'associazione è quello di far riscoprire le bellezze dell'Aspromonte con 23 escursioni domenicali, che copriranno gli innumerevoli sentieri, molti dei quali ancora sconosciuti ai più, dal Parco Nazionale dell’Aspromonte fino ad arrivare al Parco regionale delle Serre.

  • Le associazioni premiano Giuseppe Bombino per il suo impegno tra "Natura e Cultura"

    Un premio fortemente voluto dalle associazioni espressione del territorio simbolo dell'impegno sociale nella difesa della natura e la diffusione della cultura. Dal TCI all'associazione Gente in Aspromonte, e poi ancora il CAI, Italia Nostra, Legambiente, l'Associazione Astronomica insieme alle tante che con le proponenti hanno aderito alla cerimonia di oggi alla Libreria Ave, dal FAI alla Ginestra, solo per citarne alcune. Un momento per ringraziare il già presidente dell'Ente Parco Aspromonte, Giuseppe Bombino oltre che per il suo impegno, per aver realmente ascoltato il territorio nelle sue voci più vere. Un ringraziamento che lo stesso professore ha definito i protagonisti di questo percorso per i preziosi momenti di condivisione e suggerimento.

Copyright © 2018 CALABRIAPOST - Trib. RC n. 14/2013
Direttore responsabile: Gianluca Del Gaiso
Associazione "P4C"
via Reggio Modena 22  Rc - CF 92084720801
Redazione Ideocoop a r.l.